Singapore, borneo e malesia peninsulare

Per tutti i miei precedenti viaggi, ho tratto innumerevoli consigli dai racconti dei “viaggiatori per caso”, quindi ho pensato di lasciare qualche indicazione sul nostro viaggio in Malesia di quest’anno sperando di poter essere d‘aiuto a qualcuno. Partenza 29 agosto ...

  • di BRUNSI
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Per tutti i miei precedenti viaggi, ho tratto innumerevoli consigli dai racconti dei “viaggiatori per caso”, quindi ho pensato di lasciare qualche indicazione sul nostro viaggio in Malesia di quest’anno sperando di poter essere d‘aiuto a qualcuno.

Partenza 29 agosto 2007 da Milano Malpensa con destinazione Singapore. Abbiamo acquistato il biglietto aereo tramite la Qatar Airways a 849 Euro (A/R) con scalo a Doha nel Qatar. La compagnia non e’ male, ma abbiamo viaggiato con compagnie migliori. Se riuscite, volate con Singapore Airlines; e’ la migliore in assoluto.

A Singapore abbiamo alloggiato 3 notti presso il Traders Hotel. Quasi tutti gli alberghi di questo viaggio, sono stati prenotati tramite il sito Internet www.Asiarooms.Com; è un sito serio che ci ha rimborsato le notti di alcuni alberghi pagati ma non utilizzati in alcuni nostri precedenti viaggi. La conferma della prenotazione avviene tramite circa 24 ore dopo. Alcune volte può capitare che nella mail vi verrà detto di non aver disponibilità per le camere standard ma solo per le exclusive. In questo caso, riprovate con un altro numero di carta di credito e al 99% ve l’accetteranno.

Il Traders Hotel si trova in una via parallela della Orchad Road; è molto carino anche se un po’ lontano dalla metropolitana. Abbiamo speso circa Per quanto riguarda i trasporti, Singapore è una città sicura e organizzata. Ci siamo sempre mossi tramite metropolitana che vi porta praticamente in qualunque angolo della città. I biglietti si possono acquistare tramite le macchinette poste in ogni stazione. Se girate molto prendete una Ez-link. Altrimenti ricordate che nel prezzo del biglietto vi chiederanno 1 dollaro di cauzione che vi verrà ridato reinserendo il biglietto nella macchinetta. Comunque anche i taxi sono comodi e convenienti; infatti arrivati in aeroporto (decretato terzo miglior aeroporto del mondo del 2007 dopo Hong Kong e Kuala Lumpur) abbiamo preso un taxi per raggiungere l’hotel. Singapore ci è piaciuta molto; abbiamo seguito le Indicazioni della Lonely Planet e visitato le zone principali tra cui Little India, Chinatown, l’Esplanade. Una serata l’abbiamo passata al Safari Notturno a fianco allo Zoo. Lo consiglio se vi piacciono gli animali perché con un piccolo trenino elettrico vi faranno fare un percorso di 45 minuti a stretto contatto con elefanti, rinoceronti, tigri ecc. Inoltre potete cenare nelle decine di ristorantini all’interno e partecipare al night Show.

Consiglio di visitare lo Sri Mariamman Temple (a Chinatown); è un tempio Hindu e se riuscite ad arrivare verso mezzogiorno, potrete assistere ad una stupenda cerimonia di circa 15 minuti. Abbiamo inoltre visitato il Thian Hock Keng temple (tempio della felicità). Una sera abbiamo preso la metropolitana fino alla fermata City Hall e abbiamo fatto una passeggiato romantica verso il fiume. Li’ siamo stati letteralmente assaliti da decine e decine di camerieri che ci volevano accalappiare. Siccome siamo turisti un po’ indipendenti abbiamo preferito cambiare zona ed abbiamo cenato in presso un altro ristorante giapponese nel centro commerciale sotto l’Eplanade.

Per quanto riguarda il cibo, se vi piace il Sushi, consiglio la catena Sushi Tei all‘interno di un centro commerciale sulla Orchad Road; ce ne sono 6 in tutta Singapore ed è il miglior sushi che abbia mai mangiato. Dopo 3 bellissimi giorni a Singapore, partiamo per la volta del Borneo con destinazione Kota Kinabalu. Prendiamo un volo con Air Asia da Johor Bahru. Piccola annotazione: abbiamo deciso di prendere un taxi per il trasferimento da Singapore a Johor Bahru. Ricordatevi che ci vogliono circa 45/50 minuti per raggiungere la Malesia (compreso il passaggio della dogana) ed altri 35 minuti circa per l’aeroporto. Consiglio di chiedere il giorno prima al “concierge” del vostro albergo di prenotarvi un taxi (dato che non tutti possono viaggiare in Malesia) e vi consiglierà l’orario migliore per partire anche in base al traffico. La spesa e’ stata di circa di 70 dollari singaporiani (pari a 35 euro) ma ne e’ valsa la pena risparmiando tempo e fatica rispetto ai mezzi pubblici

  • 6098 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social