Mauritius nel cuore

Ciao a tutti! Sono Cinzia e vi vorrei raccontare (sperando che non venga cancellato) il mio viaggio di nozze in Mauritius. Periodo aprile 07. partenza da Milano Malpensa con Air Mauritius, ottima compagnia, con un servizio accurato. Arrivo dopo circa ...

  • di stellina74
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Ciao a tutti! Sono Cinzia e vi vorrei raccontare (sperando che non venga cancellato) il mio viaggio di nozze in Mauritius. Periodo aprile 07.

Partenza da Milano Malpensa con Air Mauritius, ottima compagnia, con un servizio accurato.

Arrivo dopo circa dieci ore di volo a Mauritius, dove purtroppo, ci ha accolto la pioggia... La quale ci ha accompagnati per vari giorni.. (sigh!) Ma la tristezza è svanita nel momento in cui abbiamo cominciato a vedere il paesaggio durante il trasferimento. Verde, molto verde ovunque, piantagioni immense di canna da zucchero e saline, piante particolari e uccelli di ogni specie.Dopo circa trenta minuti arriviamo al nostro resort: Le Dinarobin della catena beachcomber, per il quale vorrei spendere qualche parola: merita molto, curatissimo, servizi perfetti, cucina ottima con chef italiano, insomma, siamo stati coccolati per dieci giorni dai mauriziani disponibilissimi e gentilissimi. Nessun punto negativo a riguardo. Il tour operator è Hotelplan, assistenza completa, in ogni momento. Visto le condizioni meteo non proprio belle, vita da spiaggia ne abbiamo fatta poca, ma abbiamo visitato vari punti veramente interessanti: i giardini di pamplemousses, un parco spettacolare, immenso, dove vivono delle piante e dei fiori unici al mondo, pensate che ci sono delle ninfee che riescono a sostenere anche il peso di un uomo!!! Port Louis, la capitale, centro di attività e commercio, pulita ed accogliente, come tutta la popolazione mauriziana del resto. Il centro commerciale è sul mare ed è fornitissimo, quasi come i nostri italiani.

Siamo stati anche, sempre a Port Louis, nel mercato, che si tiene tutti i giorni: Colorato, profumato ed attraente, avremmo acquistato di tutto!! proseguendo nel nostro itinerario, abbiamo visitato del sette terre colorate e le cascate di Chamarel. Per quanto riguarda le terre, è difficile scorgere tutti e sette i colori, ma il paesaggio è affascinante, come lo sono le cascate.

Abbiamo visitato inoltre una fabbrica di lavorazione delloucchero, non più attiva purtoppo, ma ancora intatta e completa, vedendo tutto il procedimento della lavorazione. Le religioni sono quattro, ma tutti convivono pacificamente. Siamo stati in un tempio Indù al lago sacro di Bassin, dove centinaia di fedeli pregano o offrono doni ai loro Dei.

Avrei molto ancora da dire, ma per ora mi fermo, e consilgio a tutti, un viaggio a Mauritius, che, mi è rimasta nel cuore!!

  • 358 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social