Mare, sole e relax a Malta

Una vacanza da sogno al centro del Mediterraneo

  • di Elyza Attinà
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

1 GIORNO

Io e il mio ragazzo scegliamo la Ryanair per andare a Malta (volo a/r prezzo 31 euro a testa da Venezia Treviso)... scegliamo di parcheggiare la macchina da Park e Wash proprio fuori dall'aeroporto (alla fine ci costa 40 euro 8 giorni... in confronto dei 30 complessivi di a/r del bus da Venezia... che furto!).

Arriviamo alle 12 e 30 all'aeroporto di Malta... (wow che caldo!). Facciamo subito l'abbonamento settimanale dei bus Arriva (12 euro a testa) e andiamo alla fermata dell'X2. Il viaggio fino a Sliema (dove abbiamo prenotato l'hotel Carlton - 7 notti 267 euro tramite Logitravel) è veramente un'agonia... non finisce mai. Col senno di poi avrei preso un diretto per La Valletta e da lì un bus per Sliema, però vabè...

Arrivati all'Hotel (posizione ottima, tra St. JUlian's e Sliema) ci dicono che la nostra camera è allagata (o mancava l'acqua?!). Non abbiamo capito bene... e ci mandano in un altro hotel, Sliema Marina Hotel... a Sliema ferries insomma, dall'altro lato del lungomare, che carini! Ci pagano il taxi e dopo 5 minuti finalmente arriviamo in hotel, molto carino. E' in mezzo a pub, localini, bar e negozi, tutto sommato è la zona che consiglierei a tutti anche perchè per prendere il bus per girare varie spiagge il capolinea è proprio a Sliema Ferries, quindi vi dico solo che già a St' JUlian's il più delle volte il bus arrivava strapieno e la gente doveva farsi ore di viaggio in piedi (sei fuori?!).

Il pomeriggio lo passiamo in spiaggia a Sliema o meglio sulle rocce. Per rilassarci dopo il viaggio... la sera andiamo a mangiare in un ristorantino con cucina tipica maltese Il Merrill... tra frittura mista di pesce e antipasti maltesi (delle salsine orribili che troverete ovunque!) la cosa migliore devo dire che sono stati i ravioli di ricotta col sugo... ed è tutto dire... prezzi normali... (15 euro la frittura).

2 GIORNO: Comino

Sotto l'hotel c'è il capolinea di tutti i bus; il nostro, per Comino, è il 222... direzione Cirkewwa. Il viaggio in bus è forse uno dei peggiori della mia vita, estenuante. La gente, non si sa per quale folle motivo, sale in massa e fa il biglietto a bordo. Io mi chiedo: perché? Si perde un sacco di tempo ogni fermata... e la mia pazienza è al limite... Dopo un'ora di bus arriviamo a Cirkewwa dove ci assalgono in 20 per proporci escursioni a Comino... alla fine, se ho capito bene, la compagnia è una sola, Comino Ferries, e tutti pubblicizzano la stessa... comunque 10 euro a/r, non ci sono alternative, quindi va bene così. Prima di imbarcarci compriamo al baracchino (l'unico presente) due baguettes enormi (3 euro e 60 totale). Le navette partono ogni qual volta si riempono, non ci sono orari precisi insomma... la nostra è partita subito!

Comino è splendida, peccato che sia tutta rocciosa e strapiena di turisti. Dobbiamo prendere per forza due sdraio (8 euro complessivi), anche perché l'alternativa è sdraiarci su rocce appuntite... mare da favola, un po' freddino. Subito davanti c'è l'isola Cominotto, raggiungibile a nuoto. Verso le 16 decidiamo di tornare verso casa. Siamo stravolti. L'ultima navetta che parte da Comino è alle 18. Al ritorno fa un giro diverso passando per le grotte di Comino, favoloso! La sera facciamo una bella passeggiata sul lungomare di Sliema, passiamo St'JUlian's Vay e andiamo a mangiare a Paceville (quartiere della movida maltese) al ristorante spagnolo Canas Y Tapas, buono, se piace il genere ma un pò costoso.

3 GIORNO: La valletta

Visitiamo La Valletta. Da Sliema Ferries i bus sono 12,13,14,15..21 ecc. insomma tantissimi, state tranquilli! La città è un po' deludente, mi aspettavo qualcosa in più. Visitiamo la St. John's Co-Cathedral (6 euro a testa). Degno di nota il più importante dipinto di Malta, opera di Caravaggio. Mangiamo velocemente su un take away (io prendo chicken noodles, favolosi! Spaghetti con pollo e spezie) e ci dirigiamo al terminal dei bus per andare a Marsaskala. Il bus è il numero 91. Impiega una mezz'oretta. Il viaggio è sicuramente più tranquillo, senza troppi turisti. Arrivati in questo bel villaggio di pescatori, ci dirigiamo a St. Thomas Bay, 10 minuti a piedi. La baia è molto carina. Passiamo lì tutto il pomeriggio a prendere il sole e fare numerosi bagni. Verso le 18 andiamo nell'unico lido della baia a fare un piccolo snack... bruschetta e wrap (piadina) di tonno magnifiche a prezzi stracciati, 3 euro. Poi ci vediamo la prima partita dell'europeo (non ricordo quale) e poi torniamo verso casa

  • 38529 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social