Lisbona e dintorni

Soggiorno nella capitale portoghese con qualche puntatina fuori città

  • di jualla
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Quest'anno ci organizziamo per tempo, ad aprile acquistiamo i biglietti aerei per il viaggio di agosto: destinazione Lisbona (volo diretto Bologna-Lisbona con Tap Portugal, ottimo). Arriva il momento di decidere cosa fare in quei dieci giorni; vogliamo vedere ma anche riposare e così optiamo per soggiorno solo Lisbona con qualche gita "fuori porta". Prenotiamo l'hotel, la scelta è ampia, noi optiamo per un piccolo hotel in pieno centro (Albergaria Residencial Insulana) nella Baixa, che si rivelerà ottimo per posizione e per prezzo (€ 59,00 doppia con colazione).

7 agosto

Finalmente si parte puntualissimi. Abbiamo il posto vicino al finestrino e questo ci permette di vedere Lisbona dall'alto: rimango senza parole, è bellissima! Sistemati i bagagli, decidiamo di fare una prima passeggiata per la città, che ci risulta vivace e animata da artisti di strada di vera qualità. Prima di cena decidiamo di salire sull'Elevador de Santa Justa, che permette di arrivare alla Chiesa del Carmo da dove si ha una bella vista sulla città. La cena a base di pesce completa la giornata.

8 agosto

Ci dirigiamo alla Hertz dove abbiamo prenotato l'auto che ci accompagnerà nei prossimi tre giorni. Usciti dalla città prendiamo la strada per Mafra dove visitiamo lo spettacolare Palacio Nacional e convento; poi andiamo a Sobreiro dove si trova una bella ricostruzione in miniatura di un tipico villaggio portoghese; e quindi mare, Ericeira con le sue spiagge chiuse da alte rocce e l'acqua limpidissima ma anche freddissima. Ultima tappa della giornata Cabo da Roca, la punta più occidentale dell'Europa continentale, panorama mozzafiato e vento forte.

9 agosto

Partenza verso Tomar per visitare il Convento do Cristo dove si trova il più bell'esempio di finestra manuelina. Di nuovo in strada verso Fatima dove visitiamo il famoso santuario; poi a Batalha per visitare il monastero edificato per volontà di Giovanni I per ringraziare per la vittoria di Aljubarrota del 1385 su Giovanni I di Castiglia; a chiudere la giornata il monastero di Alcobaça dal 1989 patrimonio mondiale dell'Unesco.

10 agosto

Oggi Sintra dove rimaniamo affascinati dal Palazzo da Pena e dal Palazzo Nazionale; nel pomeriggio solo relax in una delle bellissime spiagge dei dintorni di Sintra: Praia Grande, proviamo anche a fare il bagno ma l'acqua gela le caviglie, la forza delle onde è enorme e tantissimi surfisti più o meno esperti si cimentano a cavalcare le onde. Al ritorno riconsegniamo l'auto, le nostre gite fuori porta sono terminate.

11 agosto

Ci muoviamo più tardi, in fondo resteremo a Lisbona. A piedi con una bella passeggiata ci dirigiamo verso la Cattedrale, passando davanti alla casa dos bicos con la facciata probabilmente ispirata al Palazzo dei Diamanti di Ferrara. Siamo nel quartiere dell'Alfama, l'antico quartiere arabo, la stessa cattedrale sorge dove si trovava una moschea. Ci fermiamo al Miraduro de Santa Luzia da dove si ha una vista spettacolare sulla Città. Proseguendo arriviamo al Castello di Sao Jorge, sulla collina più alta della città, da dove la vista è mozzafiato. All'interno della Torre di Ulisse è stato installato un periscopio che permette una vista a 360° della città. Per scendere dal castello prendiamo un tuk-tuk, un'ape car allestita per il trasporto di due persone, divertente a tutta velocità per le stradine dell'Alfama. Dopo cena ci spostiamo al Bairro Alto dove la vita si sposta, localini offrono bibite e ottima musica, spesso dal vivo, a prezzi molto convenienti

  • 4817 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social