Nosy Be, sapori d'Africa

Quest’anno con mia moglie ci e’ tornata nostalgia dell’Africa e visto che viaggiamo con una figlia di cinque anni abbiamo preferito andare al villaggio bravo dell’Andilana beach. A noi che siamo rimasti sull’isola di nosy be, e’ stato consigliato di ...

  • di robyalle
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: 3500
 

Quest’anno con mia moglie ci e’ tornata nostalgia dell’Africa e visto che viaggiamo con una figlia di cinque anni abbiamo preferito andare al villaggio bravo dell’Andilana beach.

A noi che siamo rimasti sull’isola di nosy be, e’ stato consigliato di non fare alcun vaccino. Il periodo effettivamente coincide con la stagione secca, le piogge iniziano a novembre e le zanzare non le abbiamo praticamente viste. Da quello che ho saputo a giugno c’e’ stato un membro dello staff che ha contratto una leggera forma di malaria subito curata. Alcuni turisti hanno fatto la profilassi per l’antimalaria, secondo me non serve, ma ad ognuno la propria scelta.

Portate con voi tutto quello che potete, da penne, matite e quaderni da dare possibilmente ad asili e scuole, ad abiti che non usate più sia di piccoli che grandi, oppure telefonini od occhiali. Tutto quello che per noi non ha più valore per loro e’ oro. Se volete li potete anche barattare con qualsiasi cosa da una tovaglia ad un manufatto di legno da portare come ricordo.

Il viaggio l’abbiamo fatto con Air Italy. Il volo, nonostante le mie paure per precedenti esperienze con i charter di altre compagnie, e’ stato tranquillo e puntuale, anche i pasti erano decenti. Fate attenzione, al ritorno la valigia da imbarcare non deve superare i 20 kg, altrimenti per ogni kg in eccesso c’è una sovrattassa di 11 €, il bagaglio a mano dovrebbe pesare 5 kg, ma il peso di questo non l’hanno controllato a nessuno.

L’Africa non c’e’ niente da fare, e’ unica! Ha quel fascino particolare che ti lascia dei ricordi indelebili... L’isola si presenta subito in tutto il suo splendore e la sua povertà. Le case malgascie, sono semplici capanne di due stanze, la luce è fornita da candele e per lavarsi vanno al fiume. Sulla strada incontriamo persone con macete, che fanno decine di chilometri a piedi per andare a lavoro. Il paesaggio è affascinante, dalle piantagioni di Ylang ylang, alle molteplici varietà di alberi, molto dei quali endemici del Madagascar, ai campi di canna da zucchero ora secchi, dove pascolano i caratteristici e ossuti zebù. La costa ti colpisce con il suo mare azzurro orlato di mangrovie e gruppi di isolette disseminate qua e là.

Il villaggio è perfettamente ubicato sulla più bella spiaggia dell’isola.

In qualsiasi posto ti trovi; camera, bar, ristorante o piscina che sia, si può godere della vista del mare con le sue caratteristiche palme e di sera coloratissimi tramonti.

La stanza è spaziosa e pulita, la cucina buona e varia. Ci sono due spiagge, una con giochi e animazione, l’altra riservata e appartata. Per chi piace fare snorkeling, a circa 300 mt al largo del ristorante Pili pili, ci sono delle zone con coralli e variopinti tipi di pesci. Non aspettavi scenari tipo Maldive o mar rosso, ed anche l’acqua non è trasparente come speravo, però si possono trascorrere piacevoli ore. Fate attenzione all’arrivo della bassa marea, in Madagascar il mare rientra di diversi metri e la corrente provocata può essere difficoltosa da superare anche per nuotatori provetti, possibilmente uscite in coppia.

Nel villaggio si parla italiano e’ di proprietà e gestito da italiani ed anche le prese elettriche sono del nostro tipo.

L’euro ci e’ stato accettato ovunque, dai negozi di Hell Ville, alle bancarelle delle isole dove abbiamo fatto escursioni, anche il resto ci e’ stato dato in euro.

Se volete un po’ di moneta locale, l’Arary, vi conviene andare dai beach boys. Il modo più comodo e’ in reception, ma il cambio e’ decisamente sfavorevole, attualmente 1 € = 2500 Arary, ma l’inflazione e’ alta, quindi tra un po’ questo dato non sarà molto attendibile

  • 5571 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social