Londra, la New York d'Europa

Siamo partiti da Trieste con volo Ryanair del costo di...stupitevi, 12 centesimi di euro. Ebbene sì è stata la cosa che è costata meno, per il resto....un dramma! Sarà il solito discorso ritrito, ma per noi che incassiamo lire (pensioni ...

  • di Savitri
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Siamo partiti da Trieste con volo Ryanair del costo di...Stupitevi, 12 centesimi di euro. Ebbene sì è stata la cosa che è costata meno, per il resto...Un dramma! Sarà il solito discorso ritrito, ma per noi che incassiamo lire (pensioni e stipendi) e spendiamo euro, pagare in sterline è veramente tragico! Siamo andati a trovare mio figlio che si è trasferito lì in cerca di lavoro e fortuna...Volevo accertarmi che nel frattempo mangiasse! Era partito per rivedere un amico e stare 10 giorni, ma ora non vuole più tornare indietro. Con la sua laurea nuova di zecca, vuole sfondare lì nel mondo dell'informatica, dell'elettronica.

Ci ha trovato una stanza in un albergo in Earl's Court per 50 sterline: letto di una piazza e mezza (e noi siamo robusti) con buca nel mezzo, neanche lo spazio per muoversi nè dove appoggiare i vestiti. Doccia sì.

Abbiamo resistito due notti e poi abbiamo cambiato, restando sempre in Earl's Court, ma vicino alla metro e a Nando's dove ci siamo trovati benissimo per il cibo.

Abbiamo mangiato in tre per circa 25 sterline: pollo molto buono e abbondante, insalatone stupende, patatine, mais alla brace. Tutto fresco e veramente buono. Si beve a volontà: paghi per una bibita e puoi riempirti il bicchiere finchè ne hai voglia, non male! Altro albergo "squallor" ma con due letti, spazi ristretti ma bagno in camera; 45 sterline a notte.

Carissimo, considerato quello che offre, ma abbiamo capito che è lo standard di quel livello. Abbastanza pulito e prima colazione compresa. La nostra intenzione era di andare in giro tutto il giorno e mio figlio ci ha trascinati dovunque. National Gallery e British Museum (gratuiti e il cibo è decente) per tre giorni. La cosa che mi è piaciuta di più è stata la giratina fatta sul bus panoramico (20 st. A testa per 48 ore) e poi sul battello da Westminster fino a Greenwich (con lo sconto 13.50 st.Per tutti). Non immaginavo che il Tamigi fosse così bello e grande. Abbiamo avuto la fortuna di diversi giorni di sole, con l'aria veramente tiepida. Ho goduto di tutti gli edifici affaciati al fiume, i ponti, le tipiche casette inglesi con quel verde di piante e fiori, al quale non riununciano, il Tower Bridge. A Greenwich abbiamo visitato il mercatino e poi siamo saliti verso l'Osservatorio Reale, dove abbiamo visto il primo meridiano ed ammirato un parco stupendo, con la città al tramonto sullo sfondo. Abbiamo ammirato anche il contrasto fra l'immensità del parco e le vette dei grattacieli della City, soprattutto quello stranissimo (e di gusto discutibile) a forma di siluro, a esser buoni, o supposta, a volerla dire tutta! Ospita una banca svizzera e senz'altro sfida qualche legge fisica.

La tessera per il metro e bus di superficie, per tutta la settimana, costa 20 sterline per la zona 1 e 2. Se si vuole andare più lontano, si devono comprare altri biglietti. Con la tessera si può pagare 1X2 per salire sulla grande ruota panoramica l'Eye of London, ma noi non ne abbiamo avuto il tempo.

Di giorno mangiavamo panini qua e là in giro. Il più buono è stato al kebab in un ristorante libanese vicino al mercatino di Portobello (11 p.). Ho apprezzato tutte le chincaglierie esposte a Portobello Road, ma più di tutto mi sono piaciuti i banchi dei fiori, della frutta, del pane e del pesce, un vero tripudio di forme e colori! Il sole era così forte che si poteva stare a maniche corte. Pieno zeppo, al sabato, di gente e di turisti. Diciamo che mi interessano più le persone che le cose...E ne abbiamo vista di gente! Nella metropolitana non c'era una faccia che potesse rifarsi ai tratti di un'altra. Tutti di etnie diverse. L'ho trovato stupendo! Ecco Londra è una città dove gli stranieri possono vivere bene...La città mi è sembrata pulita, tenuta bene, non decadente come tante città italiane che, seppur bellissime, al contrario sono diventate più sporche e trascurate (penso a Milano e a Firenze, senza parlare del sud) Da Liverpool Station abbiamo preso il treno per Stansted Airport, (45 m., 14,50 p. A testa) e solo in quel mometo ho realizzato che mio figlio sarebbe rimasto lì, da solo a vivere la sua avventura, l'avventra della Vita.

Insomma Londra mi è piaciuta tantissimo, con le sue piazze, i teatri, i musei, i parchi, la Regina e Chinatown. Spero che aumentino le pensioni ...O che mio figlio trovi un buon lavoro (cosa più probabile!) per poterci ritornare! Ieri mi ha scritto: "Si mamma, diventerò ricco e ti comprerò una casa lungo il fiume che ti è piaciuto così tanto!" . Anche a Londra sognare è gratis!!! Ileana

  • 179 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social