Malta: quante foto!

MALTA: QUANTE FOTOOO!!! L’arcipelago maltese è stata la meta della nostra settimana di vacanza alla scoperta delle bellezze artistiche e architettoniche di Malta,un paese non molto battuto dai turisti ma sicuramente bellissimo. Per non arrivare impreparate, abbiamo cercato qualche informazione ...

  • di Ansi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

MALTA: QUANTE FOTOOO!!! L’arcipelago maltese è stata la meta della nostra settimana di vacanza alla scoperta delle bellezze artistiche e architettoniche di Malta,un paese non molto battuto dai turisti ma sicuramente bellissimo. Per non arrivare impreparate, abbiamo cercato qualche informazione su monumenti, siti e consigli utili ma sinceramente in circolazione non abbiamo trovato delle guide abbastanza economiche e chiare, perciò ne abbiamo creata una nostra personale rifacendoci ai racconti di viaggio di questo sito. Ci sono stati particolarmente utili i consigli di un racconto di qualche tempo fa, “Vi racconto la mia terra”, dove una ragazza maltese dà diverse dritte sul suo bel paese. Ecco come abbiamo organizzato giorno per giorno la nostra vacanza: Arrivo a Malta Arrivate all’aereoporto di Malta (Luqa) con volo Ryanair, abbiamo avuto un piccolo inconveniente dato che c’era sciopero dei mezzi pubblici...Abbiamo comunque risolto il problema prendendo uno dei tanti taxi che ci sono in aeroporto e siamo arrivate a Sliema, dove si trova il nostro hotel. Prendere il taxi non si è rivelata una cattiva idea poiché i bus, non molto grandi, fanno sempre capolinea a La Valletta e perciò viaggiare in tre , con altrettante valigie, sarebbe stato scomodo; inoltre abbiamo diviso la spesa del taxi con un ragazzo che alloggiava nella nostra stessa zona. Il nostro hotel, “Windsor”, è carino, pulito, ha vari comfort e si trova in una posizione tranquilla, Sliema appunto, sicuramente meno caotica ed affollata della vicina St.Julian. Dato che siamo arrivate in hotel intorno alle nove abbiamo avuto modo di cenare e fare solo una prima breve passeggiata nel bellissimo lungomare.

Costo del taxi aeroporto-Sliema: 20 € Hotel “Windsor”, stanza tripla, compresa I° colazione: 92,40 € a notte La Valletta La nostra vacanza inizia alla scoperta della capitale Valletta. Arriviamo alle porte della città, dove si trova il capolinea dei bus, posto ideale per assaporare subito il clima maltese e la sua originalità. Qui infatti fanno bella mostra i tipici bus maltesi originalissimi e particolari nei loro colori, forme e decorazioni. Non possiamo non iniziare a scattare foto a raffica, affascinate da questi mezzi di trasporto così originali! Dopo aver immortalato più o meno tutta la “flotta” di bus ci troviamo subito in Republic street, la via principale della Valletta con i suoi colorati balconi sporgenti. La prima tappa è la Co-Cattedrale di S.Giovanni, chiesa dell’Ordine dei cavalieri di Malta e patrimonio dell’umanità UNESCO, che ospita al suo interno il museo della cattedrale e, nell’oratorio, il celebre dipinto del Caravaggio, “La decapitazione di S.Giovanni Battista”(secondo noi vale la pena visitare questa chiesa!). Da qui siamo andati al Palazzo del Gran Maestro con l’annessa Armeria,molto interessanti e piacevoli da visitare. Proseguendo in fondo alla Republic Street abbiamo trovato Forte S.Elmo e lì vicino il luogo dove abbiamo assistito allo spettacolo Malta Experience (un filmato che ripercorre i 7000 anni di storia maltese, un modo originale e interessante per capire e conoscere l’isola che ci ospita!). Da qui abbiamo percorso la strada che costeggia il Grand Harbour, il porto e, tra una foto e l’altra, siamo arrivate nei pressi degli Upper Barrakka Gardens, che purtroppo erano chiusi...Passeggiando tra i vicoli caratteristici ci siamo trovate dalla parte opposta del Grand Harbour, quella che si affaccia su Sliema e la Manoel Island. Stanche abbiamo fatto ritorno a Sliema

  • 9650 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social