Londra con babbo e mamma

Penso di essere diventata definitivamente londra-dipendente visto che nel giro di 4 mesi l'ho visitata due volte.La prima ad Agosto con Giacomo ,il mio ragazzo e la seconda a Dicembre quando si sono aggregati anche i miei genitori che l'avevano ...

  • di GILLY
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
 

Penso di essere diventata definitivamente londra-dipendente visto che nel giro di 4 mesi l'ho visitata due volte.La prima ad Agosto con Giacomo ,il mio ragazzo e la seconda a Dicembre quando si sono aggregati anche i miei genitori che l'avevano visitata nel '92.

Siamo partiti da Pisa con volo Ryanair(che bella invenzione!!!!),alle 7e30 eravamo già a Stansted,un'ora di autobus Terravision e per le 10 eravamo in albergo vicinissimo alla stazione di Paddington (Westpoint Hotel,64£ a camera a notte).

Il primo giorno lo abbiamo passato a girovagare per Regent street tutta addobbata per Natale.La levataccia della mattina comincia a farsi sentire e appena il tempo di cenare e siamo tutti a nanna.

La mattina seguente ci fa compagnia il cielo grigio londinese che ci accompagna alla National Gallery dove il nostro interesse va ad una mostra Impressionista ed all' enorme numero di opere di indubbia provenienza italiana!!!.Per pranzo ci rechiamo al vicino Covent Garden e ci fermiamo al Porter's English Restaurant dove fanno delle "pie"ed un fish'n chips fenomenale.

Dopo pranzo prendiamo l'autobus n°9 (questa route usa ancora gli autobus storici) sullo Strand direzione Harrods,più che per lo shopping ci andiamo perchè avevo raccontato ai miei genitori del favoloso Chocolate Bar e quindi la sosta per una cioccolata ristoratrice è d'obbligo.

Per cena convinco i miei ad andare da Wagamama,catena di noodle bar non ancora scoperta dal turismo italiano,dove per meno di 10£ a persona si mangia un abbondante piatto di noodle o di riso;i miei genitori fanno un po' i reticenti ma ci avevano già mangiato lo scorso dicembre durante il nostro weekend a Dublino!!!.

Ritorno all' albergo con la metro linea "Bakerloo",una delle più vecchie e dormita ristoratrice.

Il sabato mattina lo dedichiamo alla Principessa Diana,idolo della mia mamma.Visitiamo Kensington Palace ed i bellissimi giardini e facciamo un giro per Kensington High Street dove troviamo un caratteristico pub il "Prince of Wales "dove per poco più di 30£ mangiamo e beviamo.

Dopo pranzo la comitiva si divide:Giacomo ed io prendiamo l'autobus in direzione Temple per vedere la famosa chiesa templare che non abbiamo potuto visitare causa matrimonio mentre i miei prendono il Tube verso Westminster ed il Parlamento.

Il sabato pomeriggio Londra e forse la città più caotica del mondo,inoltre oggi Regent street ed Oxford street sono chiuse al traffico ed entrare nei negozi è quasi impossibile.Ci fermiamo per un mega gelato da Hagen-dazs che è forse troppo grande e costringe Giacomo a letto con il mal di pancia,quindi niente cena a Chinatown al nostro ristorante cinese preferito (E Capital proprio al centro di chinatown),sarà per la prossima volta.

La domenica facciamo una capatina a Buckingham palace per il cambio della guardia e dopo pranzo ci dirigiamo nuovamente verso Stansted per tornare a casa ma con la certezza che io e Londra ci rivedremo,speriamo il prima possibile.

Giulia,Giacomo,Renzo e Giovanna

  • 252 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social