Londra, finalmente

Dalle innumerevoli recensioni che leggo su londra, mi rendo conto che è una delle città fra le più gettonate d'europa. anch'io come gli altri, non ho resistito al suo fascino, avevo già rinunciato a visitarla sette anni fa per via ...

  • di noelia
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Dalle innumerevoli recensioni che leggo su londra, mi rendo conto che è una delle città fra le più gettonate d'europa.

Anch'io come gli altri, non ho resistito al suo fascino, avevo già rinunciato a visitarla sette anni fa per via di un viaggio in olanda già programmato ma, sta volta, niente me l'avrebbe impedito, me lo meritavo, dopo due anni di tormenti non ancora finiti, avevo voglia di festeggiare i miei 35 anni con qualcosa di speciale e questo, era il mio regalo... Il ricordo di un bellissimo viaggio! Volevo qualcuno vicino a me per condividerne il ricordo così, ho chiesto ad una persona speciale di accompagnarmi: L'UOMO DELLA MIA VITA! Ho organizzato tutto due mesi prima tramite internet: volo ryanair da ancona a/r a € 40,00, navigando in rete poi ho trovato un'agenzia italiana che forniva la travel card ed altri biglietti per le maggiori attrazioni di londra come i mitici tour con i caratteristici bus a due piani rossi ( THE ORIGINAL TOUR SIGHTSEEING ) dove scegliendo i vari itinerari, ti portano a spasso per londra facendo tappa nei vari monumenti della città, lì puoi scendere, visitare il sito e risalire in unìaltro bus che passa di ogni 1/2 ora, a bordo puoi acquistare anche i biglietti per visitare il museo delle cere, the tower of london ecc.. Il tour ne è valsa la pena anche perchè ti regalano la crociera sul tamigi che altrimenti pagheresti 9 sterline e ci hanno regalato anche altre 24 ore da sfruttare il giorno dopo ( tot. 48 ore ).

I biglietti per il tour e le travel card arrivano per posta nel giro di 5 giorni , il giorno della partenza, all'aereoporto di ancona troviamo perfino un'hostes della TERRAVISION per la vendita dei biglietti per l'autobus che dall'aereoporto di stansteed ( si scrive cosi' ? ) ci avrebbe portato in victoria statin o liverpool station dove da lì, con la metro saremmo giunti in albergo.

Escludendo turbolenze varie che ci hanno frullato lo stomaco per circa 1/2 ora,il volo è andato tutto bene ( altrimenti non starei quì a raccontarlo :-)) a victoria station abbiamo timbrato le travel card e via sulla " TUBE " per King Kross Road dove il nostro hotel ci aspettava...

Usciti alla stazione di Pancras ( dove hanno girato harry potter ), foto di rito nel famoso binario, arriviamo al travelodge hotel, confortevole, pulitissimo e la mattina ottime colazioni all'inglese .

Londra è considerata un città piovosa ma, non so come, abbiamo beccato tre giorni di pieno sole, cosa che ci gratificava molto visto che il giorno dopo abbiamo iniziato il fgamoso tour sul bus rosso ... Cuffie sull'orecchie con la guida in italiano, dopo un po' facendo una selezione dei posti che volevamo visitare, abbiamo scelto the tower of london, dove rinchiudevano i nobili ( politicamente scomodi ), la visita ti porta via l'intera mattina ma, ne vale comunque la pena, all'ingresso abbiamo sostato gustandoci il panorama, per assaggiare le famose chips and fish dove, degli uccellini coraggisi, venivano sul nostro piatto per ribarci le patatine ( altra foto ).

Decidiamo di passare il resto del pomeriggio a picadilli circus per un po' di sano shopping, difronte al monumento di eros che sul far della sera si riempie anche di personaggi da cartolina, antriamo in un negozio per comprare articoli sportivi dove i prezzi sono letteralmente stracciati ( le scarpe italiane costano meno che da noi!"!!!! ) mi sembra si chimi lilliwhite...

Londra cosmopolita anche dal punto di vista culinario dove puoi fare il giro del mondo solo mangiando nei vari ristoranti... Per quella sera abbiamo scelto di mangiare indiano nel ristorante difronte al nostro hotel... Pagato tantino e mangiato cosa... Non lo so! non era cattivo ma, fatta l'esperienza, non la ripeterei!!! Ripeterei quella del pranzo nel famosissimo soho dove abbiamo mangiato in un ristorantino cinese minuscolo, con solo trwe tavoli dove, delle signore, preparavano i nostri piatti in vetrina, il servizio un po' spartano ma, vale l'esperienza, vicini di gomito due ragazzi cinesi che, sentendoci parlare italiano hanno decantato la nostra bell'italia:-) nel pomeriggio poi siamo finiti in un locale stile savana dove, i bambini andrebbere fuori di testa visto che, dentro, avevano perfino un ruscello con animali ( rigirosamente finti ) che si muovevamo ecc.

  • 515 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social