Romantica dhiggiri

Consiglio questo resort a chi cerca un'isola piccola, intima e romantica. Lo sconsiglio ai singles, a chi cerca il divertimento modello riviera romagnola, a chi non sa stupirsi davanti ad un tramonto. Dhiggiri si trova a circa di 2 ore ...

  • di Erika Dusi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Consiglio questo resort a chi cerca un'isola piccola, intima e romantica. Lo sconsiglio ai singles, a chi cerca il divertimento modello riviera romagnola, a chi non sa stupirsi davanti ad un tramonto.

Dhiggiri si trova a circa di 2 ore di barca veloce da male e a circa 30 min di idrovolante. Il supplemento per l'idrovolante è costoso ma vale la pena almeno una volta ammirare dall'alto le splendide isole che compongono i vari atolli.

Il resort è gestito da 3 tour operator, uno italiano (francorosso) uno tedesco e uno inglese.L'animazione è internazionale anche se la maggior parte degli animatori sono italiani. L'animazione è molto soft e cerca di adattarsi ai gusti delle diverse nazionalità (io personalmente speravo di assistere a qualche spettacolo, invece venivano organizzati solo dei giochi). L'isola dispone di 25 bungalow e 20 overwater, tutti arredati con letto a baldacchino e parquet. Consiglio i bungalow che sono tutti fronte spiaggia, a pochissimi metri dal mare (di notte si sente il rumore delle onde sulla battigia). Invece la maggior parte degli overwater sono in realtà sulla terraferma e alcuni sono collocati vicino al generatore e all'inceneritore (si paga quindi un supplemento per odori e rumori nn proprio gradevoli).

La spiaggia è molto bella anche se intervallata da muretti di coralli antierosione che la interrompono in più punti. La sabbia è bianchissima, in alcuni punti impalpabile, e sempre fresca.

Il reef, che circonda tutta l'isola, è vicinissimo a riva e molto bello; io ho visto squali nutrice e pinna nera, tararughe, delfini, pesci di ogni colore e anche di grosse dimensioni (balestra e carangidi). Il ristorante, vista mare, propone piatti della cucina italiana anche se la pasta è a volte scotta e il risotto inclassificabile. Ottima la cena maldiviana (per chi non disdegna i gusti forti e piccanti e per chi adora i dolci al cocco) e la serata con la grigliata di pesce e carne. Itavoli da 2 sono pochi e tendono a raggruppare 4 coppie in un unico tavolo, un ottimo modo per fare nuove amicizie.

Il personale, quasi tutto maldiviano o comunque cingalese, è molto disponibile e sempre sorridente.

La formula è all inclusive, bibite e cocktail a volontà, scarsi gli snacks, sono esclusi i gelati e il caffè espresso.

Le escursioni sono tutte molte belle. Il tramonto sul dhoni (la tipica imbarcazione maldiviana) e la gita all'isola dei pescatori è compresa nel prezzo, le altre escursioni sono a pagamento (a mio avviso più economiche rispetto ad altri resorts).

Io ho partecipato ad uno snorkelling safari e alla gita all'isola deserta (vashiughiri). Le fote scattate all'isola deserta sono da cartolina, o da calendario; il paesaggio è indescrivibile e anche la barriera corallina è stupenda..Un vero paradiso in terra! A pagamento è possibile prenotare una cena romantica sul pontile, sotto il cielo stellato e a lume di candela.

Le giornate scorrono via velocemente tra una snorkelata, un drink, quattro chiacchiere al bar con vista laguna e una passeggiata sul pontile. Itramonti sono spettacolari e le stellate indimenticabili.

Lasciate a casa le scarpe, tutta l'isola è ricoperta di sabbia, mettete in valigia solo costumi, parei e t-shirt.

Una vacanza alle maldive non si dimentica, e la speranza di tornare è sempre forte.

Un saluto ai nostri compagni di merende: luca, regina, gennaro, giusy, simone ed elena.

  • 844 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social