Alla scoperta di Malta e Gozo

A zonzo nella terra dei Templari

  • di kytuya
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

20-27 aprile 2014

DIARIO DI VIAGGIO

MALTA

“A zonzo nella terra dei Templari”

Solitamente il viaggio non è solo occasione di conoscenza e svago ma anche un modo per sfuggire dallo stress di tutti i giorni... ecco, il nostro viaggio a Malta ci ha invece stressato già prima della partenza! E ha pure continuato al ritorno!

Mi piace progettare tutto con precisione: volo, hotel, trasporti... Sull'aspetto logistico sono molto fiscale. Dieci giorni prima della partenza Air Malta mi telefona per comunicare un overbooking sul viaggio di ritorno e qualche giorno dopo scopro che è in overbooking pure la guesthouse prenotata nell'agosto scorso!!! Decidiamo dunque di presentarci al check in del rientro con un buon anticipo e prenotiamo un nuovo hotel (booking in questo è stato di grande aiuto). Al ritorno dal viaggio due nuove sorprese dall'estratto conto della carta di credito: triplo addebito dei biglietti di Heritage Malta (abbiamo comprato i multisite pass) e doppio da parte dell'hotel! Così nuove mail e telefonate per risolvere anche queste altre due grane. Non mi è mai successo niente di simile! Se poi penso che tutte e quattro le cose sono capitate per un solo viaggio rimango ancora oggi senza parole...

Forse anche a causa di questi inconvenienti Malta non ci ha entusiasmato (il brutto tempo ha fatto il resto) ma diciamo che è comunque una meta che merita di essere visitata almeno una volta nella vita se si è amanti dell'arte e dell'archeologia.

20/04/2014

Il nostro viaggio ha inizio con un volo serale in partenza da Linate. Una volta arrivati a Luqa non c'è il bus transfer che avevamo prenotato dall'Italia (ennesimo disagio!!!) e prendiamo un taxi che in una mezz'oretta ci porta al Park hotel. La posizione della struttura è buona: è vicino al lungomare di Sliema e alla fermata del bus. E' un quattro stelle ma è proprio vero che a Malta gli hotel non sono alla pari con gli italiani di uguale categoria, né per comfort né per servizi.

Ci facciamo una bella dormita perché il giorno successivo si parte alla scoperta dell'isola!

21/04/2014

Decidiamo di passare la mattinata a visitare La Valletta e salendo sul bus facciamo due abbonamenti settimanali. Il costo è davvero contenuto (13 euro in due) e si può girare su ogni rotta dell'isola. A fine vacanza ci siamo detti che abbiamo passato una settimana sul bus, ripensando alla lentezza e a tutte le fermate, e abbiamo per un attimo rimpianto l'auto che normalmente noleggiamo quando siamo in vacanza. E' però anche vero che a Malta c'è tanto traffico per cui qualunque sia il mezzo di trasporto si rimane ugualmente imbottigliati nel traffico. Benvenga dunque l'economico bus!

A Valletta vediamo:

– National Museum of Archaeology: non è molto grande ma contiene tanti pezzi provenienti dai siti megalitici. In una sala è stato allestito un bel percorso che ripercorre la storia di Malta dall'antichità a oggi. In sintesi: collezione archeologica non particolarmente ricca ma buona valorizzazione museale degli oggetti.

– Concattedrale di San Giovanni: è un capolavoro dell'arte barocca e non c'è una superficie che non sia decorata. All'ingresso prendete l'audio-guida che è utilissima e vi spiega punto per punto tutto quello che è all'interno della Chiesa, nell'oratorio e nel museo. Nell'oratorio vedrete la decollazione di San Giovanni: un quadro bellissimo in cui si vede tutto il genio di Caravaggio!

– Palace State Room e Palace Armoury: niente di eccezionale, abbiamo fatto un giro veloce giusto perché era compreso nell'Heritage Malta multisite pass che avevamo acquistato on line prima della partenza per risparmiare qualcosa sugli ingressi ai musei e ai siti archeologici

  • 16471 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social