Sogno maldive jan 18

Siamo partiti il 18/01, approfittando di un'offerta di un tour operator. Di solito ho l'abitudine di organizzare da me le vacanze ma vista la meta e soprattutto la buona tariffa avendo prenotato una settimana prima della partenza, ecco accettata l'offerta ...

  • di Lasunflower
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Siamo partiti il 18/01, approfittando di un'offerta di un tour operator. Di solito ho l'abitudine di organizzare da me le vacanze ma vista la meta e soprattutto la buona tariffa avendo prenotato una settimana prima della partenza, ecco accettata l'offerta per questa SUPER META!!!!! Partiamo nel tardo pomeriggio del 18/01 da Mxp, quindi volo notturno e arrivo il sabato mattina presto, considerato anche il fuso, a Male.

Atterrare alle Maldive è peggio che atterrare a Genova. Mentre l'aereo scende verso la pista continui a vedere il mare, sia a destra che a sinistra e ti dici...Atterreremo sul mare o sulla pista?? :-) Ma ecco che l'aereo si posa e comincia da subito a frenare, mentre te continui a vedere il mare pensando..Fermati fermati!!! E quando scendi, beh, sei praticamente sulla pista, ti guardi attorno e fai un grosso sospiro di sollievo :-) Ci dirigiamo verso l'interno dell'aeroporto e dopo i soliti "rituali" di sbarco prendiamo le valigie ed usciamo.

Si respira già il clima maldiviano, non solo per l'aria stra-calda anche all'ombra ma nei modi di fare delle persone che lavorano o vivono lì, ovvero super tranquilli e senza fretta!! (Li invidio molto per questo...) :-) Ecco trovata la nostra assistente che recupera il mega gruppo partito da Milano per l'atollo di Biyadhoo.

Con trasferimento in nave veloce raggiungiamo l'hotel nel giro di 30 minuti. Nonostante vadano spediti come razzi, riesco già a farmi un'idea del mare, del sole, del paradiso in cui siamo atterrati! E l'arrivo all'htl mi fa pensare che non voglio piu' ritornare in Italia :-) Dopo un cocktail di benvenuto ed una breve spiegazione da parte dell'assistente italiana in loco ci dirigiamo verso la camera a noi assegnata.

Prima di partire avevo letto parecchi commenti discordanti su Biyadhoo. Molte persone lo descrivevano malissimo, altre benissimo. Beh, se come me amate le cose semplici ma pulite e soprattutto vi piace stare a contatto con la natura, questo è il posto che fa per voi! Se cercate il super lusso, prenotatevi un 5 stelle! La nostra camera era molto spaziosa con bagno privato, condizionatore, terrazzino e diciamo cabina armadi, dove c'era cassaforte e frigo bar.

Veniva rifatta due volte al giorno ed alla sera il ragazzo incaricato di pulircela faceva composizioni con le lenzuola o i petali di rosa. Avevo letto di dare una piccola mancia per incentivare questo tipo di "servizio". Noi già dalla prima sera abbiamo trovato questi giochi di "lenzuola" e la mancia l'abbiamo lasciata qualche volta semplicemente perchè anche quando chiedevamo di non rifarci per la seconda volta la stanza durante la giornata, perche' tanto era pulita, il ragazzo era sempre lì a pulirla o a cambiare asciugamani da spiaggia e per il bagno.

Nella struttura abbiamo mangiato molto bene, da qualsiasi piatto, quello che piu' voleva imitare il pasto italiano alle specialità locali.

Ci è stato assegnato un cameriere per tutto il nostro soggiorno col quale abbiamo fatto amicizia e ci ha invitati a giocare a pallone, durante il pomeriggio.

Tutto lo staff è stato gentile, educato ed a disposizione degli ospiti, insomma, io ve lo raccomando molto! L'isola è piccolina ma ancora piena di vegetazione e la cosa bella è che non dovevamo prendere nessuna imbarcazione per fare snorkeling ma bastava camminare per qualche metro.

Il primo giorno abbiamo visitato l'isola (neanche 15 minuti a piedi..), fatto snorkeling, mangiato e preso il primo sole maldiviano!! I seguenti giorni abbiamo fatto un sacco di snorkeling!! Sia dal nostro villaggio che come escursione. Abbiamo visto tartarughe marine e io mi sono perfino imbattuta in un barracuda! Ormai dal secondo giorno stavamo con le sdraio nel bagnoasciuga...Per la serie relax totale! Gli unici "rumori" erano il mare e gli uccelli! Dopo cena passeggiavamo sulla spiaggia poichè c'erano le razze e gli squaletti praticamente sulla riva. Una razza mi è addirittura salita sul piede, e io che credevo che fossero le mante quelle pericolose..HO continuato tutta la vacanza a guardarle e lasciare i piedi a bagno quando passavano, peccato che abbiano il pungiglione :-( Ma ovviamente, come tutti gli animali, basta non stufficarli o dargli fastidio..

  • 407 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social