Indimenticabile Marocco

Da Marrakech fino alle affascinanti dune, passando tra paesaggi incontaminati e culture dai mille colori

  • di Katia Katia 2
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Il nostro tour nasce con la voglia di un weekend a Marrakech e si trasforma in un mini viaggio alla scoperta di paesaggi incantevoli e tutt’altro che affollati. Siamo io e il mio fidanzato e decidiamo di aggiungere qualche giorno alla nostra vacanza per poter visitare le affascinanti dune del deserto di Erg Chebbi. Grazie ad una breve ricerca in internet per capire come impostare il tour, trovo un’agenzia locale con voti eccellenti e decido di inviare una richiesta di informazioni (www.adventuremoroccotours.com), nonostante solitamente amiamo viaggiare in totale autonomia, ma in questo caso abbiamo ritenuto opportuno farci guidare da una persona del posto, e devo dire che è stato il grande valore aggiunto di questa incredibile avventura! ( (i 3 gg di tour ci costeranno 300€ a persona ed è comprensivo di viaggio, alloggi e cene). Prenotiamo un volo a/r Ryanair Bergamo-Marrakech x un totale di 5 giorni (60€ a testa). Partiamo all’alba e ad attenderci all’aeroporto (bellissimo) di Marrakech troviamo Alì, la nostra guida che parla un italiano perfetto, partiamo immediatamente e dopo pochi km ci ritroviamo immersi nei panorami che offrono le cime dell’Alto Atlante. Il viaggio in auto è un insieme di emozioni, avventura e cultura dato che la nostra guida, appena ha capito che non ci piacciono i percorsi turistici, decide di arrivare alla prima meta percorrendo pezzi di strade sterrate e facendo qualche sosta in cima a colline dove ci godiamo l’assoluto silenzio e il paesaggio lunare. Arriviamo alla Kasbah di Ait Ben Haddou che ha fatto da scenario a film di fama internazionale quali “Il Gladiatore” e “Il Trono di Spade”, quello che vediamo è assolutamente magnifico! Fortezze costruite con fango e paglia lungo un fiume costeggiato da una ricca e varia vegetazione. Finalmente assaggiamo il primo cous cous su una terrazza panoramica. Ripartiamo, attraversiamo la città di Ouarzazate e in serata arriviamo al ns riad (riadvieillescharrues.com), carinissimo! Gestito da una famiglia che ci accoglie con un buonissimo tè alla menta e dopo una bella doccia gustiamo la loro cena di piatti tipici marocchini (buonissima!).

Al mattino ci svegliamo di buon’ora, sulla terrazza ci attende la ricca colazione interamente homemade! E si riparte! Raggiungiamo un punto panoramico dal quale ci godiamo la veduta sulle Gole di Dades e subito dopo ci dirigiamo verso le Gole di Todra che, al contrario delle precedenti, godono di una veduta dal basso verso l’alto, ma entrambe bellissime! Non abbiamo voglia di un pranzo impegnativo, quindi facciamo rifornimento di frutta e la guida ci porta nel bel mezzo di una vallata completamente deserta percorrendo strade improvvisate e chiaramente sterrate, e ci fermiamo all’ombra di una delle poche piante presenti a gustarci il nostro fresco pranzo… Indescrivibile la sensazione di libertà e pace che ci ha catturati in questa mezz’ora! Non siamo interessati alla visita della fabbrica dei fossili, ma… la guida ci sorprende ancora! Poco distante dal nostro punto ristoro facciamo un’altra sosta, sempre in mezzo al nulla, ci armiamo di una bottiglia di acqua, la versiamo su una roccia e… ed ecco i fossili, quelli veri! Eravamo dove milioni di anni fa c’era il mare, e scopriamo i resti della vita sottomarina proprio li, incastonati in questo deserto di roccia e ciotoli… fantastico! Torniamo sulla strada asfaltata e all’orizzonte si iniziano a intravedere le dune! Prima di arrivarci però visitiamo un’oasi creata grazie ad un sistema di irrigazione che prevede l’unione delle acque provenienti da pozzi di acqua salata e di acqua dolce. Nel tardo pomeriggio arriviamo alle porte del deserto! ci tuffiamo nella piscina del Riad che ci ospiterà per la doccia e colazione all’indomani e… si parte! Saliamo sui dromedari che ci accompagnano fino al ns campo tendato attraverso lo scenario incredibile e affascinante delle dune che cambiano in continuazione colori con il calare del sole! Anche qui la sensazione è indescrivibile… il rosso della sabbia che si schianta nel blu del cielo

  • 4556 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social