Portogallo... che scoperta!

Una settimana tra Porto e Lisbona... andata e ritorno

  • di Mauro10
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Volo Ryanair Bologna/Porto, 50 € a testa a/r.

Mercoledì 29/05/2013

Partenza da Bologna per Porto con volo Ryanair. Appena arrivati sembrava di esser atterrati a…Londra!!! Una fastidiosissima pioggerellina ci ha accolto!!! Incuranti del tutto, partiamo alla ricerca del nostro appartamento presso B.Places prenotato tramite booking.

Vista l’insistente pioggia, trascorriamo l’intero pomeriggio in appartamento ed usciamo per cena: scelta azzeccatissima. Terminata la cena, ogni nuvola è scomparsa ed il cielo terso ci permette di scoprire Porto, la Ribeira, la Sé Cattedrale, il ponte Luis I illuminato.

Una vera e propria magia.

Giovedì 30/05/2013

Mattinata destinata alla scoperta di Porto.

Iniziamo dalla stazione Sao Bento, un vero e proprio gioiello, girando per la Torre dos Clerigos e poi perdendoci nel centro storico, in rua Santa Catarina fermandoci per pranzo.

Nel pomeriggio abbiamo attraversato a piedi il Ponte Dom Luis per arrivare a Vila Nova de Gaia, per visitare il Moistero da Sierra do Pilar. Il poco tempo a disposizione non ci ha permesso di visitare la Sé Cattedrale e le cantine del vinho do Porto, infatti abbiamo preso il treno per Lisbona in maniera tale da arrivarci per cena.

Pernotto a Lisbona presso Be@Apartamentos Alfama District, per 4 notti.

Cena ad Alfama, molto coinvolgente.

Venerdì 31/05/2013

Mattinata dedicata all’Oceanario, per la gioia del piccolo Nicola.

Molto grande, ben fatto e strutturato. Una chicca.

Nel pomeriggio siamo rientrati a Lisbona e girato per Alfama, ma le salite ed il caldo si sono fatti sentire!!!

Cena a Barrio Alto…quartiere molto vivace, pieno di locali, ristoranti, giovani, musica. Molto carino.

Sabato 01/06/2013

Partenza da Lisbona alla volta di quel gioiello che è Sintra. In 40 minuti di treno arriviamo lì…in tantissimi. Temiamo per la difficoltà di spostamenti, con un bimbo di 2 anni e mezzo, er cui decidiamo di avvalerci di un driver per tutta la giornata: ottima scelta. Ci porta con il suo van al Castello dei Mori, o meglio di quel che ne resta, e poi al Palacio de Pena. Grazie alla sua intercessione, riusciamo ad evitare la fila alla biglietteria e, tramite il trenino, arriviamo al Palacio. Una meraviglia. In 2 h giriamo tutto il palazzo e pranziamo, poi ci riporta a Sintra…o meglio, alla Quinta de Regaleira. Che se possibile, è ancora più bella del Palacio de Pena. Con i suoi giardini, fontane e i percorsi sotterranei. Ma il tempo è ancora una volta tiranno: Cabo do Roca ci aspetta! Dopo una mezz’ora abbondante di curve e controcurve, si apre a noi lo scenario de “punto più ocidental dell’europa continental”!!!! Forse solamente le Cliff of Moher sono più spettacolari. Un vento che spazza tutto e tutti fa comprendere come competere con la natura…non sia affatto facile lì. Dopo Cabo do Roca, ancora in van alla volta di Cascais. Devo dire che partivo un po’ prevenuto…pensando alla solita località per turisti nord-europei…in realtà vi abbiamo trascorso una bellissima serata ed un ottima cena! Ritorno a Lisbona in treno.

Domenica 02/06/2013

Belem. Visitiamo il Moistero de Jeronimos: visto e rivisto in foto. Ma ciò che si vede in foto, non rende affatto l’idea di ciò che si apre agli occhi non appena si entra nel cortile. E non provo neanche a descriverlo…non ci riuscirei. E’ solamente da vivere e vedere. Dopo il Moistero, oggettivamente, la Torre di Belem ed il Padrão dos Descobrimentos sembrano poca cosa, anche se in realtà non lo sono. Ritorno a Lisbona e riposo: le temperature sono decisamente africane. Usciamo per cena ad Alfama: sarà l’atmosfera per la festa del patrono (che in realtà sarà tra due settimane)…sarà la sangria…sarà una alchimia particolare. Ma la serata di domenica ad Alfama è stata indimenticabile

  • 8586 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social