Londra in my mind

Erano 16 anni che non tornavo a Londra, come gia dicevo nell’ultimo mio itinerario..ma la vita ha voluto che nel giro di pochi mesi tornassi nella mia seconda città. Ebbene i suoi colori e la voglia di cambiare vita e ...

  • di Mattias
    pubblicato il
  • Partenza il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Erano 16 anni che non tornavo a Londra, come gia dicevo nell’ultimo mio itinerario..Ma la vita ha voluto che nel giro di pochi mesi tornassi nella mia seconda città. Ebbene i suoi colori e la voglia di cambiare vita e avere una chance in più, mi han portato di nuovo li. Questa volta abbinando sia un colloquio con una ditta inglese che il week end ed approfittarne per vedere cose che non si erano viste ancora. Il viaggio inizia a Perugia ..La mattina della mia partenza mi sveglio come fossi gia londra..Mi sembrava un sogno ritornare di nuovo..E questa aria positiva mi piaceva...Prendo il mio aereo e mille domande erano nella mia mente e che feedback avrei avuto da questo mio viaggio e su quale scelta avrei fatto se il colloquio fosse andato bene...Ma meglio vivere intensamente i propri giorni e non avere rimpianti nella vita... Cosi atterrò a Stanstead...E col treno fino a Liverpool Station, prendo la mia oyster card e corro al mio ostello, il ROYAL BAYSWATER HOTEL, a due passi dalla fermata di Queensway, appoggio le valige e scappo di corsa a prendere di nuovo la metro fino a Bond Street dove prendo la Jubilee Line fino a Kingsbury, dove a breve distanza mi aspettavano per il colloquio.

Sul treno incontro altri italiani..Di Napoli in cerca di lavoro...Che erano a Londra gia da alcuni mesi.

Arrivo cosi all’appuntamento e mi accolgono bene, e dopo brevi minuti inizia subito il colloquio...Di 90 minuti circa...Mi ero informato e sapevo che sarebbe durato tanto...Il che è buon segno quando dura molto...Domande classiche da colloquio e la volontà di vivere una nuova realtà e un nuovo sogno. L’opportunità si può cogliere ora...Ma non si mai la vita..Da un giorno all’altro può sempre arrivare una telefonata che non ci si aspetta e cosi la vita cambia all’improvviso di nuovo.

Dopo il colloquio mi fermo in ostello e mi faccio un giro per bayswater road..Una via piena di luci e locali, ristoranti e un palazzo adibito a centro commerciale..Dentro pieno di negozietti ,,a prezzi abbastanza modici.

Ritorno in ostello e incontro un ingegnere, che sta costruendo una propria compagnia, ...Caso del destino...E in questo viaggio non sarà l’unico...Ho camminato a lungo..E attraversato nazioni per ritrovare lo spirito che cercavo..E capire come si viveva prima e come si vive ora.

Il sabato successivo infatti dopo un breve giro al British museum dove vi è la storia di Londra..Dalle origini ad oggi, passo per la cattedrale di Saint Paul, per poi attraversare una stradina appena dietro la cattedrale e cosi da arrivare al mitico ponte..Il MILLENIUM BRIDGE...Il ponte del millennio...Costruito su una pedana di acciaio e struttura che ti dava la sensazione di camminare sul fiume...E arrivare al centro di essa e guardare come i palazzi intorno e il museo di Tate Modern richiamavano il concetto tra passato e futuro...E da una parte il London Bridge e dall’altro il museo di Shakespeare...Autore che interpretai piu volte nella mia vita...Mi sembrava di essere nel futuro e allo stesso tempo pensare al passato ed alla mia vita..Ai miei legami.

Visito il museo di artisti come Mirò, Kandisky e De Chirico..Solo per citarne alcuni piu famosi..Fino ad arrivare in stanze di artisti africani...Dove immagini forti richiamano il mondo di oggi e dove l’Africa è al centro di mille conflitti e di mille colori...Guerre e pace che si alternano...Non voglio dirvi di piu...Si deve visitarlo per provare le stesse emozioni e fanno pensare...A chi vuole pensare.

E cosi mi avvio al ritorno in centro, un salto a Piccadilly e dopo una breve visita al negozio di Lillywhites, esco con la curiosità di chiedere ad una signora anziana che vendeva gelati italiani..Cosa avesse da raccontare...E se era italiana per prima cosa

  • 116 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social