Weekend scozzese

Itinerario: Glasgow – Edimburgo Mezzi di trasporto: Treno Pernottamenti: hotel Durata: 4 giorni Per festeggiare il compleanno di Giò (che da anni è costretta su sedia a rotelle,cosa che non ci impedisce di viaggiare in maniera autonoma!)in modo originale, decidiamo ...

  • di vagamondi
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Itinerario: Glasgow – Edimburgo

Mezzi di trasporto: Treno

Pernottamenti: hotel

Durata: 4 giorni

Per festeggiare il compleanno di Giò (che da anni è costretta su sedia a rotelle,cosa che non ci impedisce di viaggiare in maniera autonoma!)in modo originale, decidiamo di passare qualche giorno in Scozia, approfittando di un volo low cost. Partiamo così per Glasgow, che ci accoglie con il tipico cielo grigio britannico. Giriamo per la pedonale Merchant City piena di negozi, per arrivare al nostro hotel, in cima ad una ripida salita che mette alla prova i nostri muscoli per spingere la sedia a rotelle! Posati gli zaini torniamo in centro: fa freddo ed è pieno di giovani che passeggiano ognuno col suo singolare look. Qui non si fan certo problemi di linea o stile, e si vestono tutti in modo originale e non conformista! Osserviamo il via vai della gente dall’interno di un caldo coffee Starbucks, e poi puntiamo dritti alla piazza principale, Gorge Square, contornata da imponenti edifici in stile vittoriano tra cui la City Chamber, sede del governo locale. Ci spingiamo oltre fino ad arrivare alla cattedrale, ma onestamente la città non offre molto pur essendo piena di vita. La sera ceniamo in un tipico pub e poi nanna...L’indomani facciamo una rilassante passeggiata sulle sponde del fiume Clyde che scorre a sud della città e poi decidiamo di anticipare la partenza per Edimbugo. Nel pomeriggio prendiamo i comodi e puntuali treni scozzesi (altro che i nostri, non ci sono gradini e salire con la carrozzina è comodissimo), arriviamo in pieno centro di Edimburgo e...Sorpresa, c’è il sole! Direttamente in stazione ci facciamo prenotare un hotel dall’ufficio informazioni. Edimburgo, capitale scozzese, è costellata di colline di origine vulcanica e sostanzialmente divisa in due parti: la Old Town e la New Town. Facciamo una passeggiata lungo il Royal Mile, una delle più belle e affascinanti vie del mondo, che attraversa la Old Town: è lunga quasi due chilometri, con molti vicoli dalla storia sanguinaria e edifici risalenti al xv secolo; si respira proprio un’aria medioevale qui...!! La strada culmina all’Edimburgh Castle, che è posto in cima ad un vulcano spento, in posizione strategica e dal quale si vede un bel panorama della città! Passeggiamo poi per Prince Street, la principale arteria della New Town, che scorre in basso parallela al Royal Mile. Qui da un lato ci sono giardini curatissimi dove potersi sdraiare e prendere il sole ammirando dal basso l’imponente castello, e dall’altra negozi moderni che vendono mille oggetti per i turisti, in mezzo il traffico mai esagerato della city. Eh si, Edimburgo è davvero una piacevole città, a misura d’uomo anche se cara. Ci si può immergere nel passato passeggiando magari di notte per l’illuminato Royal Mile o rilassarsi facendo shopping nella New Town...La sera ceniamo in un vecchio e affollato pub del centro storico, mentre il giorno dopo, il 29 marzo, festeggiamo il compleanno di Giò mangiando una succulenta torta al cioccolato su una panchina nel parco e passeggiando poi per le verdi alture che separano la Old Town dalla New Town, ai piedi del Castello...Niente di più romantico direi...E anche il clima, dopo il primo giorno a Glasgow, ci fa un bel regalo per i seguenti giorni...Ahinoi dopo tre notti, ci tocca ritornare in treno a Glasgow e da qui dopo una notte infinita passata a dormire su una panchina nel piccolo aeroporto di Prestwick, partiamo col primo volo del mattino per l’Italia...Un bel lungo weekend di assaggio scozzese!

Se vuoi vedere le nostre foto, visitaci al sito: WWW.VAGAMONDI.IT

  • 354 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social