Londra: sentirsi al centro del mondo

Qualche informazione pratica per rendere migliore la visita a Londra. Tralascio il cosa “vedere e cosa non vedere”, consiglio la lettura di altri racconti, della guida, per ritagliarsi su misura le attrazioni e i monumenti da includere nel viaggio, dato ...

  • di aldgate
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Qualche informazione pratica per rendere migliore la visita a Londra.

Tralascio il cosa “vedere e cosa non vedere”, consiglio la lettura di altri racconti, della guida, per ritagliarsi su misura le attrazioni e i monumenti da includere nel viaggio, dato che tutti sono praticamente impossibili da vedere in 3\5 giorni (da quello che leggo la media dei viaggi è questa). Per chi ha più tempo, beato lui, potrà vedere tutto... Ognuno sceglierà in base ai propri gusti.

Trasferimento aeroporto\ centro città : consigliato il treno (da Stansed, lo Stansed Express) che in 45 minuti porta alla fermata della metro Liverpool Street. Costa poco più del bus ma ne vale la pena, 1 ora preziosa guadagnata a Londra non è poco. I bus poi nelle ore di punta non si muovono. Soprattutto attenzione al ritorno, molti imbottigliati nel traffico hanno perso l’aereo. Nota : ho letto ovunque che conviene comprare il biglietto per il treno direttamente sull’aereo (Ryan air) in modo anche da pagare in Euro, ebbene, sul mio volo avevano solo biglietti per i pullman, così ho dovuto acquistarli appena arrivato, spendendo qualcosa in più. Conveniente l’andata\ritorno. Quindi, consiglio di acquistarli tramite il sito della Ryan air via internet, per risparmiare, non saranno inviati i biglietti ma prelevati all’aeroporto tramite la carta di credito che ha effettuato l’acquisto ad apposite macchine automatiche. Tenetene di conto.

Di ritorno dai primi 5 gg di visita a Londra, l’impressione è di una grande metropoli molto ben organizzata, roba da far passare l’Italia per puro terzo mondo, con mio dispiacere. Nonostante i 7 milioni di abitanti, tutto funziona alla grande, i trasporti pubblici sono favolosi, tanto che meritano anche nei negozi di souvenir magliette, portachiavi e calamite al pari delle attrazioni maggiori di Londra. E’ costante e non invadente la presenza delle forze dell’ordine che danno un gran senso di sicurezza (altro che la supponenza che vige nel nostro belpaese), sono molto cordiali e pronti a fornire informazioni. Mi è capitato di chiedere 3\4 volte informazioni a persone per la strada, ho trovato solo estrema gentilezza e cordialità. Alcune mi hanno accompagnato per un tratto di strada, un ragazzo che mi ha visto sperso con la cartina in mano ha offerto aiuto.

Un’altra presenza fissa riguarda il personale della metropolitana (The Tube), che si trova ad ogni ingresso e uscita, pronti ad aiutare con informazioni, a far defluire al meglio il “traffico” (nelle ore di punta “peak”) il fiume di gente è impressionante.

Nel mio soggiorno sono andato ad assistere a un concerto di Bruce Springsteen, pensate che all’uscita era pieno di polizia a cavallo e non che indirizzava la folla verso la metro e regolava le file con transenne e megafoni : eccezionale, un’efficienza, una precisione incredibile che hanno permesso a 50.000 persone di defluire al meglio. Ho assistito a moltissimi concerti in Italia, e se penso al caos totale e assolutamente NON gestito delle varie uscite a SanSiro, Roma, Torino...Confusione e stato di abbandono totale. Davvero da fare invidia questo tipo di organizzazione. Poi gli Steward allo stadio : al vero servizio della gente, non come i nostri che guardano la partita e non alzano un dito.

Non vorrei sembrare disfattista sul nostro stato di cose in Italia, ma veramente, dopo aver toccato con mano la netta differenza, fa dispiacere vedere come le forze dell’ordine potrebbero essere differenti con la popolazione e farsi amare e rispettare anziché odiare

  • 411 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social