Parigi e i castelli della Loira

Viaggio in famiglia tra le vie della capitale, Disneyland e i castelli di Blois, Cheverny, Chenonceau, Amboise…

  • di monica&fabio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 
Annunci Google

Partecipanti: Fabio, Monica e Sara (due anni e mezzo). E’ passato quasi un anno da quando abbiamo fatto questo viaggio e finalmente sono riuscita a trovare il tempo di scrivere il diario. Premetto che su Parigi potrei scrivere per ore, ma di diari che raccontano quanto sia bella questa città ce ne sono già tanti. In quanto amante di viaggi itineranti che vorrebbe continuare a farli nonostante la famiglia si sia “allargata”, il mio obiettivo è dare informazioni pratiche e utili a chi si accinge a fare una vacanza di questo tipo con bambini piccoli (durante questa vacanza mia figlia aveva 2 anni e mezzo).

Ovviamente abbiamo evitato i musei, abbiamo fatto tante soste nel verde e nei parchi giochi e quando potevamo rientravamo in camera per far dormire Sara. In dieci giorni siamo comunque riusciti a vedere tutto, anche se quando si lascia una città come Parigi si ha sempre la sensazione di essersi persi qualcosa.

Martedì 16 agosto

Partenza da Milano Malpensa con arrivo a Parigi alle. 13.10. Per fortuna Sara si è addormentata durante l’atterraggio e ha continuato a dormire sul passeggino anche dopo che abbiamo comprato la Paris Visit e preso il treno per Parigi. Se pensate di fare almeno 4 viaggi al giorno con i mezzi, di andare a Disneyland e usare il treno anche per il viaggio dall’aeroporto allora la Paris visit è conveniente e comoda.

Dalla fermata della rer arriviamo all’Hotel De la Paix (225 Boulevard Raspail – 105 € a notte solo pernottamento). Lo consiglio decisamente: carino, pulito (la nostra stanza non era nemmeno tanto piccola, ci stava tranquillamente il lettino della bimba fornito gratuitamente dall’hotel). Si trova a 20 mt dalla metropolitana ed è comodo per tutto. La zona è un po’ deserta in agosto. Boulangerie e negozi sono chiusi e per fare colazione si trovano principalmente bar che propongono il menù (croissant, bevanda calda e succo) che alla fine costa come fare colazione in hotel. Se si fanno due passi e si arriva fino a Boulevard Montparnasse si trova molta più scelta, ma noi con Sara non potevamo ritardare troppo il momento della colazione.

Dopo il dovuto riposino pomeridiano, prendiamo la rer e scendiamo a Luxembourg da dove iniziamo una passeggiata tra Pantheon e vie del quartiere latino. Con la cena non siamo fortunati; io mi ricordavo che nel quartiere latino i ristoranti che propongono menù turistici sono più o meno tutti uguali e con un livello medio accettabile, ma questo era veramente indegno (mi hanno servito delle cozze riscaldate con una salsa al roqueford che non so nemmeno come descrivere); purtroppo non ho più lo scontrino e non posso segnalare il nome (spesa: € 64,00). Questo quartiere non è comodissimo da girare con il passeggino a causa delle strade a ciottoli e della gran quantità di gente. Riprendiamo la metropolitana e rientriamo in hotel.

Mercoledì 17 agosto

Questa mattina la dedichiamo a Montmartre. Arriviamo a Pigalle e prendiamo il Montmartrobus; è praticamente il pulmino di linea del quartiere, fa un giro più “completo” rispetto al trenino turistico che parte sempre da Pigalle e se hai la paris visit puoi salire e scendere tutte le volte che vuoi.

Scendiamo alla basilica, qualche foto e iniziamo il nostro giro che, attraverso bellissime stradine, ci riporta verso la base del “monte” (noi non lo abbiamo utilizzato ma c’è un parco giochi ombreggiato dietro la basilica). A pranzo ci fermiamo in un ristorante con tavolini fuori (Le Chinon, rue des Abbesses 49). Non è male e ha anche il menù Enfant (spesa: € 33,70). Rientro in hotel, sosta per la nanna e poi metropolitana fino all’Arco di Trionfo dove iniziamo a camminare lungo gli Champs Elysee verso Place de la Concorde. A metà percorso deviamo per vedere il Petit e il Grand Palais e il Pont Alexandre III

Annunci Google
  • 24431 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social