In Marocco tra le città imperiali e non solo

In giro tra Ouarzazate, Marrakesh e la Valle del Draa

  • di Mariana Garvalho
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Do volentieri qualche consiglio perchè il Marocco è meraviglioso ed ogni volta che sento qualcuno che vuole andarci mi sale l'adrenalina come se dovessi tornarci io. Qualsiasi cosa ti aspetti il Marocco è molto di più, non puoi neanche immaginare le emozioni che ti regalerà. Ci sono stata due volte, la prima volta due anni fa a gennaio e abbiamo fatto un tour di 10 giorni con le seguenti trappe- Marrakech, Ouarzazate e Valle du Draa. La seconda sono tornata a Marrakech lo scorso novembre un fine settimana.

Io le città imperiali non le ho viste perchè avendo 10 giorni a disposizione come te, dovevo fare una scelta tra le città imperiali e il deserto. Non credo sia possibile fare entrambe le cose purtroppo. Per adesso posso darti consigli sul mio itinerario, appena ho un attimo faccio anche un bel diario di viaggio.

Siamo arrivati a Casablanca un pò costretti perchè due anni fa purtroppo non c'erano ancora low cost per Marrakech e Casablanca la sconsiglio vivamente, non c'è quasi niente di interessante. Se raggiungi direttamente Marrakech recuperi comunque i due giorni che noi abbiamo preso a Casablanca. Abbiamo poi raggiungo Marrakesh in treno e poi abbiamo preso un autobus per Ouarzazate. Il viaggio è a dir poco emozionante, anzi lo definirei quasi scioccante per il terrore che il pullman precipitasse nei burroni...ma tranquilla :) è solo un'impressione. Arrivati a Ouarzazate abbiamo pranzato, trascorso un paio di ore a passeggio (non c'è gran che da visitare tranne la Kasbah di Taourit) e poi abbiamo noleggiato la macchina per raggiungere il deserto. L'auto è fondamentale per fare un giro del Marocco, soprattutto in queste zone. La prima tappa verso il deserto è stata Merzouga, nata come oasi nel deserto, dove abbiamo dormito nell'hotel kasbah Tamariste, stupendo con la piscina, dove abbiamo speso 44 € a notte per una stanza doppia. Noi avevamo prenotato qualche giorno prima direttamente da Casablanca. Tra l'altro il viaggio. Abbiamo deciso di tenere l'abergo a Merzouga per 3 notti tenendola come base per i nostri giri e le nostre escursioni. Da lì se avete la macchina ci sono un sacco di cose da vedere. Noi siamo stati a Rissani un piccolo paesino che una volta era un importante centro religioso poi siamo tornate, alle porte del deserto.

Merzouga Da qui partono le escursioni a dorso di cammello, consiglio a tutti di farlo, è troppo divertente, il deserto è meraviglioso e i cammelli sono animali molto dolci (anche se puzzano un pò!). Da qui partono anche le escursioni in fuoristrada per il deserto vero e proprio, normalmente arrivano a Erg Chebbi, un tratto del deserto ad una 60 di km da Merzouga dove potete ammirare il tramonto su di una distesa infinita di dune, un paesaggio da sogno. L'escursione prevede anche una notte nel deserto, ci si accampa nelle tende berbere. Noi ci siamo stati a gennaio e di notte nel deserto faceva davvero freddo, abbiamo dormito con la giacca invernale, maglione e 3 coperte di lana. Informatevi sulle temperature prima di partire. Cmq l'escursione comprende la notte in tenda, una cena tipica berbera e intrattenimento musicale davanti al fuoco, una bellissima serata. Come se non bastasse, il deserto è un osservatorio astronomico naturale, è possibile vedere la via lattea ad occhio nudo...che spettacolo! Ci tornerei mille volte

  • 5358 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social