Un paradiso terrestre o un incubo in paradiso

Durata soggiorno: dal 17/03/2008 al 26/03/2008 Villaggio: Asdu Sun Island Compagnia aerea: Eurofly 17/3/08 Giornata movimentata quella di oggi! Il volo ieri sera era in orario, e siamo arrivati anche qualche minuto in anticipo!! Usciti dall’aeroporto, dopo i vari controlli ...

  • di descriazzurro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Durata soggiorno: dal 17/03/2008 al 26/03/2008 Villaggio: Asdu Sun Island Compagnia aerea: Eurofly 17/3/08 Giornata movimentata quella di oggi! Il volo ieri sera era in orario, e siamo arrivati anche qualche minuto in anticipo!! Usciti dall’aeroporto, dopo i vari controlli di rito, ci siamo fiondati a prendere la ricarica per la sim maldiviana. Trovato poi il nostro corrispondente di Asdu, abbiamo aspettato per circa un’oretta, e poi con altri 8 passeggeri ci siamo imbarcati alla volta dell’isola, che abbiamo raggiunto solo dopo 2 ore di barca, che mi hanno procurato una scottatura al braccio e al naso..Hi hihi! Arrivati a destinazione, e consegnateci le camere (noi abbiamo la 122, non vista mare purtroppo, come avevo richiesto alla prenotazione), abbiamo parzialmente disfato le valigie per recuperare i costumi e correre in spiaggia..Prima però abbiamo riempito le pance!! Purtroppo oggi il tempo non è stato dei migliori, diciamo variabile più verso il brutto...Ed ora c’è un ventaccio che spero spazzi via le nuvole! Stasera presumo andremo a dormire presto perché ieri in aereo non siamo riusciti a riposare.

18/3/08 Oggi è il mio compleanno. Direi che già solo per il fatto di trovarmi alle Maldive è un regalo! Stamattina abbiamo preso un po’ di sole, che per fortuna è arrivato. Mentre eravamo immersi a crogiolarsi, sono arrivati Massimo e Cristina (i nostri compagni di “merende”) per dirci che davanti alla lingua di sabbia c’erano gli squaletti!! Così armati di macchina foto e telecamera siamo corsi a goderci lo spettacolo.

Alle 11.15 Mirko aveva il check per l’immersione...E proprio mentre stavano per entrare in acqua, ha iniziato a piovere molto forte, ma per mia fortuna (visto che sono rimasta sola sulla spiaggia) è durato poco.

Ritornati giusto per pranzo abbiamo mangiato e poi di nuovo a passeggiare sulla spiaggia, dove verso le 18, sul retro dell’isola abbiamo casualmente visti 2 trigoni praticamente a riva che forse sonnecchiavano, e dopo cena, camminando sulla spiaggia, questa volta però davanti Asdu, abbiamo scovato 1 trigone mezzo addormentato a riva e uno squaletto. Bellissimi!! 19/3/08 Stamattina vento molto forte e cielo coperto. Ma che sfortuna!! Mirko è andato a fare un’immersione, e io sono sulla spiaggia a captare quei pochi raggi che ci sono.

Ore 18: stamattina poi è uscito il cielo azzurro, ma non è durato per molto, infatti per pranzo è arrivato il solito acquazzone. Per fortuna non è durato molto, e dopo aver fatto una “sosta lettura” obbligata (data dalla pioggia) accompagnati dalla chiatarra, ci siamo per l’ennesima volta sdraiati al sole, e visto che per circa un’oretta il cielo è tornato azzurro, abbiamo fatto qualche foto di rito.

Nel pomeriggio devono essere arrivati i nuovi clienti, e forse stasera faremo conoscenza.

Stasera chiederò per le escursioni: sono proprio curiosa di andare a vedere l’isola dei pescatori.

Ore 23: stasera siamo andati a fare l’ormai consueta passeggiata al chiaro di luna sulla spiaggia...E chi abbiamo “incontrato”? 2 squaletti e un tritone proprio a riva, che forse cercavano riposo, ma con noi hanno avuto la serata agitata! 20/3/08 Stamattina la sveglia ci ha portato una brutta sorpresa: la pioggia! Ma no!!! Non ne posso + di sto tempo!! Mirko ieri aveva già deciso che stamattina sarebbe andato in immersione, e così per lui non è stato tanto pesante il fatto che piovesse! Per me invece, è stata una tragedia. Ma per fortuna, subito dopo colazione il cielo ha iniziato ad aprirsi e ora è arrivato il sole! Una piccola passeggiata da sola fino alla lingua di sabbia mi ha permesso di vedere 2 squali di circa un metro molto vicini alla riva. Tornando verso il pontile c’era invece un’aquila di mare, che molto elegantemente ha fluttuato sul pelo dell’acqua e così si è fatta ammirare, e per finire una praticamente praticamente sul bagnasciuga che nuotava, probabilmente avendo perso l’orientamento

  • 1018 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social