Londra per festeggiare

Carissimi Amici di Turisti per Caso, dopo aver letto i vs. Bellissimi racconti, ho deciso anch'io di impugnare carta e penna (virtuali, visto che con il computer non c'è più bisogno di questi amatissimi strumenti) e pubblicare il racconto della ...

  • di mikiphoto
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Carissimi Amici di Turisti per Caso, dopo aver letto i vs. Bellissimi racconti, ho deciso anch'io di impugnare carta e penna (virtuali, visto che con il computer non c'è più bisogno di questi amatissimi strumenti) e pubblicare il racconto della mia vacanza a Londra.

Per festeggiare la laurea di Mary abbiamo deciso di regalarci un bel viaggetto nella capitale britannica di 8 giorni. Cominciamo dalle notizie pratiche. Grazie a bookings abbiamo trovato un bellissimo hotel ad un prezzo più che accettabile, ovvero il Westminster Hotel, a Bayswater, al prezzo di 480 sterline per 8 notti con colazione. La posizione dell'hotel è ottima, vicino alla metro ed in una zona di Londra molto bella, vicino a Kensington Gardens, Nottingh Hill e ricca di ristoranti (sia turistici che di classe). A voi la scelta... Arriviamo con la Easy Jet a Gatwick, ottimamente servita dalla City con un trenino che parte ogni mezzora. Consiglio: comprate il biglietto dopo aver prenotato l'aereo, sul sito della Easy Jet, c'è un piccolo sconto ed evitate la fila. Arrivati a Victoria Station, bellissima stazione, grande ma non caotica, prendiamo la metro e raggiungiamo subito l'hotel.

Il primo giorno ci riposiamo un po', poi da sabato inizia la full-immersion a Portobello Road, un mercato molto ma molto turistico, che però va visto. Poi, essendo appassionato di calcio, andiamo a vedere Fulham-Portsmouth, incontro non proprio brillante, ma vale la pena per capire il clima che c'è intorno ad una partita di calcio in Inghilterra, ovvero famiglie intere a seguire la squadra, polizia a cavallo che vigila sui tifosi, posti tutti a sedere ecc. La domenica è caratterizzata dalla visita del mercato di Spitafields vicino alla metro di Liverpool Street, dove vale la pena vedere le bancarelle dei giovani stilisti. Poi arriva il turno di Camdem Town, mercato molto punk-trash, che però vende di tutto. Bellissima la posizione in mezzo ai canaletti.

Finita la scorpacciata di mercati, passiamo la domenica pomeriggio per le viuzze di Notting Hill, a curiosare tra piccoli negozi molto carini. Il giorno dopo iniziamo il nostro "London Tour", con la visita a Buckingham Palaca, Regent's Park (bellissimo il contatto con gli scoiattoli in mezzo alla gente), Big Ben e immancabile ruota panoramica, da cui si vede proprio tutta Londra. Piccolo consiglio, provate all'ora del tramonto, dovrebbe essere bellissimo!!! La sera passeggiata nella via dei grandi magazzini, ovvero Oxford Street e l'adiacente Regent Street che ci forta fino alla caotica e turistica Piccadilly Circus. Smaltite le mille luci, il giorno dopo ci dirigiamo alla Tower of London per vedere i gioielli della regina (bellissimi) e Tower Bridge, davvero bello. Attraversato il maestoso ponte facciamo tappa al Design Museum, davvero all'avanguardia. Il pomeriggio lo passiamo a Carnaby Street, un po' turistica, ma molto carina, con tanti piccoli negozietti dal sapore anni 60. Il giorno dopo facciamo tappa nell'esclusivo quartiere del Mayfair, ricco di boutique da mille e una notte, poi vediamo Covent Garden, una vera e propria "trappola per turisti". Da li ci spostiamo alla National Gallery, ricca di arte e storia, dove per veder Van Gogh neanche si paga. Meglio di così... Si sta avvicinando l'ora del tramonto, e da veri appassionati di foto (se volete vedere il racconto fotografico di Londra, andate sul mio sito www.Mikiphoto.It) raggiungiamo il Big Ben per immortalarlo all'imbrunire. Davvero uno spettacolo.

Nei giorni successivi visitiamo altri musei, quali la bellissima Tate Modern, ricca di arte contemporanea, e il Victoria & Albert Museum, che onestamente non ci è piaciuto. Infine merita una vista la bellissima zona di Chelsea, magari passeggiando da Harrod's fino a Fulham Road.. Tirando le somme Londra è una città che offre tante cose, molti svaghi per tutti i prezzi. La cosa che più ci ha colpito è che nonostante la sua grandezza c'è una totale assenza di caos... Che bello! Good bye, London Mary & Miki

  • 119 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social