KL, Taman Negara, Perhentian e Redang fai da te

La Malesia è il tipo di vacanza che adoriamo in quanto ci permette di coniugare natura, avventura, cultura e perché no oltre alle tradizioni anche le modernità, entrando in contatto con mondi ed usanze diverse. Già prima di questo viaggio ...

  • di Fio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

La Malesia è il tipo di vacanza che adoriamo in quanto ci permette di coniugare natura, avventura, cultura e perché no oltre alle tradizioni anche le modernità, entrando in contatto con mondi ed usanze diverse. Già prima di questo viaggio sapevo che ci saremo profondamente innamorati di questo paese e più mi documentavo più non vedevo l’ora di partire, ma non avevo idea del segno indelebile che ci sarebbe restato dentro più delle tante foto e filmati che avremmo portato a casa.

Questo resoconto spero vi aiuterà nel fornirvi qualche nozione utile sull’organizzazione del vostro viaggio ma non vorrò ne riuscirei a trasmettervi le sensazioni provate; lascio a voi la curiosità della scoperta e sono sicura che resterete più che soddisfatti, così come è stato per noi.

Quindi, un paio di mesi prima della partenza, un giorno si e uno si osservazione dei voli.. E alla fine si prenota! 25 luglio: tramite il sito lastminute.Com acquistiamo i biglietti di volo alla ‘modica’ cifra di Euro 1100,00 a testa. Il volo internazionale sarà comunque la spesa più rilevante del viaggio. Partenza alle 10:25 da Venezia per Roma con Air One e da Roma a KL con Air Malaysia, un volo di ben 12 ore e alle 8:00 di sabato mattina siamo nella moderna KL.

26 luglio L’aeroporto dista 65 km dal centro e il modo più comodo per arrivare in città in poco meno di mezz’ora è con la Klia Express (Klia=Kuala Lumpur International Airport).

I biglietti costano RM 35.00 Arrivati in centro prendiamo la monorail (RM 2.80) che ferma di fronte al nostro hotel.

Avevo letto del primo impatto con la metropoli e fortunatamente eravamo preparati al caos, al caldo umido ed al traffico costante cosicché il nostro primo obiettivo è stato quello di raggiungere al più presto possibile il nostro hotel per rinfrescarci e programmare la giornata in base ai nostri ritmi e alle residue energie. Una cosa che ci colpisce da subito è la multietnicità della gente, dai malesi musulmani ai cinesi, indiani, e stranieri qui sia per turismo che per affari. Mi ha fatto un po' impressione incontrare ogni tanto qualche donna intabarrata di nero dal rigorismo islamico, ma con gli occhi sapientemente truccati , unico specchio verso l'esterno. Però tutti gentili, pacati ed apparentemente senza problemi. Non ho mai visto tanta gente sorridere! L’hotel prescelto, il Crowne Plaza Mutiara sito in Jalan Sultan Ismail, è prenotato tramite il sito AsiaRooms.Com a totali Euro 170,00 per due notti, moderno e lussuoso. Abbiamo scelto questo hotel in quando è centralissimo e strategicamente situato vicino la metro, shopping center e Petronas Tower. Motivo in più il bus che ci porterà al Taman Negara parte proprio da qui di buon mattino.

Appena entrati ci buttiamo nella doccia super accessoriata per poi finire nella vasca da bagno ed infine, avvolti nei morbidi accappatoi dell’hotel, ci adagiamo sul soffice letto per un riposino. Puntiamo la sveglia per evitare di risvegliarci a sera inoltrata e dopo un’oretta e mezzo siamo freschi e pronti alla scoperta di KL. Decidiamo come prima meta di andare fuori città a visitare le Batu Caves a circa 13 km da KL e vista la calura decidiamo di prendere un taxi (RM 40.00). Le caverne sono all’apice di 272 scalini mentre alla base c’è un santuario Indu, un bel laghetto e un’enorme statua dorata di un dio. Saliamo un po’ alla volta i ripidi scalini fino ad arrivare alla sommità all’interno della grotta. Osserviamo le scimmiette giocare tra di loro o cercare di ottenere del cibo dai turisti. Il posto è piuttosto turistico ma da vedere nonostante l’umidità e gli odori poco piacevoli. Per il ritorno visto che con il taxi non ci sembrava di avere fatto un affare molto conveniente prendiamo il bus giusto di fronte all’entrata delle grotte (RM 2.00). Intanto si è fatta quasi ora di cena e noi abbiamo bisogno di un pasto completo, ma prima urge una doccia e un cambio d’abito e così rientriamo in hotel. Per quanto riguarda il cibo abbiamo deciso di acclimatarci un po’ alla volta all’ambiente orientale anche perché cammin facendo avevamo visto una catena americana che ci fa impazzire, la TGI Friday’s dove ci fiondiamo per una cena succulenta a base di birre (che di alcolici poi ne vedremo pochini) mexican quesadille e costolette BBQ (RM 138.00)

  • 36247 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social