Scozia

Iniziamo il nostro viaggio svegliandoci presto, in quanto il nostro volo parte alle 8,10 da Fiumicino per Londra da dove abbiamo la coincidenza per Edimburgo. Purtroppo non siamo riusciti a trovare un volo diretto per Edimburgo e così siamo dovuti ...

  • di obaoba
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
 

Iniziamo il nostro viaggio svegliandoci presto, in quanto il nostro volo parte alle 8,10 da Fiumicino per Londra da dove abbiamo la coincidenza per Edimburgo. Purtroppo non siamo riusciti a trovare un volo diretto per Edimburgo e così siamo dovuti ricorrere alla British Airways e passare da Londra. L’appuntamento è per il giorno di Pasqua all’ora di pranzo all’aeroporto di Edimburgo con dei nostri amici italiani che vengono in macchina da Londra, dove risiedono.

Per fortuna i voli sono puntualissimi e così abbiamo anche il tempo per recarci al banco della Hertz dove abbiamo prenotato un’auto per 200 pounds la settimana + 98 pounds di polizza casco che annulla la franchigia (non avendo mai guidato a sinistra, non si sa mai...).

Appena prendiamo possesso di una fiammante Alfa Romeo 159 ci raggiungono i nostri amici con una puntualità sorprendente. Baci e abbracci e partiamo. Io sono terrorizzato dalla guida a sinistra e pertanto mi incollo dietro al mio amico che, invece, è abituato. Ho qualche difficoltà a mettere le marce con la sinistra ma in pochi minuti prendo confidenza col mezzo. Siamo entrambi muniti di satellitare che si rivelerà utilissimo.

L’aeroporto è vicino alla città e in breve siamo in centro dove abbiamo prenotato l’Apex International hotel, a Grassmarket, proprio sotto al castello. Parcheggiamo e prendiamo possesso delle camere. Per nulla appagati dal pranzo offertoci a bordo dalla British Airways (immangiabile) andiamo subito alla ricerca di un posto dove mangiare. Sotto al castello ci sono molti pub carini ma scopriamo subito che molti di loro non fanno entrare i bambini e poiché ne abbiamo quattro, dobbiamo cercare qualcos’altro. Alla fine troviamo un locale messicano che ci ispira e ci facciamo un’abbuffata di hamburger, fagioli e fajitas, che non sono proprio tipici del luogo, ma ci gustano mucho.

Nel pomeriggio cominciamo a esplorare ed Edimburgo ci colpisce subito per la tranquillità, la pulizia e l’ordine, oltre che per la sua bellezza. La visita al castello è programmata per domani, quindi oggi siamo liberi di girare a zonzo per il centro. Imbocchiamo il famoso Royal Mile, pieno di negozietti di souvenir con i prodotti tipici della Scozia (cashmere, whisky, kilts, tessuti tartan, biscotti, ecc.). Troviamo una fermata del Seightseeing Tours e decidiamo di farci un giro, che è sempre il modo migliore per farsi un’idea complessiva della città. Per fortuna non piove ma c’è parecchio vento e al piano di sopra del bus bisogna coprirsi bene. Finito il giro, piuttosto stanchi, torniamo in albergo dove mangiamo qualcosa e andiamo a dormire.

Il giorno dopo, lunedì di Pasquetta, facciamo colazione in una sala con splendida vista sul castello ed è inutile dire che cominciamo ad adeguarci alle abbondanti colazioni scozzesi con uova e bacon, funghi, salsicce e, per i più temerari, anche salmone e altre cose non meglio identificate.

Alla biglietteria del castello facciamo il Family Explorer Pass (38 pounds) che permette di entrare in 74 siti storici della Scozia: si può scegliere tra quello da 3, 5 o 7 giorni. Decidiamo di fare quello da 3, scoprendo poi che avremmo fatto meglio a prenderlo da 5 poiché i siti sono disseminati in tutta la Scozia e ogni giorni avremmo avuto l’opportunità di vedere qualcosa. Il castello è bellissimo, pieno di sorprese e molto interessante da visitare: ci arrampichiamo sulle torri, scendiamo nelle prigioni, ammiriamo le stanze di Maria Stuarda e i gioielli della corona.

Usciti dal castello rifacciamo il Royal Mile, fermandoci ad assaggiare il fudge al whisky, che è una tavoletta di una specie di caramello, che preparano a mano su un bancone di marmo mescolando e rimescolando: bello da vedere e soprattutto buono da mangiare

  • 1464 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social