Into the MAROC

Premetto che durante il viaggio abbiamo scritto un diario di bordo, e che lo riporto precisamente come è stato scritto. MILANO 1° giorno (7/8/’09) Partenza da casa Risaliti alle 11.45. Prima di arrivare all’aeroporto, tappa a casa Solfanelli/Maggio perché la ...

  • di gabroso
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

CASABLANCA 3° giorno-10/8/’09 Dopo aver sudato 7 camicie tra le strade di Casablanca, e aver attraversato strade loschisssime.. Eccoci arrivati all’unico motivo della tappa in questa città assurda: La MOSCHEA DI HASSAN II. Lascia veramente senza parole. Con tanto di visita guidata in italiano da un ometto simpaticissimo.. Ma non potevamo salutare Casablanca senza un degno battesimo dei piccioni.. E il piccione scelse me.. Alla faccia che sassata! Rapido panino ai wüstel e frittata, e rimontiamo in macchina per un lungo viaggio verso Oulidia.. Che emozione quidare x le strade africane! OULIDIA 2 camere con terrazzino vista mare: 8€ a testa.. Ovviamente ci dobbiamo adeguare alle tradizioni del posto quindi camerate uomini-donne separate. Un po’ di relax in spiaggia tra cammelli, venditori di ricci da mangiare crudi e cavalli. Boia ghiaccio l’oceano! .. E scoprirono cche oltre alla capra domestica esisteva anche la scimmia domestica! .. Che spettacolo.. Cenone nel ristorante dell’albergo con mega mangiata di pesce sempre con vista mare, anzi, oceano, anzi, laguna dell’oceano. La serata si conclude in un localino a bere il tanto amato tè alla menta a parlare di quanto ce l’abbiano lungo i cavalli e i ciuchi.. Argomento interessante direi! Impressioni: i marocchini sono un popolo accogliente ma curioso, tutti ci osservano, ma appena interpellati sono gentilissimi. Il Marocco è un paese affascinante per ora almeno, ricco di odori, persone e paesaggi esotici. Anche la guida è caratteristica!!! penso che non guiderò mai più in un caos simile... Adesso siamo a gustarci un tè alla menta a El oualidia e c’è una canzone giusta che la fa prendere bene. Le faccie sono stanche ed affaticate, ma il viaggio è ancora lungo, e la voglia di scoprire, esplorare e divertirsi non manca, quindi non resta altro che augurare un BUON VIAGGIO ai nostri amici VIAGGIATORI. La serata è finita e si torna nelle camere.. Separate unomi-donne.. Nella camerata femminile la luce non si spenge fino alle 2.. Gli argomenti è meglio non menzionarli in questo squadernino, ma le risate sono assicurate e garantite dai primi piani delle foto dell’Ila, nonché dalla foto di Ursula.. Nella camerata maschile , invece, la luce si spenge subito a mezzanotte, ma si riaccende alle 4.30 per l’avvento tanto atteso.. La SCAGAZZA!! E i primi a essere colpiti sono Dario e Andrea.. Grazie alla fantastica torta all’arancia.

LAGUNA EL OUALIDIA 4° giorno (11/8/’09) Mattinata in spiaggia, con tanto di giocata a carte o, per chi poteva (.. L ..) bango nella laguna fino alla secca.. Attenzione a non farsi trascinare dalla corrente!! E anche in questa seconda tappa dobbiamo menzionare un altro soggettone: ABDALLAH, un marocchino di Safi che esordisce con : ‘’Italiani? Posso farvi una domanda? Ma com’è finito il dibattito tra Fini e Bossi??’’ Eh??!! E si scoprì che questo marocchino, mai venuto in Italia, sapeva più cose dinoi, come cantatni italiani, vicende politiche.. Guarda Ballarò e Annozero. Dopo un po’ che si chiacchiera si decide di regalargli 4CD: Jovanoti, Vasco e De Andrè. Breve sciacquata e i nostri eroi ripartono per un lungo viaggio in macchina.. Lungo vie sperse nel nulla.. Ma che paesaggi! tra scogliere a picco sull’oceano, tendopoli, cammelli, ciuchi che attraversano la strada, e ciuchi che scappano verso la via della libertà, anche il tragitto si rivela una scoperta

  • 3139 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social