Kuramathi Village Daniela e Manolo

Vivi una vacanza “arcobaleno”a tutto sprint alle Maldive!!! La nostra prima volta alle Maldive!!! Ore 9.40 Io (Daniela) e Manolo partiamo da Sorrento per raggiungere l’aeroporto di Napoli. Ore 12 Check-in: la fila è lunghissima. Ore 15: Arrivo a Milano. ...

  • di Daniela Manolo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Vivi una vacanza “arcobaleno”a tutto sprint alle Maldive!!! La nostra prima volta alle Maldive!!!

Ore 9.40 Io (Daniela) e Manolo partiamo da Sorrento per raggiungere l’aeroporto di Napoli.

Ore 12 Check-in: la fila è lunghissima.

Ore 15: Arrivo a Milano.

Il nostro aereo per Male con scalo a Colombo era previsto per le 21, ma con un leggero ritardo partiamo da Milano Malpensa alle 23, ritardo dovuto ad un cane che se n’è scappato dalla gabbia e gironzola per le piste aeroportuali!!!!!!

Alle 19 inizia il check-in, io e Manolo decidiamo di dividerci tra le file in modo tale da far prima per fare l’assegnazione dei posti. Ovviamente io scelgo la fila migliore e riusciamo a farci assegnare i posti nella fila 29, in modo da poter dormire con le gambe stese senza aver sediolini davanti, anche se Manolo aveva davanti il “simpatico” stewart!!!! Il viaggio è lunghissimo, durante le 10 ore facciamo cena e colazione, a dir poco orrende!!!!!Dopo aver fatto scalo a Colombo l’adrenalina cominciava a salire sempre di più...Eravamo super emozionati...E io ancora non avevo realizzato dove stavo per arrivare!!!!!

Arrivati a Male compiliamo i documenti, che compilo io (ovviamente!)...Ma ormai sono frastornata...Non riesco a credere che il sogno che sin da piccola ho sempre immaginato si sta realizzando...Per di più con il mio Mano!!! Quando lo guardo non posso credere che è stato così geniale ad organizzare questo unico ed emozionante viaggio!!!

Alle 16.20 (ora locale, 3 ore in più dell’Italia)- Prendiamo la “barca veloce” che più lenta non poteva essere!!!! Dopo 1.30 ca intravediamo 4 atolli, ognuno aveva qualche caratteristica peculiare!!! Il nostro è l’atollo di Rashdoo al Kuramathi Village 3 * sup.

Beh che dire?!! Se prima non immaginavo come sarebbe potuto essere un paradiso naturale... Adesso lo so!!!!

Già vedere la banchina in legno con l’acqua blu da far paura con dei pesci gialli e blu spettacolari mi lascia estasiata.

L’assistente Alberto è gentilissimo. I maldiviani ci accolgono con delle salviettine bagnate profumate di limone ed un cocktail di benvenuto alla frutta.

La nostra camera è 125!! La raggiungiamo e come speravamo è una “room on the right”, avendo saputo che erano le migliori! E’ molto graziosa , comoda ed accogliente!!!

Siamo estasiati da ciò che vediamo , osserviamo con stupore queste bellezze naturali che ci circondano. Il villaggio è curato benissimo, piante, palme, alberi intrecciati il tutto sovrastato da pipistrelli, uccelli, corvi!!! Indossiamo il costume e andiamo a testare com’è l’acqua! Vediamo granchietti bianchi bianchi sul bagnasciuga che si muovono ora a destra ora a sinistra!! Subito avvistiamo uno squalotto e una manta enorme! Tutto rispecchia la migliore delle leggende maldiviane!

Alle 19 (ormai ora locale) Manolo va in reception per prendere tutte le informazioni sulla struttura e di tutto il gruppo italiano siamo gli unici ad avere l’all inclusive, che consigliamo vivamente perché offre mille vantaggi senza pensieri per l’intero soggiorno.

Ore 19.30 Cena a buffet italiano.

Ore 21- Arriviamo in camera e il nostro maldiviano stava già cambiando la biancheria e ripulendo la camera!!! La pulizia era ottima e precisa, cambiavano le asciugamani 2 volte al dì alle 9 e alle 21 pulizia addobbavano il letto con composizione floreale delle lenzuola. La camera era dotata di ogni confort: teli mare, asciugamani, doccia, vasca da bagno, aria climatizzata, ventilatore a pale, cassetta di sicurezza (all Inclusive)

La settimana è volata...Saremmo rimasti molto volentieri...Tutti, prima di partire, ci dicevano che ci saremmo annoiati (anche se loro non c’erano stati!) macchè annoiati...Certo che è una vacanza adatta a chi adora il mare, il sole, la flora e la fauna!!!!! Se vi aspettate siti archeologici..Beh avete sbagliato meta!!!!

Il tempo è stato meraviglioso...Nonostante il meteo maldiviano segnasse temporali...Il sole ci ha “baciato” tutta la settimana!!!!

Il relax...Il sorriso...E gli occhi sbarrati ad ammirare le bellezze che ti si presentavano dinanzi agli occhi erano all’ordine del giorno!!!

Per quanto riguarda l’abbigliamento vi consigliamo di portare abiti leggeri, tanti costumi, tanti parei, infradito comodi...E basta!!! Tutto è superfluo...Anche se alla fine nella valigia non mi sono fatta mancare nulla!!!!

Il Blue Lagoon e il Cottage sono bellissimi ma Kuramathi non ha nulla da invidiarli!!! Ha tutte le comodità...E poi essendo collegati fra loro e facilmente raggiungibili anche con la navetta vi sembrerà di essere in un unico villaggio!!!!

Durante il soggiorno abbiamo fatto due escursioni comprese nel pacchetto “all inclusive”.

1) Escursione all’insola dei pescatori (Rashdoo shopping): prendiamo una barchetta alle 16 che ci porta sull’atollo difronte al nostro...È qui che abbiamo visto la vera civiltà maldiviana...È l’atollo dove ci sono gli abitanti e allo stesso tempo un piccolo centro dove poter acquistare qualche souvenir per ricordo (vi assicuriamo che qualunque ricordo non è nulla a ciò che si vive e vi vede in prima persona!!!); molto carini ed originali sono i parei “pinti a mano”, sì è così che in italiano definivano i parei dipinti a mano... “comprate i parei pinti a mano...!!!belli sono anche le borse e piccoli suppellettili di legno di cocco, stampe sempre “pinte a mano”, se comprate diverse cose potete anche contrattare il prezzo...Soprattutto se non vi fermate al primo negozietto!!! Lungo la passeggiata di quest’ atollo un signore maldiviano ci invita ad entrare in casa sua in un piccolo cortile per vedere delle tartarughe bellissime, in una piscina e a fianco teneva due contenitori con le tartarughine da poco nate!!!

Alle 18 si ritorna al kuramathi Village.

2) La seconda escursione che facemmo il giorno seguente era la “Sunset Cruise”.

Alle 17.30 partenza e in barca proseguiamo lungo la costa di questi atolli, molti di essi abitati, molti disabitati, aspettiamo il tramonto...Una visione spettacolare..Facciamo un brindisi con lo champagne datoci dal marinaio in delle simpatiche coppe di vetro...E dopo aver ammirato i pesci guizzare intorno alla barca, prendiamo la via del ritorno.

Ci sono anche molte altre escursioni proposte a pagamento che noi non abbiamo fatto per mancanza di tempo...Vi assicuriamo che una settimana vola...

Beh da raccontare ci sarebbe tanto...Ma il modo migliore per vivere le Maldive è andarci!!! Non vi pentirete di nulla...In qualunque momento possiate pensare “ora cosa facciamo”...È lì che entrano in gioco le Maldive e vi fanno dimenticare ogni pensiero negativo!!! Qui niente è ovvio né scontato...È solo un paradiso che ti lascia occhi e bocca “paralizzati”!!!!

E allora cosa aspetti? Gioca bene le tue carte: sigla la tua vacanza Maldive!

Daniela e Manolo

  • 621 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social