Londra perché...

Perché scegliere Londra come prossima meta di viaggio… forse non sono l’unica ad esserselo chiesta. Eppure, la risposta l’ho avuta solo dopo esserci andata, solo al rientro

  • di robarwen
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Perché scegliere Londra come prossima meta di viaggio… forse non sono l’unica ad esserselo chiesta. Eppure la risposta l’ho avuta solo dopo esserci andata, solo al rientro. Londra perché è una città sempre nuova ed in movimento; perché anche se ci siete stati già altre volte non potete dire di averla vista tutta. Londra è uno di quei posti che non smetti mai di vedere.

Londra perché:

· per l’Arte: i numerosi musei, per altro gratis, potrebbero essere uno dei motivi per scegliere la capitale inglese.

La National Gallery vi stupirà con i suoi 2300 dipinti, tra cui opere di Michelangelo, Leonardo, Monet, Van Gogh e Renoir. L’ala più visitata è la East Wing, con i capolavori che, dal 1700 al 1900, hanno rappresentato il periodo dell’impressionismo e postimpressionismo. Il British Museum, con una collezione di manufatti, opere d’arte e antichità che rappresentano le culture di tutto il mondo: dall’antico Egitto, al medio Oriente, dall’impero Romano alla Grecia Antica, stupisce circa 5,5 milioni di visitatori all’anno. È talmente vasto che consigliamo di scegliere un tour o comunque di decidere fin dall’inizio quali zone visitare. La Tate Modern, che grazie alla sua posizione centrale sulle rive del Tamigi, gode di grande fama tra i visitatori di tutto il mondo. La sua collezione permanente di arte contemporanea non è organizzata in ordine cronologico ma suddivisa in quattro sezioni, che rappresentano ognuna un momento fondamentale dell’arte del ventesimo secolo. Inoltre qui potrete ammirare il surrealismo di Mirò, Magritte e Dalì. E per i più piccoli consiglio vivamente il National History Museum, dove è stato di recente girato il terzo film di Una notte al Museo. I bambini resteranno affascinati dal grande Brontosauro che domina l’entrata del museo e i grandi dall’architettura tipicamente britannica. Il museo è molto interattivo e perfetto per insegnare a grandi e piccini le caratteristiche principali di dinosauri, animali marini, terresti e mammiferi.

· Per l’architettura:

Come non rimanere estasiati di fronte al Big Ben e all’House of Parliament. La vista dalle sponde del Tamigi vi rimarrà impressa per sempre, inoltre potrete visitare il palazzo con delle visite guidate. Purtroppo a noi poveri turisti non è stato ancora concesso il permesso di salire sulla torre dell’orologio simbolo di Londra, dovremo quindi accontentarci di ammirarla dal basso e di immortalarla nelle nostre foto. L’Abbazia di Westminster, se i sovrani inglesi l’hanno scelta come chiesa ufficiale per incoronazioni e matrimoni un motivo ci sarà. Ogni angolo di questa abbazia è impregnato dalla storia britannica ed è impossibile non rimanerne estasiati. Tra i luoghi simbolo troviamo la Lady Chapel, per la sua meravigliosa architettura fatta di decorazioni a ventaglio, stendardi colorati e stalli in legno di quercia, e il Poet’s Corner, dove sono sepolti molti dei più celebri letterati inglesi. St’ Paul Cathedral, simbolo della City, è sublime all’esterno tanto quanto all’interno. È possibile salire in cima alla cupola, anzi precisamente alle tre cupole sovrapposte da cui è formata ed ammirare non solo l’intera città dall’alto ma anche la sensazionale Whispering Gallery (Galleria dei Sospiri), così chiamata perché parlando,anzi sussurrando, vicino alla parete il suono si sente nitidamente dal lato opposto

  • 6571 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social