Ahi ahi ahi Mali

viaggio nel paese delle stelle

  • di mauiri.si
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Finalmente dopo parecchio tempo ritorniamo nell’africa nera, questa volta decidiamo di visitare una delle regioni più affascinanti dell’ovest il MALI, fra deserto e fiume Niger.

Abbiamo solo 15gg quindi decidiamo di appoggiarci ad un tour operator locale noleggio 4x4 e guida più tour in pinasse sul fiume Niger. All’atterraggio in piena notte con due ore di ritardo l’autista e la guida ci stanno aspettando all’uscita dell’aeroporto, la mattina stessa lungo trasferimento in auto + ferry a Djenne che raggiungiamo alla sera.

Il giorno dopo visita dell’antica città e poi visita la mercato che si svolge nelle strade e nella piazza di fronte alla moschea in fango che con le sue dimensioni è come che avvolga tutto il coloratissimo mercato….pienissimo di gente e donne che contrattano fino allo stremo la mercanzia.

Nel pomeriggio partenza per la falesia di bandiagara terra dei misteriosi Dogon, il popolo delle stelle. Ogni buco della falesia è riempito con piccole abitazioni che sono le antiche dimore dei tellem, popolo antecedente ai dogon e la domanda viene spontanea: “come hanno fatto?”, non esiste risposta se non quella della ns guida “era un popolo mistico ed il trasformarsi per loro era una pratica quotidiana”. Il panorama è a dir poco fantastico pieno di villaggi e costruzioni che al visitatore distratto possono sfuggire. Durante la ns permanenza si è celebrata una ricorrenza islamica con sacrifici di animali, danze e ritmi tribali per due notti. Il viaggio nei paesi dogon finisce, andiamo a visitare la mano di fatima che è l’unica zona con montagne nel mali e poi raggiungiamo il fiume Niger nei pressi di Konna da dove parte la ns crociera di 3 gg sulla pinasse. Il fiume era in piena ed in alcuni tratti può sembrare più un mare che un fiume vista la vastità. Lungo il suo corso s’incontrano spesso piccoli villaggi di tribù nomadi dedite alla pesca, con i bambini che con gran vociare ti salutano. Dopo tre gg raggiungiamo Timbuctu, bellissima con le sue moschee e biblioteche che indicano quanto doveva essere importante nel passato questa città, crocevia carovaniera. Qui arrivavano dal deserto carovane cariche di sale e da qui partivano cariche di oro,avorio etc per il nord. Ci dirigiamo a Mopti, la cittadina più importante sul Niger con un porto molto vivace ed un mercato ai suoi lati dove si possono vedere tutte le mercanzie: dal pane al pesce alla costruzione di pinasse…….mmmmmmmm il pesce persico è favoloso. Sfortunatamente è finita si ritorna bamako, la capitale, visita la museo (interessante) al mercato (nulla di che) e partenza.

  • 2126 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social