Una settimana di camminate a londra

Marzo 2008: tempo bigio, ancora freschetto, di quelli che ti fanno venire la voglia di restare a casa sotto le coperte; ricevo una mail che ha un oggetto semplice ma invitante: London. Non ci sono mai stato, la proposta mi ...

  • di carcarlo71
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Marzo 2008: tempo bigio, ancora freschetto, di quelli che ti fanno venire la voglia di restare a casa sotto le coperte; ricevo una mail che ha un oggetto semplice ma invitante: London.

Non ci sono mai stato, la proposta mi entusiasma subito! Alla fine saremo in sette, e potremo anche contare sull'assistenza di un'amica che vive là da quasi dieci anni, le premesse per una bella settimana ci sono tutte.

Il volo sarà Ryan Air (143 € a testa per A/R), e la sistemazione, dopo attente ricerche, in appartamento: una combinazione economica (circa 250 € a testa per il soggiorno) che garantisce la massima flessibilità di orari.

Sabato 2/8/2008 Finalmente si parte! Il volo decolla in perfetto orario da Orio al Serio, e l'avventura inizia, ma... Dov'è l'Inghilterra? Intravedo la Manica in uno squarcio tra due nuvole, poi nulla finchè non atterriamo a Luton sotto una pioggerellina autunnale; se il buongiorno si vede dal mattino siamo a posto.

I collegamenti sono efficientissimi: un bus navetta collega l'aeroporto (http://www.London-luton.Co.Uk) alla stazione ferroviaria, da cui si arriva a Londra presso la stazione di Kings' Cross / St. Pancras; tempo totale 45 minuti, circa 7 £ in tutto.

Arrivati alla stazione della metro di St. Pancras compriamo la Oyster Card (https://oyster.Tfl.Gov.Uk/oyster/entry.Do), che per 24,2 £ dà la possibilità di viaggiare nella zona più centrale di Londra per una settimana.

Camden (vicino a Regents Park, http://www.Camdenlock.Net), la zona in cui si trova il nostro alloggio, è una piacevole sorpresa: colorata e un po' anomala, decisamente affascinante nella sua diversità.

E' popolata di gente un po' strana, vestita in modo abbastanza assurdo ma simpatico: vale senz'altro la pena di farci un giretto qualche ora! Giù le valige e via, dopo un rapido pranzo in un ristorante giapponese facciamo una salto ai vari mercati locali, anche questi meritevoli di una sbirciatina.

Avete presente quello che si dice di Londra? Bella ma per carità, si mangia malissimo.

Beh, non è un luogo comune purtroppo.

Dopo un giro al supermarket locale ci siamo resi conto che gli alimentari costano molto, e la qualità è inferiore a quella cui siamo abituati.

Quindi occhio: frutta e verdura sono colorate, ma decisamente insipide, e il pane sembra prodotto dalla Brooklyn, la famosa gomma del ponte.

La sera dopo cena ci caliamo nell'atmosfera tipica di un pub inglese: birra in piedi e un vociare incredibile, nonchè molte persone instabili sulle gambe.

Piccola nota a margine: ricordatevi che a Londra sono molto diffusi i borseggiatori (a Portobello c'è addirittura un avviso ufficiale), non lasciate nulla nelle tasche posteriori dei pantaloni, e tenete davanti a voi eventuali zaini o marsupi; se potete lasciate in albergo la carta di identità: per girare non vi servirà, e nel caso malaugurato di furto potrete rientrare in Italia senza problemi.

Domenica 3/8/2008 Finalmente siamo pronti per scorrazzare in lungo e in largo, da che parte cominciamo? Rapido consulto, decidiamo per Piccadilly Circus e Trafalgar Square, veramente notevoli.

C'è solo un problema: avete presente la gente che si vede sempre nelle immagini? Ecco, ce n'è di più, molto di più.

A proposito di pedoni, prima di attraversare ricordatevi che qui si guida a sinistra, ve lo dico per esperienza personale.

Due passi a Soho, nella mitica Carnaby Street, e pranzo all'inglese accompagnato da una pioggia molto "british". E' Londra, bellezza...

Al pomeriggio National Gallery, che stranamente ha raccolto pareri contrastanti: sarà per l'enorme quantità di dipinti presenti, ma alcuni si sono stufati e non sono riusciti a finire il giro; personalmente l'ho trovata bellissima, ma ho saltato intere stanze che non mi interessavano

  • 907 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social