MAROCCO: Asi es la vida

2008…si riparte per l’AFRICA! Un Africa sicuramente non nera, ma stavolta sorprendente, da lasciarmi senza parole! …Si perché ogni volta che si parlava di Marocco….mi passava quasi la fantasia…voltavo pagina..al di là del deserto mi sembrava una terra poco africana, ...

  • di alchimista77
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

2008...Si riparte per l’AFRICA! Un Africa sicuramente non nera, ma stavolta sorprendente, da lasciarmi senza parole! ...Si perché ogni volta che si parlava di Marocco...Mi passava quasi la fantasia...Voltavo pagina..Al di là del deserto mi sembrava una terra poco africana, con poco spirito, con un qualcosa che pensavo di aver già visto o vissuto ! ... Invece la mia meraviglia davanti alle pennellate di colori tenui delle montagne, al paesaggio lunare tra le oasi verdi, al blu dei ruscelli nelle gole, alle piante di kift tra le innevate montagne,ai magnifici labirinto di terra rossa, cotta al sole delle kasbah, ai villaggi remoti,spesso in rovina il cui fascino senza tempo rapisce i cuori di tutti ...E al colore del silenzio del deserto che ha illuminato il viaggio di Thelma e luis (Wilma e Betty / o ribattezzate come Pip e Zag) a cavallo tra il 2007-2008 in sella a una pegeout 206!! ...Certo una macchina come quella non poteva sicuramente reggere ai nostri 3000 Km di strade sterrate tra gole e montagne...Figuriamoci per i 30 km di Pista nel Deserto!...

...Comunque è stata una macchina fedele ...Non si è nemmeno offesa dopo il mio testa-coda con accappottamentos...Ruota che scoppia...E sfilata di marocchini tutti pronti a darci aiuto per qualsiasi cosa! Già la gente, che meraviglia...Sembra cosi poco reale visto tutto quello che si sente in giro in Italia! ...È un via vai di cortei di persone che popolano le strade,che chiedono passaggi,che offrono un aiuto quasi sdolcinato a due dolci pulzelle come noi! Certo radiografie,tomografie e check up e misure ad infrarossi sono sempre gratis in questi posti!..Ma l'ospitalità è unica...Ti senti a CASA! ...Tanta ospitalità che quando ti vedono un po' impacciata nell'attraversare la strada (in Marocco è impresa)...Per facilitare le cose basta guardarsi intorno...Si viene scelti da una piccola famiglia che ti si avvicina e ti dà la manina e ti aiuta ad evitare le macchine impazzite,sempre dopo aver ricevuto l'ok degli ANGELI BIANCHI (i poliziotti) per passare...Al max rimani spiaccicato come ricordo indelebile su quelle strade! ..Senza pensare a quanto è divertente uscire da una città. Con i cartelli che compaiono e subito dopo scompaiono all’improvviso e ti ritrovi a casa della gente che è pronta ad offrirti il te o addirittura ad accompagnarti con il ciuccio per farti ritrovare la strada giusta! Senza pensare alle mille indicazioni in francese che cercano di darti...Ci siamo perse tra i Droit ,droite, gauche...Per noi era tutto uguale...Sempre dritto...A volte ci rivedevano mentre facevano di nuovo il giro della rotatoria e ci rincorrevano spruzzando kg di saliva per indirizzarci verso la strada giusta! A volte quando aprivo il finestrino...Dovevo aprire l’ombrello! Senza pensare alle deviazioni,infrazioni,sgomitate U e sgommate sulle strade principali per evitare i numerosi carretti occupati da miliardi di persone...Che ne dite Sarà amore per questa terra o un Calesse? Scopri che è amore quando percorrendo km e km di strade tra ruscelli,gole,montagne innevate e rosso fuoco ti ritrovi la gente che al tuo passare sventola le bandierine del Marocco... Che gentili...Ma poi ci ferma la polizia reale...Dietro di noi c’è il RE dobbiamo farlo passare! Ops...Li abbiamo tagliato la strada...Gli abbiamo rubato un po’ del suo potere! ...Scendiamo dalla macchina ma anche noi siamo trattate da regine...Sorrisi, saluti...Siamo tra i berberi...I villaggi ci accolgono con un OLA,Ola!per i marocchini noi siamo state marchiate come delle spagnole per tutto il viaggio...Dai che figata!Incomincerò ad esercitarmi per quest’estate per l’Argentina!E gli addii-arrivederci sono correlati con un sorriso e un “ Asi es la vida ”(anche qui questo motto ha un senso!) E poi km e km giù in fondo alle gole di Todres e Dades tra campi di kift e pastori erranti che sembrano non avere una destinazione ben precisa...Il loro sguardo, fisso sempre verso le montagne... Con un alone di mistero e saggezza ! ...Il tempo qui non sembra avere un senso...È qualcosa di illimitato...Come è infinito è il tramonto sulle dune di Mazuega...Dove gli sguardi annegano sul vero “regno della luce” (dentro e fuori) del tramonto che si diffonde sulle dune di sabbia! Ma la cosa più bella è il deserto..Il suo silenzio..Il suo colore di notte che può essere immaginato in tutte le sue fasi. La cammellata per due ore nel deserto di notte per raggiungere gli accampamenti dei berberi è qualcosa di unico. Soprattutto quando per caso ti ritrovi a vivere quelle sensazioni dopo aver dato un passaggio a un marocchino! E la notte è tua compagna...Un corridoio di emozioni e di sensazioni,di pensieri sulla vita,sui sogni,sui binari che si incontrano...Mi sento la libertà cucita addosso,ogni istante dura in eterno! E’ lassù nel cielo stellato è una sfida di fuochi d’artificio, di stelle che si illuminano piano piano e di gemme cadenti che cadono giù in picchiata! Ogni stella cadente porta con se un mio sogno...Sarà un anno pieno di desideri e sogni che si realizzano! Che fai tu luna in cielo?Dimmi che fai cosi silenziosa?Questo mi viene da chiedere? Mille pensieri per un notte infinita...Soprattutto se vissuta al freddo e al gelo fuori dalla capanna! Tasselli di ceramica smaltata, mosaici coloratissimi, moschee gremite di fedeli ,souk stracolmi di odori, colori, suoni unici, spruzzi d’acqua, giochi di luce , splendidi contrasti nelle Kasbah che si incontrano nelle varie città imperiali...

E capodanno nella città di Marrakech...Dove il 99.99% è inondato solo da cromosomi XY impazziti pronti a pagare per poter passare una notte di fuoco prima del matrimonio...

...E poi le italiane vengono pagate bene!!!certi prezzi...

...Ma il capodanno è magico...Transizione tra il vecchio e nuovo...E nella terra africana ha un senso unico. Felice 2008!

  • 320 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social