Relax maldiviano

Bellissima vacanza ad Asdu Sun Island, nell'atollo di Malé

  • di massimacii
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Questo diario risale a 5 anni fa, alle tanto agognate ferie invernali, periodo molto stressante e per la prima volta non avevamo dubbi o alternative per la meta designata: Maldive!

Prezzi nn proprio bassissimi nonostante la bassa stagione da noi scelta (fine febbraio).

Avevamo alcuni punti fermi: no animazione, no villaggio per famiglie, barriera più intatta possibile e assoluto relax. Alla fine troviamo il nostro atollo, Asdu Sun Island… un piccolo isolottino con una ventina di bungalow, di proprietà di un maldiviano, nessuna animazione, solo un ottimo diving center e il bar/ristorante.

Volo meridiana + 7 notti all inclusive e trasferimenti poco meno di 1500 € a persona, ci poteva andare meglio, ma saranno anche gli unici soldi spesi di tutta la vacanza (tranne un’immersione).

Era il nostro primo volo di una certa durata e passa piuttosto bene. Arrivo a malè e attesa x il motoscafo. Siamo stanchi, impazienti e affamati, è l'ora di pranzo… Arriva il motoscafo e si parte: 40 minuti circa, vediamo tanti bellissimi isolotti e speriamo di non rimaner delusi dal nostro; arriviamo! Appena attraccati i colori ci abbagliano: la sabbia bianchissima (in realtà + vaniglia), le palme lussureggianti verdi intenso e l’acqua che va dal trasparente al turchese, dal celeste al blu: rimaniamo sbigottiti. Insistono per farci pranzare, abbiamo fame ma vorremmo tuffarci subito… come non detto, pranziamo: pesce e pollo, tanta verdura e frutta, il menù sarà sempre un po’ ripetitivo ma buono, molto buono… finalmente il bagno: è caldissimo, sono all’incirca le 14, il sole spella e l’acqua in laguna è un brodo. Ci sono i trigoni a riva, gli squaletti scappano ad ogni nostro passo e migliaia di pesci di reef, snorkeling immediatamente.

Consiglio: tanta protezione solare e maglietta durante le ore di punta. Noi siamo abbastanza bravi ma ci scordiamo di alcuni punti: orecchie (bruciate) e parte posteriore del ginocchio(strinata)… e se andate senza pinna le piante dei piedi… Usciamo in barriera dal passaggio del reef sul lato meridionale dell’isola, lo stesso del porticciolo e giriamo tutto il reef spinti dalla corrente. Tartarughe, aquile di mare, migliaia dei pesci tropicali visti nei vari documentari sono lì intorno a noi. Anche tanti squali pinna bianca e nera… Il primo giorno si conclude al tramonto, bellissimo, siamo stanchissimi. Si cena, un paio di bevute e si va a letto. I bungalow sono orrendi, veramente brutti, dentro grandi e ben ventilati, puliti + volte al giorno e ben vicini al mare ma sono brutti. Lo sapevamo ma vabbè.

I giorni trascorrono tra snorkeling, abbronzatura, chiacchiere con gli altri turisti, tutti italiani, partite a pallavolo con i camerieri della struttura in pausa dal lavoro. Ci giocherò tutti i giorni e scoprirò già dal primo giorno che loro lo apprezzano tanto, infatti avrò quasi sempre piatti “speciali”, nn il solito carangide o pollo…x così poco hihihi. Un giorno facciamo un’immersione, la prova dell’acqua, si vedono le tesse cose che in snorkeling ma era tanto x provare, e una sera facciamo una grigliata di pesce in spiaggia. La settimana scorre velocissima purtroppo, ma siamo molto contenti e rilassati.

Asdu merita assolutamente per la bellezza della barriera, dei pesci e del totale relax che vi offre. Consigliatissima alle coppie giovani o adulte, a persone in cerca di mare bellissimo, pace e sole. Non è adatta a bambini piccoli, non c’è alcun tipo di intrattenimento e/o assistenza per loro.

  • 4527 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social