Io parlo lituano, non c’è due senza tre

Il mio ultimo itinerario di viaggio in Lituania finiva così : “Se è vero il detto “non c’è due senza tre” spero di poter scrivere un giorno l’itinerario del mio terzo viaggio nella mitica terra dell’ambra …” Ed eccolo qua ...

  • di morisand
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro

Il mio ultimo itinerario di viaggio in Lituania finiva così : “Se è vero il detto “non c’è due senza tre” spero di poter scrivere un giorno l’itinerario del mio terzo viaggio nella mitica terra dell’ambra ...” Ed eccolo qua allora ! 18 Maggio giovedì Quest’anno siamo solo in 2 ... ogni anno diminuiscono i partecipanti, temo che la prossima volta andrò da solo :o) Il mio compagno di viaggio è sempre l’irriducibile Alessandro (generale AX) che come me ha fatto un 3 su 3 nei medesimi anni.

Come l’anno precedente partiamo con il treno da Verona, arriviamo in stazione centrale a Milano e prendiamo il bus navetta per Malpensa (una corsa 5,5 euri, 3 corse 11 euri).

Quest’anno ho deciso di acquistare i biglietti aerei via internet direttamente dal sito della compagnia di linea Lituana, si risparmia ancora rispetto agli anni precedenti grazie a una super offerta (di 10.000 biglietti) i più economici vengono venduti in qualche settimana.

Volo diretto Milano Malpensa – Vilnius (150€ andata e ritorno) e mi sono pure sfuggiti i più economici a 128 euri.

Il bello arriva quando mi presento al check-in e dicono di non sapere niente delle nostre prenotazioni !!! Per fortuna all’ultimo secondo dopo alcune telefonate ci “sbattono” sull’aereo ... ovviamente i nostri bagagli non arriveranno :Se acquistate online consiglio quindi di fare una telefonata in aeroporto il giorno prima.

Arriviamo quindi a Vilnius senza bagagli e la nostra amica Gaba ci accompagna prima al nostro alloggio e successivamente al supermercato a prendere lo stretto necessario per un paio di giorni.

L’appartamento di quest’anno è il migliore trovato fino ad ora, in pieno centro storico (Latako street) e fornito di tutto ... televisione, stereo, computer con connessione internet, frigo, microonde, cucina completa con stoviglie, bagno con doccia gigante, perfino la lavatrice ... alla modica cifra di 17,5 euri a testa al giorno, ottimo direi, lo hanno detto anche gli indigeni del posto.

Anche la locazione è strategica, giusto a metà fra il mitico Brodvejus e il club rivelazione dell’anno, il Prospekto. Proprio l’anno scorso ero a Vilnius nel giorno dell’inaugurazione ma non ho potuto purtroppo essere partecipe all’invito fattomi dal gestore (Piero, un italiano tanto per cambiare).

Quest’anno andremo a farci un giro visto che sembra aver preso parecchio piede.

I ristoranti migliori dove poter trovare i piatti tipici Lituani sono il Cili Kaimas e il Forto Dvaras, non male anche il Cili Pica se volete provare la pizza lituana.

P.S. Non c’è pizza che non abbia l’aglio all’interno, come del resto anche gran parte degli altri cibi ! Oltre ai piatti già menzionati nel mio primo viaggio ... Bulvinay Blinai, Blinai su mesa, Firmene Baravykiene, Cepelinai e Couldunai consiglio anche il Kugelis, un gustosissimo sformato di patate che ricopre della carne di pollo o di maiale.

Anche se a dire il vero un paio di sere abbiamo mangiato a casa delle nostre amiche, dove mi sono dovuto esibire ai fornelli per contraccambiare la loro infinita gentilezza ... una sera spaghetti alla matriciana e un’altra sera pizza, quest’anno però ho fatto bene attenzione a prendere polpa di pomodoro italiana e il risultato è stato ottimo.

In questi giorni passati a Vilnius alterniamo le nostre serate fra Brodvejus e Prospekto, effettivamente sembra che il nuovo club abbia portato via un po’ di clientela al mitico “Brod”.

L’unica differenza sta nell’età, al Brod NON possono entrare gli “under 18” e quindi si vede gente un po’ più interessante

  • 1081 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social