Lungo weekend a Lucerna con pargolo al seguito

Prima volta in Svizzera a zonzo nelle magnifiche città di Lucerna e Berna

  • di alis86
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Un po' all'ultimo minuto abbiamo deciso di partire per la Svizzera, precisamente a Lucerna, durante il ponte dei morti per sfuggire dalle piogge milanesi con il nostro bimbo di 11 mesi.

INFO PRATICHE

ALBERGO: The Tourist Hotel. Abbiamo soggiorno per tre notti in una camera doppia con l’aggiunta del lettino. Camera spaziosa, con bagno enorme, dotata di ogni confort (bollitore, macchina per il caffè, bustine e cialde). Colazione continentale inclusa, molto varia con dolce e salto. Personale gentile e non è da poco avevano anche i seggioloni per i bambini. Posizione dell’hotel fantastica per girare la città a 5 minuti a piedi eri in centro. Davanti all’hotel piccolo parcheggio a pagamento. Costo: 547 EURO.

1° GIORNO: 1 NOVEMBRE 2018

Siamo partiti al mattino in macchina e il tempo non era dei migliori infatti arrivati al passo del San Gottardo addirittura nevicava. Appena usciti dalla lunga galleria in svizzera ci aspettava invece un sole spettacolare. Dopo circa 3h di viaggio siamo arrivati a LUCERNA e siamo andati diretti a cercare un ristornate per pranzare. Il primo ristorante trovato a veramente 2 minuti dall'albergo è stato MAMMA LEONE. Tutti e tre abbiamo preso un piatto di pasta con ragù di capriolo. Personale gentile e disponibile, locale ampio e baby friendly (seggioloni a disposizione). Costo più alto rispetto all'Italia ma nella media Svizzera.

Dopo pranzo siamo andati in albergo a fare il check in e posare i bagagli in stanza. Per sfruttare la bellissima giornata di sole siamo subito usciti e abbiamo visitato come prima cosa il PONTE DEI MULINI. Il ponte a capanna è stato costruito nel XIII secolo per collegare un gruppo di mulini alla terraferma. A metà del 1600 è stato deciso che il ponte sarebbe stato ripulito un po', ed "abbellito" con il progetto di creare un ciclo di opere d'arte a tema "la danza della morte". Infatti passeggiando per il ponte si possono ammirare molti dipinti tra le travi del ponte coperto ed avere una bellissima vista sulla città. Dopo aver attraversato il ponte ci siamo diretti verso il lago per fare tutta la passeggiata del lungo lago. Atmosfera magnifica ci siamo fermati a dare da mangiare ai cigni e alle papere per la gioia del nostro bimbo. Verso sera ci siamo diretti verso l’albergo e prima di rincasare abbiamo comprato un pezzo di pizza e abbiamo cenato in hotel. Per il bimbo ci siamo portati dall’Italia le pappe pronte e grazie al bollitore siamo riusciti a scaldarle.

2° GIORNO: 2 NOVEMBRE 2018

Dopo aver fatto colazione abbiamo preso la macchina e ci siamo diretti verso BERNA. Dopo circa 1h di viaggio siamo arrivati a destinazione e piovigginava. Abbiamo messo la macchina in un parcheggio a pagamento e infilato il nostro bimbo nel marsupio pronti per visitare la città. Ci siamo diretti verso il CENTRO STORICO che è il vero cuore di Berna composto da 6 km di portici che ci hanno permesso di passeggiare al riparo dalla pioggia. Fortunatamente ha smesso di piovere e siamo andati a visitare dall'esterno il MUNICIPIO. Il municipio venne costruito tra il 1406 ed il 1416 ed è il luogo in cui si tengono sia le sessioni del Parlamento cantonale sia le sedute del Parlamento comunale. Proseguendo la camminata fuori dai portici abbiamo notato le meravigliose FONTANE che si trovano ad ogni angolo della città. Sono fontane ornamentali, di origine medievale, costruite al posto dei vecchi pozzi di legno che ricordano ai posteri una Berna di eroi del passato e di storici avvenimenti. Percorrendo il lato opposto dei portici, dopo esserci fermati in una buonissima panetteria e preso panini al prosciutto per il nostro bimbo, ci siamo diretti verso la famosa TORRE DELL’OROLOGIO (Zytglogge). È l’emblema di Berna ed allo scoccare di ogni ora si animano le figure meccaniche con la lancetta dorata che scandisce l’ora, il gallo e Crono, Dio del tempo. Successivamente siamo entrati da McDonald’s dove ci siamo riposati e mangiato. Dopo pranzo abbiamo visitato la BASILICA. E’ la chiesa tardo medievale più vecchia ed importante della svizzera con il campanile più alto e iscritta nella lista del Patrimonio culturale mondiale dell'UNESCO dal 1983

  • 186 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social