Amburgo e Lubecca...

... due piacevoli scoperte

  • di Elisa Nencetti
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Partiamo da Firenze il 25 aprile alla scoperta di una meta non troppo turistica, Amburgo, a bordo di un altrettanto per me poco conosciuta compagnia aerea, la Vueling (hanno messo solo ora da marzo queste nuove rotte da Firenze!). Super comoda come compagnia senza tante menate bagagli a mano! Siccome è da poco che vola su Firenze ti fanno fare il check in normale e non online ma è davvero veloce e ti assegnano il posto loro cosi che sull’aereo non si crea il caos che c’è su Rayan air!

Dall’aeroporto di Amburgo la comoda linea S1 ci porta direttamente in centro città in circa 25 minuti con il comodissimo biglietto metro all-day a partire dalle 9 a.m per comitive di 5 (ma conviene anche in 2 persone ) che costa in tutto 10.40 euro! Noi alloggiavamo al Pyjama Park Hotel & Hostel (Indirizzo: Reeperbahn 36) molto carino come design ma in una via super rumorosa… insomma siete nella via a luci rosse di Amburgo dove c’è 24ore su 24 caos e gente! Insomma se siete disposta a tollerare un po’ di caos va più che bene come albergo anche perché tutto nuovo, pulito e modesto come prezzi rispetto a tutto il resto ad Amburgo! La posizione è molto comoda poi … avete per spostarsi (oltre ai piedi) la linea S1 (la verde) e la linea gialla U3 con fermata molto vicina a St. Pauli!

Cominciamo la nostra avventura a Amburgo con la visita del porto. Da Reeperbahn è vicino anche a piedi, da lì dopo una giratina prendiamo il battello n 62 (vale il biglietto metro!) e ci facciamo un giro sul fiume Elba fino a SPEICHERSTADT che è il quartiere dei magazzini generali e si vedono tutte queste grandi navi piene di conteiner... molto suggestivo! Poi il battello ferma anche in un paesino molto bellino Övelgönne! Per pranzo andiamo nel loro fast food del pesce Nordsee e ci spariamo i gamberetti fritti e del pesce li al sole al molo! Non male il rapporto qualità prezzo! Siccome il tempo è fantastico ci siamo avventurati nel bellissimo parco di Planten un Blomen che è pieno di fiori! Sulla scia di entusiasmo per la splendida giornata andiamo anche a farci un giro intorno ai 2 laghi cittadini (sicuramente da vedere) Außenalster e quello più piccolo Binnen-alster! La sera ci rechiamo ad Altona per un ottima cena in un ristorante indiano (il Balutschistan) dove mangiando bene e in quantità spendiamo 32 euro in due!

Il 26 aprile purtroppo il tempo non è bello. Il meteo lo diceva e un po’ ce lo aspettavamo! Allora con molta calma iniziamo la giornata in un fantastico caffè (il May li vicino a Reeperbahn) che fa il brunch e il buffet dolce e salato a 5,40euro a testa durante la settimana e il fine settimana a 7,40 euro ma ne vale davvero la pena! Dopo prendiamo la metro e ci facciamo un giro per gallerie di negozi, il rathaus, la casa nave ( Chilehaus) e per pranzo andiamo in un fine food fast (cioè un posto dove si può mangiare qualcosa velocemente ma di qualità!) il Kaiserwetter dove mangiamo 2 ottime zuppe di verdura!!!!Qualcosa di caldo non guasta dato il clima! Poi verso le 16 siccome continuava ad essere brutto tempo, qualche ora di relax in albergo e riusciamo alle 19 per fare una visita al quartiere di St Pauli e al vicino e carino quartiere (un po’ radical chic!) di STERNSCHANZE che è pieno di negozini e locali molto carini! Infatti, ceniamo qui in un ristorante tipico tedesco (Frank und Frei) dove mangiamo molto bene e spendiamo poco!

27 aprile: Il tempo non è male. Dopo la solita colazione da May che ci dà la carica prendiamo la S1 e ci dirigiamo BLANKENESE (ex villaggio di pescatori ora zona residenziale di lusso!).Questo deliziosissimo quartiere è anche chiamato "Positano del Nord" grazie proprio alla sua caratteristica conformazione con le case che si affacciano sull'Elba. E' un quartiere ricco di ristoranti, caffetterie e sentieri nel bosco e ci troviamo anche uno splendido mercato alimentare e non solo! Alle 14.00 andiamo alla stazione centrale a prendere il treno per Lubecca... ciao ciao Amburgo!

Lubecca è una piccola cittadina medievale molto carina. Dopo aver lasciato le valigie al nostro albergo CVJM Hotel am Dom piccolo ma molto pulito e caratteristico (per una notte va più che bene anche perché è davvero a un passo dalla piazza principale!) saliamo su una chiesa (con ascensore al costo di 3.00 euro) da dovesi può vedere la cittadina dall’alto! Poi facciamo un giro e ci rendiamo conto di quanto è piccola e come in un paio di ore uno la visiti tutta! Sono le 20.00 e abbiamo difficoltà a trovare un posto per mangiare…tanti sono già chiusi! Per noi vera follia! Troviamo alla fine un pub (il Kurbis) che fa un po’ di tutto e andiamo lì. Non male

28 aprile: Andiamo a fare colazione nella bellissima e famosissima pasticceria di Lubecca (il Niederegger). Poi facciamo un giretto per Lubecca, ma è domenica ed è tutto chiuso…una desolazione infinita! Allora prendiamo il bus 30 (ma andrebbe bene anche al 40 ) e andiamo nella loro località di mare più vicina (ci vogliono da Lubecca in bus circa 30 minuti) Travemunde! Il tempo non è male quindi una passeggiata nella loro “rimini” non ci sta male!!torniamo in centro e ci facciamo l’ultimo pranzo in un Pub con cucina (il Funambules) che lungo fiume ha messo tavolini per godersi il solicino!

Purtroppo poi riprendiamo dalla stazione dei bus il n 6 che ci porta in aeroporto a Lubecca dove la Rayanair ci riporterà a Pisa!

Vi consiglio assolutamente Amburgo… città super vivibile a portata di uomo e per niente assalita dal turisti italiani (ci sono per la maggior parte tedeschi in vacanza!). Lubecca è un piccolo gioiellino da visitare, ma con mezza giornata uno la vede bene tutta!

  • 16885 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social