New York... la Grande Mela colta e mangiata

Una settimana di fuga dal lavoro per immergerci nel cuore della città... tra musei, shopping e qualche evento inatteso

  • di amarantegnene
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Avendo a disposizione una settimana di relativa tranquillità dal lavoro abbiamo deciso di scappare a New York per visitare la città e… fare un pò di sano shopping, ovviamente!

Partiamo da Roma Fiumicino la mattina del 3 febbraio, volo Alitalia diretto su JFK; era da tanto tempo che non volavamo con la nostra compagnia di bandiera e, devo dire, ci siamo trovati davvero bene.

Partenza puntuale, aereo nuovo, personale cordiale e atterraggio meraviglioso.

Arriviamo a NY nel primo pomeriggio e prendiamo un taxi fuori dell’aeroporto che in circa 1 ora ci porta al nostro albergo, il Broadway@Time Square, prenotato via internet per 7 notti a circa 40 euro a nottre per persona, compresa prima colazione.

L’albergo è buono e pulito, anche se, come consueto a NY, le stanze sono davvero piccole; ma la cosa migliore è sicuramente la posizione, a 50 metri da Time Square, nel bel mezzo di Manhattan insomma.

Appena arrivati lasciamo le valigie, ci diamo una veloce rinfrescata e partiamo subito in direzione Moma; il venerdì pomeriggio, infatti, l’ingresso è gratuito, e quindi ne vogliamo approfittare.

Il museo è bello e pieno di gente; la struttura interna è spettacolare e modernissima, nonché ricca di opere d’arte di assoluto rilievo, tra le quali il ritratto di Merilyn di Warhol e altre opere di Van Gogh, Picasso, Matisse e Dalì.

La stanchezza e il fuso orario iniziano a farsi sentire, ma nel ritorno verso l’hotel ci fermiamo alla cattedrale di St. Patrick, lungo la 5th Avenue; la chiesa è molto particolare, dato che si trova, con la sua struttura gotica, nel mezzo di alissimi grattacieli ipermoderni.

Proseguiamo a passeggiare lungo Midtown e quindi andiamo a mangiare in un pub vicino all’albergo, per poi cedere alla stanchezza.

4 febbraio

Ci alziamo di primo mattino, facciamo colazione in albergo e poi via, alla scoperta della Grande Mela!

Decidiamo di andare subito al Metropolitan; scendiamo nella metropolitana per fare la Metro Card (29 $ per 7 giorni con corse illimitate) e quindi ci dirigiamo nell’Upper East Side.

Arriviamo all’apertura del museo e non troviamo che poche persone all’interno; il museo, oltre ad essere immenso, è davvero spettacolare, ricco di reperti di ogni epoca e provenienti da tutte le parti del globo.

Visitato il Met andiamo verso la Grand Central Terminal, la famosissima stazione dei treni di Manhattan; la struttura è bellissima e al suo interno ci sono molti ristoranti e take away, anche se, per la verità, vi girano personaggi discutibili…

Nel pomeriggio giriamo un pò per la 5th Avenue, andiamo a visitare il Bryant Park prima e la NY Public Library, un posto bellissimo, ricco di decori in legno e marmo al suo interno.

Alle 18 ci dirigiamo verso il Rockefeller Center, avendo prenotato la salita al Top of The Rock per quell’ora; anche qui per fortuna non troviamo quasi nessuno (febbraio è un ottimo periodo per visitare NY, c’è davvero poca gente) e, dopo i consueti controlli, eccoci nella vertiginosa salita verso la cima del grattacielo.

La vista è spettacolare; la sera è ormai calata e NY si è completamente illuminata con milioni di luci che delineano il suo inconfondibile skyline.

Ci prendiamo tutto il tempo necessario, facciamo foto, video e ci godiamo il luogo mozzafiato.

Scesi dal Rockefeller Center andiamo in Time Square per farci un pò abbagliare dai milioni di led che la illuminano e poi ci fermiamo a cena al messicano.

5 febbraio

Oggi è domenica e quindi non possiamo non andare ad Harlem per assistere ad una funzione religiosa gospel

Annunci Google
  • 8448 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social