A marzo per l'isola mauritiana

Siamo partiti il 18 con ritorno il 27 marzo da milano destinazione mauritius, alla ricerca di un viaggio tranquillo, lontano dallo stess e dal rumore della città. Volo: air mauritius, nulla da dire h10.40 di volo all'andata con partenza domenica ...

  • di pa.co
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Siamo partiti il 18 con ritorno il 27 marzo da milano destinazione mauritius, alla ricerca di un viaggio tranquillo, lontano dallo stess e dal rumore della città.

Volo: air mauritius, nulla da dire h10.40 di volo all'andata con partenza domenica sera alle 20,30 circa(partenza ritardata di 2h), ritorno in perfetto orario e 11.20h, peccato che il pulmino è passato alle 4 di notte a recuperarci in hotel.

Dati i giorni persi in volo (partenza la sera tardi e ritorno il mattino presto, 8g6notti sono troppo pochi, l'ideale 2 settminane!) Hotel: le cannoner,situato nella zona nord-ovest dell'isola. Molto carino e caratteristico, immerso in un bel giardino tropicale, camere ampie,e servizio ai tavoli piacevole e molto efficente, perfetto per chi vuole godersi un po' di tranquillità e non aspira all'animazione stile "caraibi".La sera c'è solo uno spettacodo di un oretta a tema, con animazione proveniente dall'esterno. All'interno del villaggio c'è un centro benessere molto bello, i prezzi dei massaggi sono leggermente inferiori ai nostri, secondo me ne vale la pena! Pecca dell'hotel è la spiaggia,appena arrivata mi ero quasi pentita della meta, mi aspettavo molto meglio! sul catalogo decantano 3 spiaggie, in realtà ce nè una principale, la più bella, dove se si arrivava dopo le 8,30 del mattino gli ombrelloni diventano tutti occupati,la spiaggi a fianco è molto più piccola con un po' di sassi scuri proprio davanti all'ingresso in acqua e l'ultima è praticamente inesistente (non definirei spiaggia un accesso al mare con ombrelloni nel prato..) inoltre è l'unica spiaggia che abbiamo visitato dove sono necessarie le scarpette per entrare in acqua se non ci si vuole far male ai piedi (Perybere, isola dei cervi e flic en flac sono uno spettacolo, la sabbia è finissima).

Dall'hotel partono 2 volte al giorno escursioni gratutite per fare snorkelling, e un giro su una barca col fondo di vetro (meglio l'uscita di snorkelling, la barca col fondo di vetro va troppo veloce,non si riescono a fare le foto e i pesci con il rumore della barca scappano, quindi si vede solo il corallo, consiglio di evitarla).Il ristorante principale non è male si mangia molto riso, carne, tutto abbastanza speziato,personalmente a me è piaciuto, se invece si vuole mangiare l'aragosta o qualcosa di particolare bisogna recarsi in quello vicino alla spiaggia che con un "bonus" di spesa (noi eravamo a mezza pensione) si può mangiare di tutto .

Consiglio di prenotare il giorno prima se si vuole essere sicuri di trovare posto per cena, a pranzo invece non c'è problema.

Escursioni:ne abbiamo fatte 3. Con 3 quella meno cara è scontata del 50%, noi abbiamo fatto l'interno dell'isola che è sicuramente da visitare,i paesaggi, le cascate,il lago sacro, le terre di chamarel con le tartarughe di terra giganti, sono sicuramente da non perdere, poi siamo riusciti a fare anche un giorno intero sul catamarano nella costa est dell'isola(si beve e si mangia sul catamarano, sosta all'isola dei cervi,e giro a vedere un fiume che si butta direttamente nel mare a cascata), lì il mare ed i colori sono bellissimi e meritano veramente, l'ultima nostra escursione è stata una giornata all'isola dei cervi ed è quella più turistica e meno caratteristica, nonostante la spiaggia sia molto bella, causa bassa marea l'aqua arriva un po' oltre le ginocchia.L'escursione del catamarano è quella che ho preferito, inoltre, facendola ci si può ripsarmiare al mezza giornata sull'isola dei cervi perchè in parte è compresa

  • 4502 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social