Tour del nord e isole minori in catamarano

Io e il mio ragazzo siamo partiti per il Madagascar l'11 agosto con volo Air Italy diretto da Milano a Nosy Be (scalo a Roma). Abbiamo organizzato il viaggio da soli con il seguente itinerario: Ankify - Ankarana - Diego ...

  • di YleniaR
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia

Nel pomeriggio, dopo pranzo al lodge, ripartiamo con la jeep e Goulam ci porta a Joffreville, dove abbiamo prenotato una notte all'Hotel Fontenay. Come dice la Lonely, il Fontenay é effettivamente bellissimo: una grande casa coloniale di inizio '900 eredità dei francesi, con stanze grandi come suite, con pavimenti in pietra, tappeti, acqua calda!!! finalmente! e cena con maigret de canard. Ci sentiamo anche un po' a disagio sapendo che poco distante, al di fuori di questo regno dorato, ci sono gli abitanti dei villaggi che hanno così poco...

Al ritorno dalla cena scopriamo che in camera si é infilato un serpente!! il padrone dell'hotel dice che 'c'est la nature' e che tutti gli animali in Madagascar sono friendly. Premetto che noi ci imparanoiamo parecchio di insetti & Co.; non ce n'erano molti perché in agosto là é inverno, in ogni caso per chi ha il nostro stesso problema consigliamo vivamente di fare come noi, che ci siamo portati dietro la zanzariera portatile!!!!! NB - Il Fontenay é un hotel bellissimo e molto inserito nel contesto, però non so se lo consiglieremmo perché se dall'Ankarana si vuole andare a Diego Suarez, per raggiungerlo si deve fare una deviazione di più di 20km ad andare ed altri 20 a tornare. Se si decide di deviare un altro lodge molto bella nella stessa zona é il Nature Lodge.

Se si prosegue per Diego il top é il Grand Hotel, che però é molto moderno e western style.

Giorno 4 Partenza alle 7.30 con Goulam per Diego Suarez. Lui é di qui, pertanto ci da mille informazioni sulla città e ci fa vedere tutte le cose più interessanti. Andiamo a vedere la baia di Sakalava con il bellissimo Sugar Loaf, un'isola che é di fatto una montagna. Salutiamo Goulam che deve tornare nel suo lodge nell'Ankarana e che ci lascia 'in cura' al suo autista, con il quale andiamo alla spiaggia di Ramena, dove ci sono anche tutti i locali che fanno pick-nic. Se si ha tempo una visita in barca alla mer d'emeraud é un must, purtroppo però noi abbiamo il volo di ritorno per Nosy Be, e quindi all'una andiamo in aeroporto.

Il tour comprensivo di transfer, pasti, pernottamenti e volo interno per Nosy be con Air Madagascar ci é costato 585€ (si può scendere di prezzo scegliendo un hotel meno caro del Fontenay).

Purtroppo il volo viene cancellato per problemi tecnici, e quindi ci perdiamo il pomeriggio in aeroporto a contrattare una soluzione con Air Madagascar; poiché infatti la mattina successiva dobbiamo imbarcare sul catamarano alle 9 a Nosy Be ci facciamo dare il voucher per hotel a Diego, i soldi dei biglietti che non utilizzeremo e decidiamo di tornare a Nosy Be in macchina e barca guidando di notte!!!!!!!!! Chiamiamo quindi Goulam per chiedergli se ci può organizzare lui qualcosa, e con nostra sorpresa scopriamo che é già tornato a Diego e, da stakanovista qual'é, dice che ci porta lui!!!!!! A mezzanotte, dopo pit-stop in panetteria per pain chocolat e pain raisins per il viaggio, partiamo per Ankify. Nonostante le strade dissestate e le 5h30 necessarie il viaggio in macchina é stato importante per capire molto del Madagascar; abbiamo chicchierato tutta la notte con Goulam venendo a conoscenza di molte informazioni, abbiamo visto i villaggi in festa magari per qualche matrimonio, con le persone felici anche con poco, magari con un piccolo generatore e uno stereo a pile! coppie per mano o in bicicletta nelle strade illuminate solo dalla luna... Il Madagascar quella notte era vivo!! Alle 5.30 arriviamo ad Ankify ed assistiamo ad un'alba strepitosa prima di salutare definitivamente Goulam ringraziandolo di cuore

  • 6374 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social