Londra in breve

Un caro saluto a tutti i TPC !! Ho appena trascorso 4 giorni nella città di Sua Maestà la regina Elisabetta ed eccomi pronto per qualche consiglio che spero possa esservi di una utile. Diciamo subito che 4 giorni non ...

  • di La Redazione
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Un caro saluto a tutti i TPC !! Ho appena trascorso 4 giorni nella città di Sua Maestà la regina Elisabetta ed eccomi pronto per qualche consiglio che spero possa esservi di una utile. Diciamo subito che 4 giorni non sono poi molti per visitare questa splendida ed immensa capitale ma per una panoramica di cosa offre possono essere sufficienti.

Partecipanti: Riccardo (io), Roberta (mia moglie) e Matteo (uno dei nostri figli - 12 anni).

Periodo: dal 6 al 9 Dicembre.

Volo: Ryanair da Roma Ciampino (partenza ore 6,35) a Stansted (rientro ore 17,35) costato € 89,00 (prenotazione 30 gg prima) a persona; era la prima volta che volavo con questa compagnia e devo dire che sono rimasto veramente soddisfatto. Puntualità, pulizia dell'aeromobile, cortesia del personale (il nostro equipaggio parlava italiano): davvero bene. Controlli in aeroporto sia in partenza che alrientro dello stesso livello (a Stansted facevano controlli a campione supplementari ma a noi non è toccato) e molto rapidi, bagaglio già sul nastro appena terminato il controllo passaporti. A Roma ho lasciato la macchina nel parcheggio a pagamento dell'aeroporto ed ho speso € 72,00 (sicuramente meno del taxi a/r). Per la tratta Stansted/Londra abbiamo preso l'autobus della Terravision (biglietti comprati in aereo ma si possono anche fare a terra allo stesso prezzo) al costo di € 21 a/r (comodo e veloce; c'è anche il treno ma impiega poco meno dell'autobus e costa molto di più). Il personale della Terravision che fornisce informazioni, vende biglietti e regolamenta la fila è costituito interamente da ragazzi italiani.

Hotel: MacDonald, prenotato tramite Venere.Com con un mese di anticipo. Si tratta di un 2 stelle situato in posizione assolutamente strategica (100 mt dalla metro King's Cross St Pancras), spazi comuni quasi nulli (reception di circa 4 mq, 20 posti a sedere per la colazione), camere con TV piuttosto piccole e datate (come tutto l'albergo che però è in fase di parziale ristrutturazione), colazione inclusa nel prezzo molto buona, abbondante e servita al tavolo (a scelta tra english breakfast e colazione continentale), uno dei gestori (un simpatico ed efficiente maltese) parla perfettamente l'italiano e ci ha dato diverse dritte (oltre ad averci prestato per tutto il periodo l'asciugacapelli e il riduttore per la presa di corrente che ovviamente avevamo dimenticato ma che vendono in ogni supermercato). Il costo per una tripla en suite (con bagno in camera) è stato di € 37 a persona a notte. Lo consiglio vivamente a patto di non essere troppo esigenti (tanto ci dovete solo dormire e farvi una doccia).

Mangiare: questa, come tutti sapete, è una nota dolente. Bisogna adattarsi e saper scegliere (per non farsi rovinare la salute e svuotare il portafoglio). Dimenticate quindi la pasta, il cappuccino, il caffè espresso (anche se qualcosina si trova), le soprattutto le verdure in foglia, ecc... Di contro molto buona ed abbastanza economica è la carne. Per il pranzo consiglio un trancio di pizza take away (da portare via e mangiare camminando) che potrete comprare in una delle tanta pizzerie della zona tra Piccadilly Circus e Leicester Square. Se volete sedervi potete andare in uno dei self service della catena Pret a Manger (tramezzini e piatti freddi confezionati da prelevare dallo scaffale e consumare seduti), da Bruno (a Soho angolo tra la Wardour St e la Peter St) per un piatto di pasta buono, abbondante ed economico (occhio, questo bar/ristorante non ha la toilette ...) o da Fiori Corner (angolo tra Convetry St e Charing Cross Road), un po' caro, ma buono sia qualitativamente che per il comfort del locale. Ci sono poi moltissimi ristoranti cinesi ma a me non piace quindi non vi so consigliare. Per la sera suggerisco uno dei pub irlandesi della catena O'Neill's, presenti in tutta la città. Atmosfera british e cibo buono ed economico (ottimo filetto di manzo con patate fritte + birra media circa € 13/14). Immancabile il fish and cips: non si può che mangiarlo da The Rock and Sole Plaice (Endell St, 47), ai limiti di Covent Garden, ristorante senza pretese (una specie di bettola), costo intorno ai 15€. Per la sera: passeggiare tranquillamente per Covent Garden dove molti artisti di strada si esibiscono deliziando il pubblico Trasporti: la metropolitana di Londra è sicuramente una delle più capillari ed efficienti del mondo. Fermate ad ogni angolo, frequenza delle corse impressionante, treni moderni. Il biglietto di corsa singola costa £ 4 (ben 6 Euri!!) ma la travelcard giornaliera con formula off peak (valida dalle 9,30, ma se entrate prima non controlla nessuno) costa, per le zone 1 e 2, £ 5,10 (€ 7,50) o £ 1 (€ 1,50 circa per gli under 15). Estremamente conveniente.

Visite: British Museum e National Gallery (le collezioni permanenti sono accessibili gratuitamente), Temple Church per gli amanti del Codice da Vinci (gratuita, no la domenica), Westminster Abbey (€ 15 gli adulti, € 36 piano famiglia 2 + 2 under 15), Tower of London con il tesoro della corona (€ 24 adulti, € 14 under 15).

Shopping: Lillywhites, grande outlet (6 piani) di abbigliamento sportivvo e casual di fronte alla statua di Eros a Piccadilly Circus: prezzi stracciatissimi!! Per altre info non esitate a contattarmi.

Buon viaggio.

  • 705 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social