Marrakech, locura

Hola a todos...sono Giggino un italiano che vive a Madrid e con la mia amica Fabi, anche lei semi-spagnola..sfruttando le offerte di easy-jet abbiamo deciso di partire per quest'affascinante cittá.. 1 GIORNO volo A/R * 2 madrid-marrak 120 euro...partenza sabato ...

  • di Gigginomad
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Hola a todos...Sono Giggino un italiano che vive a Madrid e con la mia amica Fabi, anche lei semi-spagnola..Sfruttando le offerte di easy-jet abbiamo deciso di partire per quest'affascinante cittá..

1 GIORNO volo A/R * 2 madrid-marrak 120 euro...Partenza sabato sera..Arriviamo verso le 8 all'aeroporto..E dopo la lentezza del controllo del passaporto (all'inizio la calma marochina ci stressava!! abituati all'europa...Poi ci siamo acostumbrati)...Troviamo un autoctono inviato dal riad che ci accoglie all'uscita...Cambio soldi e via in taxi!!...Durante il tragitto col nostro francese veramente elementare siamo riusciti a capire che lo pagava il riad e che se nei gg a seguire avessimo avuto bisogno lo avremmo chiamato e ci avrebbe portato everywhere...Intanto arriviamo vicino a plaza jeema el fna dove c'é quello del Riad che bene o male spiaccica qlc in inglese...Spaventati dall'attraversare la strada al buio e con la sensazione di dire "do caspita siamo capitati" ci addentriamo nei vicoletti dietro la plaza che conducono al riad...Vicoli e vicoletti che spaventano un poco...Vi consiglio di non arrivare dopo il tramonto perché vermanete l'immagine é shockante...Motorini, asinelli, biciclette, taxi...Tutti che sfrecciano e passano senza nessuna regola stradale ( e scrivo io che sono napoletano!). Entriamo in questo riad...Camera abbastanza grande..Pulizia diciamo desiderabile..E prima batosta...C'hann fatt' fess'..200 dr (20 euros) per il servizio del taxi ma cmq per addolcire ci offrono il té alla menta che NON si rifiuta mai...Come vi dicevo la pulizia lascia a desiderare e la Fabi é abituata a standard igienici molto elevati...Entor nel bagno (fuori dalla camera) e sembra abbastanza pulito..Ma cmq io mi acocntneto di poco...Torno e vedo la Fabi seduta fumando nervsamente sul sofa con lo sguardo perso nel vuoto..Le dico Fabi vai in bagno, é pulito...Lei va, torna e mi dice: Giggino ma stanno le formiche...Oops!! abbiamo std igienici differenti..Cmq formiche é un eufemismo..Erano grandi quanto un'unghia e cmq amichevoli..Incuriosite!!! (il riad é segnalato di uqalitá medio-alta)cmq decidiamo di uscire e veramente a 100 metri c'é la piazza principale...Spettaoclare..I colori , i sapori che si mischiano, la moltitudine di gente é indescrivibile..Facciamo un rapido giro e giá ovgliono venderci di tutto..Ovviamente...Si alzano nuvole di fumo di pietanze che stanno cucinando, succhi d'arancia, borse, borsette..Qualsiasi cosa!!! cmq cerchiamo un posto dove mangiare il cous cous..Solo l'imbarazzo della scelta..Ci accomodiamo in terrazza e con 115 dr in 2 ci degustiamo un normale cous cous e un té alla menta..Ovviamente acqua solo in bottiglia..La cosa piú bella del ristorante é il panorama..Si domina la piazza..Sperando che il giorno seguente la pancia nn si lamenti, andiamo a dormire...Impatto culturale impressionante..

2 GIORNO Ci svegliamo alle 6 perché dalla moschea si innalza amplificato la preghiera mattutina...Vi avviso..Okkio perché é da infarto essere svegliati cosí..Verso le 8:30 abbondante colazione e la vacanza incomincia a prendere un'altra piega...Le cose nn sono cosi "spaventose" come apparivano..La colazione verament esquisita, succo d'arancia saporitissimo, l'immancabile té alla menta, miele, marmellata e burro di capra (altro sapore)..Seduti su un divano con cuscini da veri signori ci vengono fornite frittelle (il nome arabo l'ho chiesto 100 volte ma nn me o ricordo), saccottini col cioccolato e pane arabo...Colazione come un pranzo...Spettacolare..Animati andiamo al souk..Il mercato arabo che si sviluppa nella parte alta della piazza ed é immenso...Nn voglio raccontarvi molto di piú perché nn ho le parole né vorrei togliervi le sorprese ma vi cito oslo alcuni episodi capitati : 1 ora d'orologio per contrattare 1 braccialetto, 1 collana inidivduata sul vogue australia (la Fabi ha l'occhio clinico), té offertoci da un commerciante che si é allontanto e siamo rimasti soli nel negozio per circa 10 minuti, una erboristeria spettacolare, un venditore che mi ha rincorso perc´he alla fine il prezzo che volevo me l'ha fatto...Etc..Etc...Giusto 2 consigli pratici: dite sempre 1/3 del prezzo che vi sparano (loro dicono smepre prezzo democratico), usate la tattica del buono e del cattivo (fabi era la buona che voleva comprare e io il tiranno che nn voleva dare i soldi)..E per le lingue nn vi preocc...Parlano di tutto..E quando dicevo che ero di napoli..Dicevano napoli-marocco amici..Si si...Cmq...Divertitevi..Prendetela come una epserienza di marketing e anche s epagate 2,3 euros di piú,..Ma si..CALMA (parola della vacanza) e nn provate ad alzare leggerment eil tono di voce..Mi é capitato involontariamente e loro ti irportano alla CALMA dicendo noi siamo amici etc.Etc..Ah..Ultima cosa..La finta di andare via funziona!!!!ultimissima cosa: portatevi penne, caramelle, spille..Qualsiasi cosa...Gradiscono smepre un regalo dopo la contrattazione...Dopo 5 ore di mercato andiamo al riad a posare le buste, riusciamo a mangiare verso le 5 un tajine sempre su una terrazza della piazza e poi pronti per il bagno turco , hammam...Ah..Unp ó di relax...Ci facciamo portare té alla menta in camera (previa mancia) e ci addormentiamo esausti della giornata verso le 10...La camera sigue todavia un poco sucia...L'indomani lasceremo la mancia alla signora e come pe rincanto troveremo té ogni volta che torniamo, un mobile in piú per appoggiare i panni, 1 té in piú a colazione... Funziona cosí!! 3 GIORNO: Giornata culturale..Abbiamo visitato unp ó i monumenti di marrakech (koutubia sopratutto) e vista la parte pi´moderna, il cyberpark che é molto bello...La cosa piú incredibile é il traffico..É uno spettaoclo attraversare la strada e vedere macchine sgarrupate che superano carretti con i ciucci, ambulanze fatiscenti, polizia senza casco in 2 ...Troviamo una buona pasticceria, l'agenzia del turismo e prenotiamo una visita al palmeraje il giorno seguenti sui cammelli a un buon prezzo...Stancati dal caldo decidiamo di diventar eturisti occidentali modello salendo sul autobus scoperto che ci porta un pó in giro per marrakech...I piedi nn ce la facevano +!! per inciso, le scarpe che avevo comprato per 8 euro al mercato il gg prima si stanno letteralmente sciogliendo peró almeno il piede respira!!!)..Torniamo al riad a goderci i pasticcini ocl te nel sofa della ns camera e galvanizzati dal gg prima riproviamo ad andare giusto per sfizio un'oretta al souk...Prima passo a prenotare un trattamento di hammam + massaggi per il mercole´di prima della partenza...La sera vogliamo mangiare tipico marrocchino e l'idea é chiedere saggiamente al riad dove stiamo...C'é un passaparola pazzesco...Una osla persona puó fornirti di tutto e ha amici dappertutto..Cmq il ragazzzino del riad ci accompagna in questo lussuoso ristornate...10 dh di mancia...Veramente elegante..Vicino alla piazza...Menu il piú sontuoso 25 euros ciascuno...Noi optiamo per una zuppa calda e un cous cous ma veramente veramente buono...Preciso, non per tirchieria ma perché non volevamo rischiare diarree il giorno successivo...La cena vermanete é ottima e andiam a dormire satolli e contenti..Un pó appesantiti...Lotta alle formiche, lavaggio di denti e a nanna..

  • 1113 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social