Il tour della scozia di giulio e serena

Eccomi di nuovo qui a raccontare il nostro viaggio estivo. Quest’anno, a causa del trasferimento di Giulio a Londra e del nostro mensile pendolarismo, abbiamo optato per una meta vicina alla capitale britannica. Prendiamo il treno da londra e in ...

  • di berardiserena
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Eccomi di nuovo qui a raccontare il nostro viaggio estivo.

Quest’anno, a causa del trasferimento di Giulio a Londra e del nostro mensile pendolarismo, abbiamo optato per una meta vicina alla capitale britannica.

Prendiamo il treno da londra e in 4 ore e mezza ci troviamo ad Edinburgh...Quest’anno vistiamo la Scozia!!!! Sabato: il treno ferma alla stazione Centrale...Ci dirigiamo immediatamente verso il nostro albergo prenotato dall’Italia...Dieci minuti di cammino e arriviamo nella stanzetta del Duke of Windosr...Un po’ piccolina...Ma di grandi non ne hanno piu’. L’Hotel è comunque molto pulito, carino...Consigliato...

Partiamo immediatamente ad esplorare la città...Iniziamo dalla città nuova e da Princess Street...Una delle mete dello shopping europeo...Un po’ una delusione! Passeggiando arriviamo a Calton Hill per una vista dall’alto della città.

Torniamo in albergo, ci rilassiamo un po’ e ci prepariamo per la cena in un vero ristorante scozzese, elegante, gustoso, un po’ caro.

Domenica: ci aspetta una dura giornata culturale...

Si parte dal Terminal 5 dove è ormeggiata la reale Britannia...Lo yacht della regina! Segue il famoso Royal Mile, il Castello e il criticatissimo nuovo Parlamento scozzese e Holyrood House...Non perdete proprio nulla di tutto questo!!! Provati da tanta cultura e stanchezza ci rifocilliamo da Mussuls...Ristorante di pesce famoso, per l’appunto, per le cozze! Lunedì: si parte per il giro della Scozia!!! Andiamo in aeroporto e ritiriamo la nostra Ford Fiesta. Primi metri di incertezza a causa della guida a sinistra e delle segnalazioni stradali e poi via...Attraversiamo il Forth Road Bridge e prendiamo la A921 che percorre la costa dell’East Neuk.

E’ una splendida giornata di sole, intenso e caldo...Iniziamo a dimenticare lo stress di quest’anno...È una meraviglia: a sinistra il verde dei prati, a destra l’azzurro del mare. Decidiamo di visitare Crail splendida cittadina sul mare, con il suo porto, le sue casette color pastello, i suoi silenzi e il rumore dei gabbiani...

Ripartiamo, lo scenario sempre magnifico e il viaggio estremamente rilassante.

Ci fermiamo a Anstruter dove adocchiamo subito il fish & chip piu’ premiato di Scozia. Non possiamo perderlo...! Mangiamo patate e haddock fronte mare. Qui in Scozia dimenticheremo problemi stress e anche la linea!! Proseguiamo e arriviamo a St. Andrew. Neanche a dirlo meravigliosa cittadina sul mare. Spettacolari il castello e la cattedrale, eleganti i suoi palazzi e le università (tutti vorrebbero studiare li), rigeneranti i suoi campi da golf e la sua immensa spiaggia. Decidiamo di pernottare qui, la cittadina merita una visita accurata...Naturalmente non ci facciamo mancare neanche l’aperitivo al Central.

Cenetta al the Doll, consigliato Martedì: iniziamo con un po’ di shopping golf style e poi si riparte. Viaggiamo sempre sulla costa per goderci il mare. Arriviamo per il pranzo a Stonheaven, mangiamo qualcosa al porto, ci rilassiamo prima del momento culturale. Visitiamo il Dunnotar Castle: meravigliose rovine a picco sul mare, indescrivibile...Suggestivo emozionante, ci crogioliamo nei suoi meravigliosi giardini dove sentiamo solo il rumore delle onde e il canto dei gabbiani.

Il viaggio continua. Arriviamo ad Huntly. Decidiamo di concederci il lusso di dormire in un castello. Assolutamente consigliato il Castle Hotel. Con meno di 100 pounds potrete godervi un vero e proprio castello con tanto di letto a baldacchino, ottima la cucina, la lista dei wisky, il giardino, il bosco, il ruscello...Tutto!!! Mercoledì: a malincuore lasciamo la nostra reggia. Oggi ci dedichiamo al wisky. Siamo nella sua regione di produzione! Raggiungiamo Dufftown, visitiamo la distilleria Glenfeddich, impariamo tutto sul processo di produzione, assaggiamo e degustiamo il famoso single malt...E compriamo ovviamente e poi, per completare, visita della Cooperativa che costruisce e ripara le botti dove invecchia il wisky

  • 2964 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social