Vacanza-studio a Malta

Quest'estate per fare vacanza alternativa e per non andare nei soliti posti strapieni di italiani, ho optato per una vacanza-studio di lingua inglese a Malta di 15 giorni dal 13 al 28 agosto. Volo da Roma con Alitalia in un'ora ...

  • di Cristiano Cristiano
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Quest'estate per fare vacanza alternativa e per non andare nei soliti posti strapieni di italiani, ho optato per una vacanza-studio di lingua inglese a Malta di 15 giorni dal 13 al 28 agosto.

Volo da Roma con Alitalia in un'ora e mezza circa; all'arrivo in aereoporto mi attendeva un corrispondente del CTS locale (centro turistico studentesco) poi da lì, mi hanno trasferito nella mia famiglia maltese che si trovava a Msida a circa 30 minuti di autobus da S.Julians dove c'era la mia scuola, l'E. C.; per ciò che riguarda la famiglia mi sono trovato abbastanza bene, anche se l'igiene per i maltesi è un termine sconosciuto, però essendo una persona che si adatta a tutto, non mi potevo lamentare poichè i miei compagni di studio che alloggiavano in residence stavano da schifo; riguardo ai mezzi di trasporto io usavo gli autobus, molto comodi, ti portano dappertutto e passano ogni 4/5 minuti, tranne la sera dopo le 23 con frequenza ogni mezz'ora; il costo di una corsa è di 20cent di lire maltesi, cioè 45cent di euro; noleggiare un’auto o uno scooter non è molto consigliabile, sia per la giuda a sinistra, sia per la pericolosità delle strade, infatti l’assicurazione è molto più costosa del noleggio stesso; i ristoranti sono molto economici e i piatti molto abbondanti, con 3/4 lire (7/9euro) si mangia tranquillamente; la scuola che frequentavo si trovava in un edificio nuovo, con aria condizionata nelle aule, insegnanti simpaticissimi maltesi e non inglesi come qualcuno crede, mentre il metodo di insegnamento lasciava un po’ a desiderare; la scuola disponeva di una spiaggia privata con lettini e ombrelloni gratuiti, una delle poche spiagge frequentabili dell'isola, in quanto la vera spiaggia come ce l'abbiamo noi in Italia, laggiù non esiste, solo cemento e blocchi di pietra, per di più, piccole e strapiene di turisti; parlando di quest'ultimi la maggior parte(50%) proveniva dalla Russia e repubbliche ex-sovietiche, un 20% dalla mitica Italia e per il resto da Francia, Spagna, Cina, Giappone, Svizzera, Germania, Slovacchia,ecc. L'età media degli studenti nella mia scuola era credo di 25anni, da un minimo di 17 fino ad un massimo di 40, mentre nelle altre scuole c'erano sicuramente molti più teenagers; i divertimenti notturni si concentrano quasi tutti a S.Julians, (sempre vicino alla capitale Valletta) dove si trovano dicoteche, disco-bar, pub, ristoranti... Per concludere cosa posso dire?

Malta è stata una bellissima esperienza che mi ha permesso di conoscere tantissime persone provenienti da tutto il mondo e secondo me a chi vuole visitare quest'isola, sconsiglierei il mese di agosto per la grandissima presenza di teenagers casinari e ubriachi, altrimenti la vacanza-studio è la scelta migliore perchè coniuga divertimento e apprendimento della lingua inglese.

Grazie per aver letto il mio resoconto nella speranza che possa essere utile a qualcuno e

Un saluto con bacione allegato ad AnnaValeria (nonna), Alessandra, Maria, Giorgio, Enrico, Kate, Ingrid e Audrey! Siete i migliori!

  • 1008 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
,
Commenti
  1. robi100
    , 8/5/2012 22:32
    ciao cristiano,
    leggendo il tuo messaggio ho ritrovato la mia vacanza che sto cercando di organizzare per il mese di agosto...vorrei fare 2 sett a malta con il cts alloggiando in una famiglia del posto...proprio coma hai fatto tu... ma, essendo la prima volta con il cts ci sto pensando un po' sù...come era la famiglia? ti sei trovato bene? la scuola era buona e sei stato soddisfatto del corso?
    grazie mille per le info.
    ciao

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social