Madagascar a modo mio (Nosy Be ed il Nord)

Dopo aver letto alcuni racconti di chi aveva visitato prima di me questa splendida isola ho deciso di raccontare anch'io il mio viaggio in Madagascar effettuato del 1 al 9 Settembre scorso. Siamo partiti,io e mio marito, da Roma con ...

  • di ALCA
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Dopo aver letto alcuni racconti di chi aveva visitato prima di me questa splendida isola ho deciso di raccontare anch'io il mio viaggio in Madagascar effettuato del 1 al 9 Settembre scorso. Siamo partiti,io e mio marito, da Roma con volo Airitaly, in perfetto rario, destinazione Fascene, areoporto in Nosy Be, dove avevamo prenotato un soggiorno in mezza pensione per una settimana, ma con l'intenzione di effettuare anche una breve escursione sulla "grande isola", sfruttando le informazione acquisite grazie a chi aveva già fatto questa esperienza e raccontata su questo sito.

L'albergo era molto accoglienta ed il trattamento ottimo squisitamente gentile il personale come d'altra parte tutta la popolazione locale. Ma subito ci siamo diretti verso la capitale Hel l Ville per prenotare l'escursione nel Nord del Madagascar. Ci siamo rivolti all'Agenzia Locale Evolution Travel , personale veramente carini, e disponibilissimi. Un consiglio però è meglio avere denaro contante perchè anche si hanno l'insegna "si accetta Visa" la carta non funziona e per il pagamento abbiamo avuto un bel po' di difficoltà. Il mini tour è stato al massimo delle aspettative guida ed autista veramente competenti. Una volta scesi dalla barca al porto di Ankify la strada era particolarmente disagevole ma il paesaggio compensava il disagio. E' stato un susseguirsi prima le piante del caffè, poi quelle del cacao, la vaniglia, l'albero del pane, l'ananas, i banani. Che spettacolo!

Si arriva al mercato di Ambilobe e qui le scene di vita locale erano veramente suggesive un vero mercato di scambio merce, il vero baratto. Grazie alla guida, peraltro parlante italiano, abbiamo potuto apprezzare questo spaccato di vita locale, Abbiamo pranzato al'inizio del parco di Ankarana e Trierry, la guida, ci ha presentato il Sindaco del villaggio, che era una guida del parco e la moglie, gestore del ristorante, ci ha cucinato un buonissimo granchio insiem a del riso e spiedini di zebù. Poi via nel parco per visitare la grotta dei pipistrelli e i "Tgincy-Tgincy" il percorso è stato un po' faticoso ma ne valeva la pena. E poi ancora tante emozioni lungo la strada che ci portava a Diego Suarez, dall'incontro coi bambini a cui abbiamo regalato un po' di cose (Non caramelle perchè rovinano i denti, ma meglio cancelleria, magliette e tutto quanto a noi può sembrare inutile9. Prima di arrivare a Diego Suarez un susseguirsi di piantagioni di riso ed una montagna di albero di Baobab dalla caratteristica forma a croce. Arrivati in città un rapido giro prima che faccia buio (alle 17,40 è già buio pesto!) e poi in albergo perchè la mattina dopo ci aspetta una levataccia. La giornata ci aspetta con la visita delle 3 baie, la biai dei piccioni, la baia delle dune e la baia di Sakarana, dove sembrava che le balene fossero lì ad aspettare noi. La nostra 4x4 poi è partita alla volta di Jeffreville, già colonia francese ma ora molto malandata per arrivare alle Montagne d'Ambra. Qui il paesaggio è molto diverso da quello del giorno precedente alla Riserva di Ankarana, molto più rigoglioso e verdeggiante, è infatti una foresta primari e secondaria, ci sono piante di orchidee, e poi camaleonti, lemuri coronati e lemuri fulvus sansfordì (Trierry perdonami se ho decifrato male la tua spiegazione!) Avevamo anche una efficiente guida del parco, Nadia, che ci ha accompagnanto fino alle cascate di Ankantarana. Poi siamo ripartiti per Jeffreville dove abbiamo pranzato in una locanda di Madame Ariette una signora indo francese, che ci aspettava con un ottimo pranzo servito all'aperto con un'apparecchiatura raffinata. Ma siamo in Francia o nel Madagascar?

Il tour volge al termine la 4x4 ci accompagna all'areoporto dove dopo un breve volo di 10' arriveremo a Fascene. Con un po' di malinconia per dovere lasciare Thierry, la guida ed Alì, l'autista, che in 2 giorni ha fotto ogni sforzo per imparare al meglio l'italiano, come me che mi scrivevo le parole in malgascio. Rientriamo in albergo un po' stanchi ma soddisfatti pronti per vedere nei giorni che ci rimangono quante più cose possibile di Nosy Be. Col taxì che è il mezzo più comodo per viaggiare ci facciamo accompagnare alle distillerie della Ylang Ylang, al porto, all0albero sacro. Poi con la barca visitiamo il parco marino di Tanikely, veramente meritevole, sulla spiaggia ci sono delle bellissime conchiglie , ma meritevoli di essere lasciate sul posto e che rimarranno nei nostri ricordi attraverso una foto. L'ultimo giorno lo dedichiamo alla visita della spiaggia di Andlana, perchè si dice essere la più bella. E' vero. Il villaggio Bravo è là anche se devo dire un po' fuori luogo in questo paradiso naturale!

Dimenticavo anche noi abbiamo fatto una visita a Manina ad Ambatoloka a cui abbiamo portato sempre un po' di roba, le sue scuole con l'insegna della papera gialla e azzurra sono inconfondibili. Ho finito, ma questo mio racconto è dedicato sopratutto a Thierry , la nostra guida, glielo avevo promesso raccontandogli perchè avevo deciso di fare questo viaggio per quanto avevo letto da chi ci era stato. Purtroppo quando siamo ritornati a Nosy Be non l'abbiamo rincontrato perchè lui è tornato all'agenzia con un taxi brousse, taxi per i malgasci, e quando noi siamo passati in Agenzia lui era ancora ad Ankify. E' vero i tempi di percorrena con questi taxi sono incalcolabili.

Grazie Thierry se mai leggerai questo racconto! Grazie Madagascar!

  • 4293 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. ALCA
    , 19/8/2010 17:28
    Peccato di aver letto il tuo messaggio solo oggi, comunque noi abbiamo soggiornato al Nosy Be Hotel. Spero che tu abbia fatto una bella vacanza. Ci sentiamo Catia
  2. ileds
    , 4/8/2010 17:42
    Ciao!
    Ho letto il tuo racconto,veramente bello!!!
    Dato che sono in partenza per Nosy be la prossima settimana mi potresti suggerire l'hotel dove avete soggiornato?
    Ti ringrazio per ora
    Ilenia

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social