Viaggiare è bello ma se ti regalano il viaggio (2)

Prosegue il nostro fantastico viaggio iniziato a Parigi. Alla Gare du Nord abbiamo preso l'Eurostar che in 2 ore e 20 minuti ci ha portato a Londra. Il viaggio in treno è stato comodo e piacevole e quando si passa ...

  • di stelladelsud
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Prosegue il nostro fantastico viaggio iniziato a Parigi. Alla Gare du Nord abbiamo preso l'Eurostar che in 2 ore e 20 minuti ci ha portato a Londra. Il viaggio in treno è stato comodo e piacevole e quando si passa sotto il Canale della Manica sembra di entrare in una qualsiasi galleria . Devo dire che prima di partire l'idea di passare sotto tutta quella quantità d'acqua non mi sorrideva molto ma come ho detto non ti accorgi neanche di essere sotto.Ancora un po' di campagna inglese e finalmente eccoci arrivate a Londra, nella modernissima stazione King's Cross/St. Pancras .A King's Cross c'è il famoso binario 9 e 3/4 di Harry Potter, ma essendo troppo cariche di bagagli,non ce la siamo sentita di spostarci troppo per cercarlo. Qualche minuto per resettare il cervello, dimenticare il francese e gli Euro , installare inglese e Sterline e siamo pronte. Uscendo dalla stazione ci siamo messe in coda per prendere un " cab " comodissimo che con 16 sterline ci ha portate al Copthorne Tara Hotel, Kensington Place . L'albergo, 4 stelle, anche in questo caso prenotato dall'agenzia londinese che si è occupata di tutti i servizi compresi nel premio ,è situato in splendida posizione a Kensington, a 100 metri dalla stazione della tube High Street e da Kensington High Str., piena di negozi,ristoranti etc. L'albergo però non mi sembra nello standard della sua categoria, la camera è molto piccola ed arredata in modo banale anzi un pò squallida, il bagno poi è rimasto indietro di 30 anni, con la doccia miserella, il lavandino molto piccolo e con due singoli rubinetti per l'acqua calda e fredda e non con il miscelatore; Una miniboccetta di shampo e una di bagnoschiuma più una piccola saponetta sono tutto ciò che offrono. Per fortuna qui la colazione è inclusa, English full breakfast e cioè uova cotte in vari modi, salsicce,pancetta, fagioli stufati, (di mattina !!!!!) ma anche vari tipi di croissants, yoghurt,frutta fresca succhi vari e ovviamente caffè e thè. Per me questa è stata la prima visita a Londra, perchè, stranamente, nei miei vari viaggi non l'avevo mai inclusa tra le mie mete preferite. CHIEDO UMILMENTE SCUSA: Londra è una città stupenda, ricca di monumenti,musei,attrazioni turistiche e vivacissima a qualsiasi ora del giorno e della notte. La sua metropolitana ( forse la piu' antica d'Europa) è organizzata in maniera eccezionale ( certo spesso bisogna scendere e salire tanti gradini e scale mobili, ma un pò di moto fa sempre bene ).

Il tempo di una rinfrescata e subito fuori. Prima sosta da Caffè Nero per un rapido spuntino ( 2 tabulè con verdure, bibite e caffè " espresso ristretto" circa 9 sterline ). Entriamo nella stazione della Tube High Street e compriamo la Travel Card . Pensavo di prendere quella valida 3 giorni, ma l'addetto alla biglietteria ci ha consigliato di comprare quella giornaliera perchè meno costosa, del tipo off peak zone 1 e 2 , valida dalle 9.30 del mattino fino alle 4.30 del mattino dopo, infatti per i nostri 3 giorni di permanenza ne abbiamo comprata una al giorno per 5 sterline e 30 per una totale di 15.90 sterline a persona , usandola sia per la Tube che per l'autobus a 2 piani.Con la linea gialla Circle, cambiando a Notting Hill con la rossa Central andiamo a Oxford Street, uno dei tanti paradisi dello shopping londinese. Proprio di fronte l'uscita dalla Tube c'è Top Shop e ovviamente mia figlia mi trascina subito dentro. Persino lei, shopping maniaca di alto grado, ha avuto una crisi da overdose di shopping.C'era cosi tanto da comprare che non riusciva più neanche a capire cosa le piacesse e cosa no, cosi' abbiamo preferito uscire e rimandare gli acquisti ad un altro momento, anche perchè quel giorno a Londra faceva molto caldo e nella maggior parte dei negozi non avevano ancora acceso l'aria condizionata. Abbiamo continuato a girare per Oxford Street . Intanto si era fatta ora di cena e ci siamo fermate da Wasabi , proprio di fronte Selfridge's, un ottimo sushi bar sia da asporto che da consumare in loco, dove con 12,80 sterline in due ci siamo strafogate di sushi,sashimi,nigiri etc.Rientro in hotel distrutte

  • 230 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social