Malesia e Borneo (malese)

Visita di Kuala Lumpur e Singapore, del parco nazionale Taman Negara, del Borneo Malese e tre soggiorni al mare (Palau Tioman, Perhentian e Mabul)

  • di claudia1978
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Premessa: gli hotel indicati sono quelli consigliati

13/08/2014

Stremati dal lungo viaggio e dallo scalo di otto ore a Calcutta, arrivati a KUALA LUMPUR andiamo nell’ostello BACKHOME dove ci accolgono con i nostri nomi scritti sulla porta. Dormiamo fino alle 17 e poi visita alle spaziali PETRONAS TOWER, con un quarto d’ora sullo SKYBRIDGE, il ponte che collega le due torri al 41° piano e mezz’ora a quasi 400 metri con la vista sulla città al tramonto e sulle torri illuminate. Facciamo poi le foto dal giardino antistante e ceniamo all’ultimo piano dell’edificio. Poi prendiamo il metro e andiamo al cuore commerciale della città: CHINATOWN. Alle bancarelle di JALAN PETALING compriamo borse e magliette a prezzi bassissimi; consigliatissimo per comprare oggetti “griffati” a prezzi irrisori.

14/08/2014

Sveglia alle 09:00 e visita alla moschea MASJID JAMEK e al coloratissimo SRI MAHAMARIAMMAN TEMPLE, il più antico tempio hindu della Malaysia dove all’entrata vendono colorate ghirlande di fiori. Direzione SUBANG AIRPORT per volare a PALAU TIOMAN dove all’aeroporto ci aspetta Bushman che con il pick up ci fa attraversare l’isola fino al nostro splendido chalet sulla spiaggia fra palme colme di noci di cocco.

15/08/2014 Soggiorno a PALAU TIOMAN

16/08/2014

Sveglia presto per la gita in motoscafo a CORAL ISLAND: tre sessioni di snorkeling e sosta per pranzo a KAMPUNG SALANG

17/08/2014

Partenza al mattino per ripercorrere a ritroso la strada che taglia l’isola di Tioman per arrivare al traghetto che ci porta a MERSING dove troviamo il taxi che ci porterà a Singapore. Il viaggio (circa tre ore e mezzo) è agevole anche se c’è molta coda alla frontiera. Arrivati a SINGAPORE raggiungiamo il nostro WINK HOSTEL dove ci cambiamo e approfittiamo subito per cambiare la moneta e prendere la metro da CHINATOWN a ORCHARD ROAD, la via dello shopping dove decine di enormi centri commerciali di marchi famosi e non si susseguono sul viale alberato ricco di luci e colori. Riprendiamo il metro per CLARKE QUAY, la zona della movida notturna di Singapore ricco di pub, bar, ristoranti che si susseguono sul lungofiume.

18/08/2014

Al mattino raggiungiamo lo ZOO DI SINGAPORE dove si vede ogni sorta di insetto, rettile e mammifero, dalla tigre bianca agli elefanti, dall’orso polare alle giraffe, dalle zebre alle scimmie, dai serpenti ai macachi con il fondoschiena rosso (buffissimi!). Nel pomeriggio raggiungiamo LITTLE INDIA con la navetta e facciamo un bel giro partendo da Buffalo Road fino alla zona di KAMPONG GLAM: raggiungiamo il coloratissimo SRI VEERAMAKALIAMMAN TEMPLE, lo SRI SPINIVASA PERUMAL TEMPLE dedicato a Vishnu, il SAKYA MUNI BUDDHA GAYA TEMPLE con le due tigri gialle all’ingresso e il taoista LEONG SAN SEE TEMPLE. Scendiamo quindi fino alla MALABAR MUSLIM JAMA-ATH MOSQUE rivestita di piastrelle azzurre. Ci dirigiamo quindi al COLONIAL DISTRICT, il cuore della city di Singapore, dove vediamo il famoso RAFFLES HOTEL, lo spazio aperto del PADANG (sede del Singapore Cricket Club) e, passando davanti al VICTORIA THEATRE & CONCERT HALL arriviamo fino al SINGAPORE RIVER dove l’imponente skyline di torreggianti grattacieli è splendido. Attraversiamo il ponte per raggiungere la MARINA BAY da cui si vede il MARINA BAY SANDS HOTEL. Prima di dormire ci rilassiamo con una FOOT REFLEXOLOGY

19/08/2014

Voliamo a KUCHING dove alloggiamo al THREEHOUSE B&B. Passeggiamo lungo il MAIN BAZAAR facendo un po’ di shopping fino a JALAN INDIA, vivace via commerciale. Percorriamo poi tutta la sponda meridionale del fiume, con marciapiedi asfaltati e qualche bancarella a prendiamo un tambang (traghetto fluviale) per raggiungere la riva settentrionale del SUNGAI SARAWAK e raggiungere KAMPUNG BOYAN, un villaggetto malese con un centro di bancarelle gastronomiche coperto da una tettoia e con un caratteristico CAKE shop dove si possono provare i dolci e le torte tradizionali. Prima di dormire ci rilassiamo con un’altra FOOT REFLEXOLOGY

  • 15064 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social