Il Marocco, una paese tutto da scoprire...

Inizio dicendo, che il Marocco e' una paese completamente diverso dal nostro nonostante sia vicino all'Europa; e' un paese dove tra ricco e povero c'è un abisso, si nota la ricchezza, ma la povertà ancora di più. E' un paese ...

  • di Valentinag10
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Prima di iniziare il nostro diario di viaggio vogliamo darvi qualche informazione importante;

1) I treni in Marocco sono efficenti, ma purtroppo io sconsiglio i viaggi sul treno per via del tremendo caldo e della troppa gente che lo prende, quindi consiglio i viaggi con il pullman. In Marocco esistono due catene di pullman: CTM e Supratours. Il primo e' meno efficiente e pulito del secondo, ma il prezzo è simile. Il nome della catena dei treni del Marocco è ONCF. Potete trovare orari e prezzi sui siti di ogni azienda.

2) Per chi soffre di stomaco debole consiglio di partire con molte medicine inerenti nel campo di smottamenti di pancia e diarrea varia, perchè essendoci poco igiene ad ogni livello si rischia di averne parecchia.

3) I Marocchini sono molto appiccicosi, ma bisogna sapersi giostrare tra di loro e giocare al loro stesso gioco. Innanzittutto se un Marocchino vi presenta un prezzo non scritto vuol dire che è contrattatabile e se vedete che ascolta il vostro contrattare vuol dire, che il prezzo che vi è stato presentato da lui non e' quello reale, quindi CONTRATTATE SEMPRE!

4) Ultimo consiglio! Quando andate al ristorante su un pezzo di carta o sul cellulare scrivetevi i prezzi delle pietanzeordinate, perchè certi marocchini cercano di fregarvi, a noi è capitato, ma io essendomi scritto tutto l'ho fregato e mi ha fatto anche lo sconto.

Ora iniziamo il diario di viaggio, sarà lungo e strano...

03 Settembre 2011

Partiamo da Pisa alle ore 18.00 ed arriviamo a Fez alle ore 19.20 ! L'ora in Marocco in quel periodo era due ore indietro rispetto l'Italia. Arrivati all'aeroporto, troviamo il nostro autista, che gentilmente ci accompagna all'ingresso della Medina, dove ad aspettarci c'è un signore anziano dello staff del Riad dove abbiamo prenotato per la notte. L'autista cerca di offrirsi come guida per tutta la nostra vacanza, e ci propone di farci da guida con la macchina per 1500 euro, ma noi rinunciamo. Di trasferimento dall'aeroporto alla Medina spendiamo 150 Dhm, che sarebbero quasi 15 euro. Il signore che intanto ci aspettava fuori dall'entrata della Medina ci conduce al nostro riad, dove appena arrivati ci viene offerto un the marocchino, che loro chiamano whisky berbero. Il riad dove abbiamo prenotato si chiama Fes Quarawine, e spendiamo 45 euro per una notte. Una volta posate le valigie il signore che gentilmente ci aveva guidato fino al Riad ci accompagna persino a cenare fuori, e finita la cena viene a recuperarci. Ceniamo in un ristorante molto caratteristico, dove prendiamo due menu' a prezzo fisso, ed ogni menu' costa 200 Dhm. A fine sera spendiamo in tutto 420 Dhm compreso il servizio e l'acqua. Una volta che il signore ci è venuto a prendere torniamo in riad per dormire.

04 Settembre 2011

Dopo aver fatto colazione deciamo di andare alla scoperta della medina di Fez, ed una volta arrivati fuori dalla medina sulla piazza principale ci si avvicina un signore, che in francese ci dice che se volevamo per 20 euro ci avrebbe fatto da autista e guida a Fez, decidiamo di accettare scoprendo poi che sarà una fregatura. Ci porta a visitare il Palazzo Reale, poi ci fa godere di una vista fantastica su tuttas Fez, veramente qualcosa di formidabile, ed infine ci porta alla scoprta di un'azienda produttrice di ceramiche, dove ci vengono illustrati tutti i passaggi per la creazione di una ceramica. Dopo aver visto tutte queste bellezze ci chiede se siamo interessati a vedere le concerie di Fez e gli diciamo di si, quindi chiama un suo amico, che carichiamo strada facendo, il quale ci accompagnerà a visitare le concerie, una produzione di tappetti ed un'erboristeria, ma a fine visita avremo la fregatura perchè dovremo pagare questo tizio altri 100 dhm. Comunque...il ragazzo ci fa addentrare nella medina, dove per prima tappa ci porta a vedere una produzione di tappeti. In questa produzione di tappeti ci viene spiegato dal proprietario che gli uomini creano le coperte, mentre le donne i tappetti. dopo la lunga visita e spiegazione il suo proprietario ci mostra una varietà di tappetti incredibile cercando di vendercene uno, ma noi non cediamo.Successivamente la nostra guida ci accompagna alla visita delle concerie, dove anche qui conclusa la visita cercano di venderci qualunque oggetto. Per ultima tappa la guida ci porta all'interno di un'erboristeria, dove la sua proprietaria ci fa sentire tutti gli odori ed i profumi dei suoi prodotti, fornendoci una breve descrizione. All'interno di questa erboristeria acquistiamo un trucco per labbra, ed un trucco per occhi e spendiamo 140 dhm. Io consiglio di non acquistare nulla a Fez, perchè io ho trovato il trucco per occhi a Marrakech al prezzo di 25 Dhm, cioè neppure 2,50 euro . Conclusa la visita dell'erboristeria si presenta la fregatura, infatti il ragazzo ci chiede 100 dhm per il servizio che ci ha proposto. Non avendo i soldi dietro gli chiediamo di portarci in Riad così da poterlo pagare. Il primo giorno ci siamo fatti fregare, ma dopo Fez siamo diventati più furbi dei marocchini e siamo noi che abbiamo iniziato ad avere il coltello dalla parte del manico. Conclusa la visita di Fez prendiamo un taxi per andare in stazione, dove prendiamo il treno per Meknes. Il treno nell'arco di un'ora arriva a Meknes, e dalla stazione ci facciamo portare nel centro, dove gentilemente un signore ci accompagna al nostro riad. Qui pernottiamo per una notte al Riad Hiba, dove spendiamo per una notte 35 euro. Dopo aver pagato il Riad, decidiamo di andare in Piazza a mangiare qualcosa, quindi ci sediamo ad un ristorante dove pranziamo con 14 euro in due. Finito il pranzo visitiamo il souk di Meknes, dove i prezzi sono molto inferiori rispetto Fez e poi visitiamo il museo proprio sulla piazza. Calata la sera la piazza si riempe di gente, sembra un altro posto rispetto il giorno, e noi decidiamo di cenare nuovamente in piazza. Fattasi notte decidiamo di rientrare in riad per andare a dormire

Annunci Google
  • 7571 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social