Londra, alcuni consigli

COME ARRIVARCI Numerose compagnie low cost propongono vantaggiose offerte, noi abbiamo viaggiato con la Ryan Air da Roma Ciampino. Attenzione però queste compagnie sono low cost per quanto concerne il viaggio ma carissime per quanto concerne i servizi accessori. Portare ...

  • di Scipio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
 

COME ARRIVARCI Numerose compagnie low cost propongono vantaggiose offerte, noi abbiamo viaggiato con la Ryan Air da Roma Ciampino. Attenzione però queste compagnie sono low cost per quanto concerne il viaggio ma carissime per quanto concerne i servizi accessori. Portare qualche chilo in più in valigia rappresenta un vero e proprio salasso, 12 sterline al chilo, se proprio non potete farne a meno, al ritorno, il bagaglio in eccedenza speditelo per corriere, 49 sterline fino a 30 chili.

A Roma Ciampino abbiamo lasciato l'autovettura in un parcheggio all'aperto nei pressi dello scalo, molto economico ( 42 euro per sei giorni), un servizio navetta gratuito vi trasporterà da e per l'aeroporto. Il servizio è prenotabile sul sito www.Myparking.It dove è anche possibile effettuare il pagamento anticipato.

Dall'aeroporto di Stansted a Londra abbiamo viaggiato con un bus della compagnia Terravision, prenotando il biglietto A/R sul sito; è più economico, anche se impiega più tempo, del treno (Stansted Express) DOVE ALLOGGIARE Gli alberghi londinesi, come del resto il costo della vita in generale, sono molto cari. I più economici sono per lo più piccoli alberghi a conduzione familiare, angusti e soprattutto lasciano molto a desiderare quanto ad igiene. Noi abbiamo optato per un appartamento nei pressi di Victoria Station tramite l'agenzia Sonkar, www.Sonkar.Co.Uk, gli appartamenti sono situati in una zona tranquillissima, ampi, puliti, dotati di tutti i servizi e ben serviti da metro e bus. Il personale è molto cordiale e preciso, la Signora Sonia, gentilissima, è italiana e vi darà tanti consigli ed informazioni utili.

COME MUOVERSI La scelta dell'appartamento è stata effettuata anche sulla scorta della vicinanza alle principali fermate dei bus e della metro, vi consiglio di scegliere un alloggio nell'ambito delle zone 1 o 2, quelle centrali, in prossimità delle fermate di bus e metro. Prima di partire munitevi di una mappa dei bus, www.Visitbritain.It/travel-and-transport/travel-around-britain/london-transport/buses/, e della metro, www.Londraweb.Com/mappametro.Htm, individuate i luoghi che volete visitare e sulla scorta di tale scelta stabilite dove alloggiare. Noi come detto abbiamo optato per la scelta dell'appartamento anche sulla scorta della vicinanza a Victoria Station, dove c'è la fermata della metro, il capolinea degli autobus ela fermata dei bus Terravision dagli aeroporti.

Per viaggiare, prima di partire, abbiamo acquistato la oystercard, sul sito www.Visitibritain.It, dove peraltro è possibile acquistare tanti altri servizi (museo delle cere, escursioni, ecc.) evitando così in loco lunghe file. E' una carta prepagata ed il costo è rapportato all'utilizzo, quanto si viaggia, noi all'inizio l'abbiamo caricata per 20 sterline, poi 5, ed utilizzata per sei giorni, è fruibile su bus e metro. Va semplicemente fatta scorrere su un lettore giallo, all'ingresso ed uscita della metro e solo all'ingresso degli autobus. Nelle principali stazioni, sempre facendola scorrere sul lettore giallo, vi indica il credito residuo, potete ricaricarla, minimo 5 sterline; alla fine del soggiorno, se non la volete tenere come ricordo, restituendola vi sarà rimborsata la cauzione di 3 sterline.

Ricordo che esistono due differenti tariffe, per le ore di punta e non, nonché per i bus, più economica, e metro, più cara. Muovendovi dopo le 9,30 al mattino ed evitando l'orario pomeridiano 17,00 – 18,30, sui bus e metro risparmierete un bel po'.

Per muoverci abbiamo preferito, quando possibile, i bus; più caratteristici, puliti, potete godervi la città, inoltre a tutte le fermate sono indicati i tragitti ed i tempi di percorrenza, sempre rispettati, sui bus, ma non tutti, su display e tramite annuncio sono indicate le fermate. Le fermate sono contrassegnate da un segno circolare di STOP su sfondo bianco o rosso con una linea che lo attraversa. Sulla maggior parte dei segnali di fermata viene visualizzato il numero di linee che fermano là. I segnali su sfondo bianco indicano che l'autobus si fermerà sempre mentre i segnali su sfondo rosso indicano che la fermata è 'su richiesta '

  • 1365 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social