Finalmente londra

Eh si finalmente Londra, dopo tanti anni sono riuscita a tornare nella città che tanto amo ed a portarci addirittura fidanzato e amici! Si parte da Pisa con Volo Ryanare il 1 giugno alle ore 7.00 Volo perfetto durante il ...

  • di elysag
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Eh si finalmente Londra, dopo tanti anni sono riuscita a tornare nella città che tanto amo ed a portarci addirittura fidanzato e amici! Si parte da Pisa con Volo Ryanare il 1 giugno alle ore 7.00 Volo perfetto durante il quale abbiamo anche acquistato i biglietti dello Stansted Express pagato Euro (si perchè sull'aereo puoi pagare sia in euro che in sterline)27 a/r. Se vi interessa vendono anche quelli per il pullman della Terravision a Euro 20 a/r. Atterriamo con cinque minuti di anticipo e dopo aver preso il nostro trenino arriviamo a Liverpool street dove acquistiamo la 3 days travel card pagata 15,40 £ (fatela perchè è stracomoda) e andiamo all'albergo che rimane a Bayswater. Dopo aver appoggiato le borse si riparte subito, mangiata veloce al Mac (per far contento il mio fidanzato) e poi attraversiamo a piedi Kensington Gardens/Hyde park. La giornata non è delle migliori ma la stagione è la migliore per vedere i parchi di Londra al massimo della loro bellezza. Usciti dal verde ci dirigiamo verso Buckingham Palace (che io non apprezzo particolarmente) e infatti dopo la sosta di rito ci spostiamo verso la zona del Big Bang, ammiriamo il Tamigi e il London Eye che gira veramante lento e infatti noi non saliamo perchè 40 minuti per un giro per noi è troppo! Preferiamo fare una passeggiata lungo il fiume e poi con la metro andiamo a Covent Garden che io adoroooo. E' in posti come questi che si respira la vera essenza di questa città con il mercato, i negozietti troppo particolari e naturalmente gli artisti di strada. Siamo stanchissimi e allora dopo la tappa di ripresa in albergo si va a cena ed optiamo per il tipico piatto con birra in un pub alla modica cifra di 8£. La sera anche se sfiniti non si può non fare un giro a Piccadilly e così eccoci qua al trocadero che è una sala giochi immensa (al terzo piano ci sono pure gli autoscontri) fino a Leicester Square. Ah a Piccadilly attenzione ai punk che con la scusa di far la foto vogliono ciularsi la mcchina fotografica. Prima che la metro chiude si torna in albergo e si crolla a letto. La mattina dopo il tempo è sempre nuvoloso ma direi che se si deve camminare tanto è l'ideale. Dopo colazione si parte per andare alTate Modern, molto inetressante l'ubicazione che è la vecchia centrale elettrica eper alcuni pezzi di Dalì (genio), Wharol e Picasso. Usciti dalla galleria andiamo a vedere il Tower Bridge e crepi l'avarizia ci saliamo pure con 5£ (se vi posso consigliare anche se non lo fate non vi perdete niente). All'ora di pranzo becchiamo lì vicino Il pIzza express che vi consiglio perchè ad una modica cifra potete mangiare una buona pizza ed un altrettanto buona insalata di pollo!! finita la visita culturale il pomeriggio ce ne andiamo ad Oxford street dove c'è veramente un sacco di gente ma altrattanto numerosi sono i negozi soprattutto per voi maschietti quello della nike di non so quanti piani! Ma per comprare cose interessanti da Oxford street seguite le indicazioni ed andate a Carnaby street che è veramente bella come zona ed offre negozi molto molto ineterssanti. Da li si arriva poi alle zone di Soho, Piccadilly e Leicester dove ci rifermiamo per la sera. A questo punto per la cena ci siamo divisi e vi dico queste due opportunità:1) Alcuni sono andati da Angus (non sono certa) che sarebbe una steackhouse dove si spende un pochino ma la carne era buona 2) altri (trai quali io) invece sono andati allo Spaghetti house. Anche qui si è speso un pochino (20£ circa) ma si è mangiato veramente bene. Tutta roba veramente italiana, a partire da una mozzarella di bufala eccezionale fino al caffè che fino ad allora era stato impossibile bere buono. La via di entrambi è Cranbourn Street Staz. Metro più vicina è Leicester square.Terzo giorno, un sole pazzesco e dato che è sabato non possiamo mancare al mercatino di Portobello. Ah naturalmente pieno da morire e tutti italiani ma ne vale sicuramente la pena perchè forse è uno dei posti più caratteristici di Londra e poi tutte quelle casette colorate cariche di fiori non vanno assolutamente perse. Verso la tarda mattinata però scappiamo perchè la gente era troppa e come promesso al nostro amico Mad Max, andiamo all'indirizzo della casa di Freddi Mercury (staz. Earl's court, via logan Place1) e ci fermiamo in questo quartiere per mangiare e più precisamente da Nando's, catena portoghese che fa delle insalate di pollo buone ma piccantissime, fate attenzione! E' pomeriggio e come tappa non poteva mancare il Madame Taussaud's. Allora ragazzi sinceramente il prezzo è alto, se riuscite prenotate via internet così risparmiate denaro e coda per comprarlo lì. Però è carno e se siete un gruppo è divertente sia la parte delle cere che quella dell'orrore perciò vedete voi. Quando usciamo il caldo si fa sentire parecchio e allora perchè non distenderci nel bellissimo regent's Park, sotto un albero al fresco? Lo so di averlo già detto ma i parchi di londra sono stu - pen - di! Perciò se il tempo è bello fermatevi anche solo per mezz'ora! Cosa rimane? Naturalmente Camden Town, forse il quartiere più stravagante con tutti i negozi per metallari e le bancarelle sul canale. La sera ritorniamo a covent e Leicester si cena e a dormire! E' l'ultimo giorno e ci sono ancora un milione di cose da vedere, ma non si può e così riusciamo a fare solo un passo al British per vedere le mummie egiziane e poi areoporto e si torna a casa...Che tristezza!!!

  • 142 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social