Anonima Kuala Lumpur

Abbiamo passato tre giorni a Kuala Lumpur perchè mio marito desiderava vedere le Petronas Towers che si sono rivelate all'altezza delle aspettative. Vi daremo soltanto dei consigli pratici perchè per quelli di carattere culturale ci sono delle ottime guide in ...

  • di tla
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Abbiamo passato tre giorni a Kuala Lumpur perchè mio marito desiderava vedere le Petronas Towers che si sono rivelate all'altezza delle aspettative. Vi daremo soltanto dei consigli pratici perchè per quelli di carattere culturale ci sono delle ottime guide in commercio. Siamo atterrati con volo Air Asia, con cui ci siamo trovati molto bene, all'aeroporto LCCT di Sepang, il terminal delle low-cost. Tenete presente che non ci sono agenzie di viaggio dove prenotare alberghi, nè internet point, ma è possibile la connessione wi-fi se avete un vostro PC.

Da lì, a pochi euro, potrete prendere uno dei due bus che raggiungono la stazione centrale in un'ora circa. A KL abbiamo alloggiato al "Corus Hotel" a breve distanza e con vista sulle Petronas al costo di € 60,00 a notte. L'albergo è vecchiotto e sembra un "porto di mare", ma la posizione è ottima e la colazione abbondante. A nostro giudizio il prezzo è eccessivo visto i parametri asiatici.

Per mangiare, potreste andare al Suria che è il centro commerciale delle Petronas, oltre ad avere molti negozi ha anche ristoranti di tutti i tipi a prezzi abbordabili.

Per tutti gli spostamenti noi abbiamo utilizzato la metro e gli autobus e ci siamo trovati bene.

Prendendo un bus da Chinatown, abbiamo raggiunto in un'ora circa, le Batu Caves, dove ci sono dei piccoli templi hindu costruiti all'interno di alcune suggestive caverne. Per raggiungerle dovrete percorrere tanti scalini e stare attenti alle scimmie "ladruncole", ma simpatiche.

Utilizzando la metro potrete raggiungere diversi quartieri tipici della città che, secondo noi, hanno perso la loro genuinità come Chinatown e Little India.

Se vi intereressano i "falsi" il mercato notturno di Petaling Street vi piacerà.

Oltre a Merdeka Square, abbiamo visitato un grande parco dove, ben mascherati, ci sono piccoli zoo di farfalle o di uccelli di varie specie. Nulla di interessante.

Vicino al parco c'è la Old Station, la Moschea Nazionale e alcuni palazzi che sono espressione del nuovo tipo di architettura islamica malese.

A piedi dalle Petronas Towers potrete raggiungere la Menara Tower da dove con un'audio-guida illustrano i diversi monumenti individuabili nel vasto panorama sottostante.

Le Petronas, invece, sono visitabili soltanto nella parte in cui vi è il ponte che collega le due torri ed è necessario procurarsi i biglietti (gratis) andando il mattino presto. Noi siamo andati alle 7.30 ed entrati all'una.

Le Petronas sono bellissime e le Batu Caves interessanti, soprattutto se ci andate per la festa hindu che vi si svolge una volta l'anno, ma il resto della città non ci ha particolarmento colpito.

Sicuramente è molto pulita, per niente caotica e visitabile tranquillamente, ma non ha suscitato in noi nessuna delle emozioni provatein tante altre città asiatiche.

  • 734 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social