Cinque Giorni a Malta

Eccoci di nuovo pronti a partire: Enrico Selena ed il piccolo Michael questa volta hanno deciso di andare a Malta. Partiamo il 6 giugno e arriviamo puntuali di primo mattino con un buon volo Alitalia. Noleggiamo una Jeep cabrio e ...

  • di sacurambo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Eccoci di nuovo pronti a partire: Enrico Selena ed il piccolo Michael questa volta hanno deciso di andare a Malta. Partiamo il 6 giugno e arriviamo puntuali di primo mattino con un buon volo Alitalia. Noleggiamo una Jeep cabrio e ci lanciamo contromano nella caotica circolazione isolana. No problem; dopo un paio di rotatorie prese alla rovescia ci abituiamo alle usanze stradali e ci sentiamo pronti ad esplorare l'isola. Ci dirigiamo subito a Cirkewwa, al Paradaise Bay Hotel. Un bel quattro stelle che probabilmente negli ultimi 30 anni ne ha perse un paio per strada. Comunque la scogliera sul quale è adagiato e la bella piscina ci fanno soprassedere a qualche evidente lacuna sulla pulizia delle vetuste camere. Il posto è bellissimo; ci fiondiamo subito alla limitrofa spiaggia di Paradise Bay, sabbia dorata incastonata tra scogli e macchia mediterranea.

Il secondo giorno ci svegliamo di buon ora; abbondante colazione (per abbondante intendo circa 3000Kcal a persona, sufficienti sino al giorno successivo) e poi subito ci facciamo trasportare da un taxi boat verso l'affascinante isola di Comino. Il paesaggio è splendido; la laguna blu è un limpido specchio d'acqua protetto da imponenti scogli e faraglioni. Una piccola spiaggia permette di accedere alla laguna in modo sicuro. Unico neo è la folla di gente che viene qui riversata dai barconi turistici in continuazione. Ci appollaiamo su uno scoglio e tra bagni e sole attendiamo che venga l'ora del rientro. Lo stesso taxi boat prima di riportarci all'albergo ci regala un'affascinante giretto tra le grotte e gli anfratti dell'isola. Una gita indimenticabile.

Rientrati in albergo ci cambiamo e partiamo con la nostra jeppetta alla volta di Melja, bel paesetto arroccato sopra la scogliera dove ceniamo su una bella terrazza ventilata.

3° giorno decidiamo di andare a Gozo. Ci imabarchiamo sul traghetto e dopo pochi minuti di navigazione ci ritroviamo sull'isola. Paesaggi mozzafiato!! Per prima cosa ci dirigiamo a visitare i templi di Megalia; le più antiche strutture auto-reggenti del mondo (5000 anni a.C.) a seguire proseguiamo per la la grotta di Calipso e subito dopo scendiamo alla limitrofa spiaggia rossa. Una bellissima spiaggia di sabbia rossastra, incastrata in una bella baia. Facciamo un bagno e poi partiamo subito verso la costa sud dell'isola. Ci ritroviamo quasi per caso ad ammirare le più belle scogliere dell'arcipelago. Una fra tutte la finstra sul mare; un immenso arco che permette di vedere il mare da parte a parte. Ci inerpichiamo tra scogli e piccole lagune scoprendo via via paesaggi sempre più lunari ed affascinanti. Unico neo le rocce tagliano e le mie infradito no reggono a tale ostacolo. Un simpatico ambulante sembra essere là proprio per risolvere (a caro prezzo!!!!) il mio problema.

Finita la visita alle scogliere chiudiamo il tour dell'isola con un giretto per la bella Victoria, città principale dell'isola. Costruita tutta in tufo color Crema esprime elenganza e fierezza sia nel nome che nel fatto. Arriva la sera e rientriamo in Hotel con le infradito nuove ma scomode na cifra!!!.

4° giorno Visita della Valletta. Arrivati nei pressi della periferia eravamo del tutti increduli nel vedere quanto fosse estesa e popolosa questa città. Partiti con l'idea di visitare un paesotto isolano ci siamo ritrovati in una grande e splendida capitale Europea. Tra palzzi barocchi e strade neo-classiche abbiamo da subito assaportato l'ospitalità del popolo Maltese. Intenti a leggere la piantina per orientarci tra le strade della città un simpatico signore Maltese, si è fermato a raccontarci i piccol i segreti della città e a consigliarci quali strade e palazzi visitare. La Valletta ci ha affascinati e soprattutto saziati. In una piccola via del centro abbiamo infatti trovato un ottimo ristorante: "Scalini Restaurant" 32, South Street. Ottima cucina mediterranea a base di pesce!! 5° Giorno: purtroppo siamo alla fine. Ultimi bagni in piscina dell'Hotel e poi caricate le valigie in macchina ci concediamo un'altra mezza giornata di tour isolano. Questa volta ci dirigiamo verso le spiagge sud-orientali di Malta e anche questa volta rimaniamo piacevolmente colpiti dai splendidi paesaggi. Andiamo a visitare la famosa blu-grotto (la grotta azzurra locale) e ci concediamo una passeggiata lungo mare con annessa granita. Arriva il pomeriggio e l'ora di ritornare in aeroporto Morale del viaggio: Malta è un'isola bellissima; ospitale e multi-etnica; dove storia cultura e ambiente si integrano in modo perfetto combinandosi come ingredianti per un'ottima vacanza.

Consigliata a tutti! Enrico Selena e Michael

Annunci Google
  • 4340 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social