Madrid #unanochemas

#Unanochemas, sull’onda di quest’idea, nata per caso in una strampalata notte trascorsa sulle dune di Corralejo, è nata la mia zingarata di 10 ore nella capitale

  • di Meridiano307
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Fino a 500 euro
 

#Unanochemas, sull’onda di quest’idea, nata per caso in una strampalata notte trascorsa sulle dune di Corralejo, è nata la mia zingarata di 10 ore a Madrid. Non avevo idea di cosa avrei fatto o dove avrei alloggiato, l’unica cosa certa era che sarei andata a caccia di un tramonto, il solo dettaglio mancante durante la settimana appena trascorsa a Fuerteventura.

Per quanto riguarda la notte sono stata decisamente fortunata, perchè proprio mentre cercavo una sistemazione si è liberata una camera in un albergo eccezionale, sia come posizione che come struttura. Il “problema” è nato nel momento in cui fisicamente mi sono messa a cercarlo… avevo dato uno sguardo veloce a maps dicendo “che vuoi che sia, basta uscire alla metro andare a diritto e girare a destra, sai che ci vuole”. Ecco, io dalla metro sono uscita ma il senso dell’orientamento è andato in tilt non appena mi sono trovata al centro della manifestazione che si stava svolgendo proprio in quel momento. E per quel semplice andare a diritto e girare a destra, della durata complessiva di 23 secondi, ci ho messo mezz’ora delle 6 che avevo a disposizione (4 erano già state prenotate da Morfeo).

Già, ma che fare a Madrid in 6 ore? Bella domanda, soprattutto quando non si ha né un itinerario né il tempo sufficiente per tirare fuori il famoso coniglio dal cilindro. Ma siamo proprio sicuri che non ci rientri di fare proprio niente niente? Perchè in realtà si può girare come trottole, ad esempio è possibile: visitare un po’ il centro, alcuni giardini, cenare, vedere un magnifico tramonto, ascoltare della buona musica, fare lo spuntino di mezzanotte a base di churros e cioccolata calda rigorosamente da San Ginés (tanto per stare leggeri) e tornare a bere qualcosa prima di andare a letto, così, giusto per digerire.

Ma andiamo con ordine, c’era un posto in cui non ero mai stata durante le mie precedenti visite: Il Templo de Debod. Ho conosciuto questo luogo solo ultimamente grazie ad Instagram e ne sono rimasta subito affascinata. Quando poi la gentilissima signorina alla reception dell’albergo, dopo avermi dato info su come arrivarci, ha aggiunto che proprio da lì si può godere di uno dei tramonti più belli della città, l’ho preso subito come un segno del destino. Ma torniamo alla mia domanda originaria: che cosa fare a Madrid in un giorno?

Ecco, questa è la mia risposta. Mappa in tasca, non ho perso tempo e sono andata subito al Tempio per cercare lo scorcio migliore per la serata e capire i tempi di percorrenza, 5 minuti di passo relax dal Palazzo Reale bastano e avanzano per raggiungere la location. Questo è un parco grandissimo e meraviglioso, pieno di ragazzi intenti a dipingere, ridere, scherzare, fumare, fare yoga, e quello sport moderno in cui si fanno gli equilibristi su un elastico legato a due alberi… ecc ecc. C’era un clima talmente tanto bello e sereno che ho preferito non fare foto, perchè non mi andava di “rubare” niente di questo momento così “loro”.

Il tempo di lasciare questa idilliaca collina che ci ritroviamo subito immersi nel mezzo del traffico cittadino, ma per fortuna ecco apparire immediatamente un’altra oasi felice: I Jardines de Sabatini, un parco relativamente piccolo con al centro una grande fontana, in cui si riflettono le finestre di Sua Maestà, pieno di statue, alberi e siepi così alte da potersi nascondere al loro interno. Qui c’erano un po’ troppe coppiette ed io ero un po’ troppo sola, o meglio la mia compagnia erano i morsi di fame a ricordarmi che l’ultima volta che avevo messo qualcosa sotto ai denti era stato a colazione; così ho preferito proseguire, ovviamente non prima di aver scattato qualche fotografia cercando di scansare il più possibile le altrui effusioni

  • 894 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social