Viaggio in mali

Prefazione: Penso che la vera opportunità non sia stata prevalentemente l’occasione di poter effettuare un viaggio nel Mali, un posto stupendo, un luogo a dir poco meraviglioso che mi ha permesso di incontrare un amico che non vedevo da 25 ...

  • di obi1knon
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Prefazione: Penso che la vera opportunità non sia stata prevalentemente l’occasione di poter effettuare un viaggio nel Mali, un posto stupendo, un luogo a dir poco meraviglioso che mi ha permesso di incontrare un amico che non vedevo da 25 anni.

L’opportunità vera è stata quella di aver potuto trascorrere un momento della mia vita in modo esclusivo accanto a mio figlio e con lui aver vissuto una parentesi in luoghi dove siamo stati accettati più come amici che come semplici turisti.

Questa condizione, ci ha permesso di conoscere un’altra realtà, totalmente differente da quella in cui abitualmente viviamo.

Poter immergere Nikos in una realtà basata su usi semplici e costumi totalmente differenti dalla quella a cui è stato normalmente abituato, riuscire a farlo entrare in una visione del mondo circostante calata in valori che purtroppo nel mondo occidentale tendono sempre più a allontanarsi dall’uomo, penso gli abbia dato l’opportunità di scoprire e rivalutare una condizione d’esistenza povera materialmente ma ricca interiormente.

Una realtà permeata da un semplice e perenne sorriso, donato incondizionatamente e disinteressatamente. Un’esperienza che spero lo abbia colmato internamente.

02 gennaio 2007 – martedì Con un velo di agitazione, che contraddistingue il momento della partenza, da tempo agognato, attendo Nikos.

Nel frattempo controllo le ultime cose, rovistando nello zainetto giallo e nero che mi porterò in volo come bagaglio a mano e che mi servirà successivamente per ricoverare il necessaire giornaliero.

Controllo per l’ultima volta che ci sia tutto o se per caso avessi dimenticato qualcosa.

Mappe, libri sul Mali, una borraccia in alluminio, un cambio, un cappellino, gli occhiali da sole, il taccuino degli appunti...Richiudo. Quello che c’è, c’è.

Alle 09,30 circa, Nik arriva a casa, accompagnato da sua madre.

Dopo gli ultimi saluti, carichiamo i nostri due grossi zaini, racchiusi in due sacchi in tela Jeans, sulla mia auto e Silvia, alla guida, ci accompagna al volo.

Giunti all’aeroporto della Malpensa, sbrighiamo le prime formalità per l’imbarco e salutiamo anche Silvia.

Raggiungiamo la zona d’imbarco e controlliamo il tabellone delle partenze. Iniziamo già con un ritardo sul volo.

Il decollo previsto è stato posticipato alle 12,45.

Rimaniamo in attesa e quando finalmente chiamano il volo, ci imbarchiamo a bordo di un velivolo della compagnia Alitalia.

Decolliamo e dopo un’oretta circa atterriamo a Parigi, con netto ritardo rispetto alla tabella di marcia, sbarcando nella zona F del Charles de Gaulle.

Una volta a terra ci dirigiamo lungo un corridoio che conduce all’uscita del settore e dopo aver chiesto informazioni su come e dove procedere per raggiungere il terminal “C”, raggiungiamo lo stesso grazie anche all’occhio “lungo” di Nik che ha individuato l’uscita esatta sui monitor, tramite un Bus interno.

Piccola perquisizione alla Sicurezza (Nik ha dovuto togliere le scarpe) e poi via al “Gate” corretto.

Il volo ci stava comunque aspettando. Attendiamo circa una mezz’oretta durante la quale ne approfitto per chiamare Silvia per rassicurarla del nostro arrivo nella capitale francese e Pantera (Stefano), in Mali, per avvisarlo del ritardo accumulato.

Come sempre mi dice “non ti preoccupare” perché si sarebbe informato sull’orario d’arrivo del volo di Air France che avremmo preso e sarebbe giunto puntuale a prelevarci.

Saliti sull’aereo ci troviamo con due posti distanti. Parlo con la hostess, la quale mi dice che a carico effettuato, con molta probabilità ci avrebbe permesso di sederci l’uno accanto all’altro, e così è stato. Il volo passa all’insegna dei videogiochi, proiettati sul monitor incassato nel retro dello schienale del posto anteriore

  • 2741 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social